Jump to content
IGNORED

Monetiere


Polluce
 Share

Recommended Posts

Ciao ragazzi sto acquistando un monetiere vorrei chiedervi alcune cose a riguardo,il floccato a differenza del velluto aiuta lo stesso a crearsi la patina sulle monete ? Come mai il velluto e migliore e la patina che si crea e dovuta proprio al velluto o e solo un fatto prettamente estetico ? E vale sia per monete in argento denari o anche per monete come assi e sesterzi,ho letto che le patine irridescenti che avvolte si vedono sui denari possono crearsi anche su bronzi e tutto dovuto al tessuto o ad altri fattori esterni? grazie anticipatamente a tutti 

Link to comment
Share on other sites


Caro @Polluce, non posso che condividere la tua scelta, che io stesso - anni addietro - ho sposato: un monetiere è senza dubbio il miglior sistema per conservare le monete.
In merito alla scelta dei vassoio, devi considerare che entrambe le tipologie hanno i loro vantaggi: il velluto trattiene più umidità, favorendo la creazione di una patina più morbida e riposata; il floccato mantiene una superficie più asciutta, dove la patina si formerà ugualmente, ma con tempi più lunghi e con tonalità più leggere. 
Emilio Tevere, venuto a mancare nell'ottobre del 2014, consigliava il floccato non soltanto per il minor costo, ma proprio per la maggior capacità di mantenere all'asciutto le "piccoline". 
Direi che molto dipende dalla tipologia di monete che si collezionano e dalla loro conservazione: argenti recenti, magari spatinati, li adagerei sul velluto; bronzi romani, con una bella patina già consolidata, li terrei sul floccato. Ma sono preferenze personali che variano da collezionista a collezionista.

P.S. mi raccomando di tenere in considerazione anche la qualità del legno: evita i resinosi e orientati verso legni duri (castagno, larice, rovere, noce, ciliegio o simili).

 

Edited by Theodor Mommsen
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Io uso il velluto, mi è sempre stato consigliato quello per far prendere una bella patina. Ovviamente, ignoro del tutto i motivi tecnici della cosa. Comunque non penso che argento e floccato possano modificare così tanto una moneta nel corso della vita media di un collezionista :P forse cambia meno di quel che crediamo

La patina iridescente, da quel che ne so, è dovuta all'umidità. Ma è una cosa  che ho letto chissà dove, quindi aspetta pareri più autorevoli del mio. Sui bronzi mai vista, e francamente non so come possa formarsi su un materiale del genere.

Se la scelta è economica, ti consiglierei comunque di non risparmiare e di prendere un monetiere "top" nei materiali e nella fattura: è un oggetto che ti durerà tutta la vita (specialmente se sei un collezionista "normale"), quindi acquistalo come fosse un investimento. Dev'essere fatto per durare!

Edited by Afranio_Burro
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


8 minuti fa, Afranio_Burro dice:

Io uso il velluto, mi è sempre stato consigliato quello per far prendere una bella patina. Ovviamente, ignoro del tutto i motivi tecnici della cosa. Comunque non penso che argento e floccato possano modificare così tanto una moneta nel corso della vita media di un collezionista :P forse cambia meno di quel che crediamo

La patina iridescente, da quel che ne so, è dovuta all'umidità. Ma è una cosa  che ho letto chissà dove, quindi aspetta pareri più autorevoli del mio. Sui bronzi mai vista, e francamente non so come possa formarsi su un materiale del genere.

Se la scelta è economica, ti consiglierei comunque di non risparmiare e di prendere un monetiere "top" nei materiali e nella fattura: è un oggetto che ti durerà tutta la vita (specialmente se sei un collezionista "normale"), quindi acquistalo come fosse un investimento. Dev'essere fatto per durare!

Concordo con quanto scrive @Afranio_Burro, immaginare che un monetiere possa favorire la formazione di una patina su una moneta antica , sia questa di argento o bronzo , nell' arco di una vita da collezionista , e' come passeggiare per il Foro Romano e trovare in terra un Aureo .  

Link to comment
Share on other sites


Grazie @Theodor Mommsen hai centrato I miei dubbi e domande vorrei chiederti su un bronzo quale patina puo ulteriormente assumere una moneta oltre che quelle classiche dal luogo in.cui vengono rinvenute,percio quelle cosi dette create dal collezionista e appunto anche data dalla conservazione,grazie ancora...

Link to comment
Share on other sites


46 minuti fa, Afranio_Burro dice:

Io uso il velluto, mi è sempre stato consigliato quello per far prendere una bella patina. Ovviamente, ignoro del tutto i motivi tecnici della cosa. Comunque non penso che argento e floccato possano modificare così tanto una moneta nel corso della vita media di un collezionista :P forse cambia meno di quel che crediamo

La patina iridescente, da quel che ne so, è dovuta all'umidità. Ma è una cosa  che ho letto chissà dove, quindi aspetta pareri più autorevoli del mio. Sui bronzi mai vista, e francamente non so come possa formarsi su un materiale del genere.

