Jump to content
IGNORED

Buffalo nickel 1913 s


negoziante2000
 Share

Recommended Posts

  • petronius arbiter locked this topic
  • petronius arbiter unlocked this topic
1 ora fa, negoziante2000 dice:

Nessuno risponde ?

With apologies to the Forum for English-only (because I don’t want the online-translator putting words into my mouth :D )…

 

Before we can begin talking about this piece—in my opinion, anyway—we need more and better images. With what I see now, well, speaking personally, I would not rush things.

 

:) v.

Link to comment
Share on other sites


Ciao :)

Si tratta, come probabilmente già sai, di una moneta che si può definire Non Comune, coniata in 1.209.000 esemplari, con un valore, anche in bassa conservazione, nell'ordine delle centinaia di euro. Per questo, e in considerazione del fatto che il Buffalo è una delle monete più difficili da valutare, non me la sento di esprimere un parere basandomi solo su queste foto, e mi aggiungo a @villa66 nel chiederne di migliori.

La moneta sembra chiusa in un oblò di cartoncino e plastica, se è così, dal mio punto di vista, non considererei un problema toglierla da lì per fotografarla meglio e, già che ci sei, controllare anche i dati ponderali, che non fa mai male.

petronius :)

Link to comment
Share on other sites


Yes, and the size (this one seems to me to be too large), shape, and placement of the mintmark require special attention on these things. Many is the "S" that has been removed from another Buff and glued to a 1913 Philly (type two) coin. Another, more insidious method of faking the mintmark on Buffalo nickels is to drill a tiny tunnel into the coin from its edge, and use an embossing tool to raise a "mintmark" using the coin's own metal. Yikes! 

 

:D v.

Link to comment
Share on other sites


E' un pezzo piuttosto raro e ricercato, la conservazione sembrerebbe buona, ma come ti hanno già chiesto è necessario inserire immagini molto più chiare e definite per poter dare un giudizio preciso su conservzione ed autenticità..

Link to comment
Share on other sites


Come già evidenziato da @villa66, il marchio di zecca sembra presentare alcuni problemi.

Metto a confronto quello della tua moneta e di un altro 1913S, sicuramente autentico (da Heritage)

buffalo1913Smintmark.jpg

buffalo1913Smintmark2.JPG

Il tuo, appare decisamente più grande, arrivando quasi a toccare il bordo e, soprattutto, la C di cents, da cui invece è ben distaccato nella moneta di Heritage, e anche in diverse altre, di tutte le annate, che ho visionato, e che puoi visionare anche tu a questo link

https://usa-coins.collectorsonline.org/moneta/US-5CN/3

Ora, io, da queste immagini, non mi sento di affermare con certezza che la tua moneta sia falsa (o forse, meglio, contraffatta), ma di sicuro se dovessi comprarla al prezzo che varrebbe se fosse autentica, la lascerei dov'è. Anche se non è facile da queste foto stimarne la conservazione, dovremmo essere almeno dalle parti di un XF, e per una moneta così ci vogliono dai 400 ai 500 euro, anche di più se, esaminandola meglio, le si potesse assegnare una conservazione superiore. Soldi che, per parte mia, preferirei spendere diversamente ;)

Ma, se posso chiedere, a te, come è arrivata? e quanto l'hai pagata? anche sapere questo può aiutarci a capirne di più.

petronius :)

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Ho  preso la foto di un 1913 s su eBay .com certificata ngc e come si vede in foto la s di menta è uguale alla mia moneta 

IMG_1962.JPG

Link to comment
Share on other sites


La moneta e anche altre date rare tipo 1915s fdc e qualche dollaro Morgan sono state eriditate  da un mio zio emigrato in America e poi tornato in Italia , voglio portarle a classificare a ngc in Germania se sono autentiche come credo è un bel colpo 

Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, negoziante2000 dice:

Ho  preso la foto di un 1913 s su eBay .com certificata ngc e come si vede in foto la s di menta è uguale alla mia moneta

E' uguale come posizione, ma a me sembra comunque più piccola della tua. I miei dubbi restano, ma sono appunto dubbi, ragionando su una foto non posso darti alcuna certezza, e sicuramente, vista la provenienza delle monete, fai bene a farle visionare da un team di esperti quale NGC.

Ti auguro di aver fatto davvero il colpaccio :)

petronius

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.