Se la scelta è economica, ti consiglierei comunque di non risparmiare e di prendere un monetiere "top" nei materiali e nella fattura: è un oggetto che ti durerà tutta la vita (specialmente se sei un collezionista "normale"), quindi acquistalo come fosse un investimento. Dev'essere fatto per durare!

Beh no sicuramente magari alla fine cambia poco,ma e per cercar di capire al meglio come conservare e cosa puo accadere a seconda dei diversi materiali e dove far ricadere la scelta migliore grazie per il consiglio,si infatti anche io non immagino come possa formarsi su una moneta di bronzo un simile effetto,ma ho letto che non e un riscontro prettamente del argento ma anche sui bronzi puo capitare per quello mi domandavo

Edited by Polluce
Link to comment
Share on other sites


11 minuti fa, Legio II Italica dice:

Concordo con quanto scrive @Afranio_Burro, immaginare che un monetiere possa favorire la formazione di una patina su una moneta antica , sia questa di argento o bronzo , nell' arco di una vita da collezionista , e' come passeggiare per il Foro Romano e trovare in terra un Aureo .  

No certo assolutamente,non che pensi che grazie al.monetiere uno riesce ad ottenere chissa cosa e solo per capire come conservarle al meglio e cercar di dar risposta ad alcuni dubbi e domande,non.penso che sia un aggiunta a migliorare se non un piacere personale di come conservare il proprio valore e magari cercare di farlo al meglio grazie anche alle esperienze altrui

Edited by Polluce
Link to comment
Share on other sites


7 minuti fa, Polluce dice:

No certo assolutamente,non che pensi che grazie al.monetiere uno riesce ad ottenere chissa cosa e solo per capire come conservarle al meglio e cercar di dar risposta ad alcuni dubbi e domande,non.penso che sia un aggiunta a migliorare se non un piacere personale di come conservare il proprio valore e magari cercare di farlo al meglio grazie anche alle esperienze altrui

Ciao , come conservazione delle monete sono valide e condivido pienamente quanto ti e' stato scritto nelle precedenti risposte .

Un saluto

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, Polluce dice:

@Theodor Mommsen questo e il monetiere che mi sta facendo questo bravo artigiano,chiesto che sia in rovere come consigliato anche da te e ti ringrazio ulteriormente del consiglio

FB_IMG_1503825440160.jpg

FB_IMG_1503826449557.jpg

complimenti,molto bello esteticamente e sicuramente di qualità...

il discorso delle patine è alquanto complesso e variegato,entrano in campo molti fattori come ad esempio l'umidità dell'aria del posto dove vivi e se tocchi frequentemente le monete con le mani nude...

per quanto riguarda i vassoi per riporre le monete entrano in gioco anche qui altri fattori,per delle monete di pregio,e non parlo di monete da migliaia di euro,un vassoio in legno e velluto è il meglio che si possa desiderare,sia a livello estetico che a livello funzionale,se si posseggono monete in fior di conio è preferibile usare il velluto perché il floccato potrebbe causare dei micrograffi sui rilievi delle monete,infatti c'è molta differenza al tatto tra i due materiali...

il problema dei vassoi in velluto è il prezzo ma se si vuole valorizzare al meglio la propria collezione rimane l'unica soluzione possibile,se invece si raccolgono monete più  per studio che per altro allora anche i vassoi in floccato vanno benissimo visto che una moneta in MB rimane tale,graffio più ,graffio meno...

infine il tutto è dettato dai gusti del singolo collezionista...

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


41 minuti fa, gennydbmoney dice:

complimenti,molto bello esteticamente e sicuramente di qualità...

il discorso delle patine è alquanto complesso e variegato,entrano in campo molti fattori come ad esempio l'umidità dell'aria del posto dove vivi e se tocchi frequentemente le monete con le mani nude...

per quanto riguarda i vassoi per riporre le monete entrano in gioco anche qui altri fattori,per delle monete di pregio,e non parlo di monete da migliaia di euro,un vassoio in legno e velluto è il meglio che si possa desiderare,sia a livello estetico che a livello funzionale,se si posseggono monete in fior di conio è preferibile usare il velluto perché il floccato potrebbe causare dei micrograffi sui rilievi delle monete,infatti c'è molta differenza al tatto tra i due materiali...

il problema dei vassoi in velluto è il prezzo ma se si vuole valorizzare al meglio la propria collezione rimane l'unica soluzione possibile,se invece si raccolgono monete più  per studio che per altro allora anche i vassoi in floccato vanno benissimo visto che una moneta in MB rimane tale,graffio più ,graffio meno...

infine il tutto è dettato dai gusti del singolo collezionista...

Grazie per I tuoi suggerimenti e per I preziosi consigli davvero utili

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Per mia esperienza i soldi spesi per un monetiere di qualità sono ben spesi, perché nobilitano la collezione e permettono di goderla con più soddisfazione. Circa il materiale del rivestimento, mi sentirei di suggerire il velluto di cotone su legno. Non ne faccio una questione di effetti sulla patina (chi può dire scientificamente che vi siano differenze?), ma il floccato è evidentemente inferiore per qualità, e meno morbido. 

Sotto il profilo economico: ma se un vassoio di buona qualità, artigianale in legno e velluto costa diciamo 30-40 eur per 40 monete di dimensioni medie, è un'eccessiva incidenza per moneta? Non credo.

Un altro aspetto, alla base della decisione, riguarda la sistemazione della collezione. Se la terrò in cassetta di sicurezza potrebbe essere meglio considerare dei vassoi richiudibili, da poter spostare anche separatamente fra casa e banca...

Ciao

ES

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, Emilio Siculo dice:

Per mia esperienza i soldi spesi per un monetiere di qualità sono ben spesi, perché nobilitano la collezione e permettono di goderla con più soddisfazione. Circa il materiale del rivestimento, mi sentirei di suggerire il velluto di cotone su legno. Non ne faccio una questione di effetti sulla patina (chi può dire scientificamente che vi siano differenze?), ma il floccato è evidentemente inferiore per qualità, e meno morbido. 

Sotto il profilo economico: ma se un vassoio di buona qualità, artigianale in legno e velluto costa diciamo 30-40 eur per 40 monete di dimensioni medie, è un'eccessiva incidenza per moneta? Non credo.

Un altro aspetto, alla base della decisione, riguarda la sistemazione della collezione. Se la terrò in cassetta di sicurezza potrebbe essere meglio considerare dei vassoi richiudibili, da poter spostare anche separatamente fra casa e banca...

Ciao

ES

Grazie @Emilio Siculo per I suggerimenti,si infatti la mia era piu che altro per cercare di capire I vari vantaggi dei diversi materiali per la conservazione oltre che per il piacere personale,grazie ancora

Link to comment
Share on other sites


Ciao,

... e tentare di costruirne uno personalmente (avendo tempo, spazio, un minimo di capacità e qualche utensile necessario)?

Trovi varie discussioni sul tema in "Piazzetta del numismatico" eseguendo una ricerca nella Sezione con chiave "monetiere".

Ciao

Illyricum

;)

 

 

Link to comment
Share on other sites


6 ore fa, Illyricum65 dice:

Ciao,

... e tentare di costruirne uno personalmente (avendo tempo, spazio, un minimo di capacità e qualche utensile necessario)?

Trovi varie discussioni sul tema in "Piazzetta del numismatico" eseguendo una ricerca nella Sezione con chiave "monetiere".

Ciao

Illyricum

;)

 

 

Ciao grazie @Illyricum65 volendo se possibile ma ho poco tempo a disposizione,altrimenti sarebbe bello,nel mio caso abbastanza improbabile in quanto vado a lavorare ora e vado via questa sera alle 7 eppoi con la manualita che mi ritrovo non so cosa ne verrebbe fuori,ma grazie cmq dell suggerimento

Edited by Polluce
Link to comment
Share on other sites


tanto per mettere alla carne sulla brace .. un bel monetiere inglese no ? 

Sarà che io ne sono innamorato di questa tipologia , preferendola di gran lunga a quella classica con le caselle rettangolari tutte in velluto

 

404-20141027115827_540x360.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites

Awards

33 minuti fa, Silla dice:

Ma i cassetti sono della grandezza di un comune vassoio ?

Ciao sinceramente non ho ancora idea della grandezza effettiva di ogni vassoio calcolando che quelli per le monete piu grandi sono vassoi da 24 monete che sono 46x46mm di spazio

21 minuti fa, matteo95 dice:

tanto per mettere alla carne sulla brace .. un bel monetiere inglese no ? 

Sarà che io ne sono innamorato di questa tipologia , preferendola di gran lunga a quella classica con le caselle rettangolari tutte in velluto

 

404-20141027115827_540x360.jpg

Bello anche cosi avevo pensato anche a questa tipologia,ma preferisco il tipo classico mi affascina di piu ?

Link to comment
Share on other sites


Sono tutti e due bellissimi mi piace particolarmente la base superiore del monetiere di Polluce, ma in che materiale è? Differenti legni?

Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, Silla dice:

Sono tutti e due bellissimi mi piace particolarmente la base superiore del monetiere di Polluce, ma in che materiale è? Differenti legni?

Si esatto credo per la base superiore stia utilizzando due legni differenti,dico cosi perche è ancora in costruzione,questo era il progetto iniziale sul quale ci siamo basati,io ho scelto poi di utilizzare il rovere come consigliatomi anche da theodor nel primo post,avevo pensato anche di invertire il primo cassetto porta documeniti per ultimo e far salire gli altri ,ma nn so forse preferisco cosi.

Link to comment
Share on other sites


Guest simo88

Ciao a tutti, stavo pensando una cosa, le nostre monete sono nella maggior parte dei casi pulite e protette da una superficie trasparente per preservarle è strettamente necessario prendere un monetiere del genere? Forse nemmeno un negoziante lo possiede.... bellissimo nulla da dire :D

Edited by simo88
Link to comment
Share on other sites

1 minuto fa, simo88 dice:

Ciao a tutti, stavo pensando una cosa, le nostre monete sono nella maggior parte dei casi pulite e protette da una superficie trasparente per preservarle è strettamente necessario prendere un monetiere del genere? Forse nemmeno un negoziante lo possiede.... 

Di strettamente necessario credo non ci sia nulla se non il piacere personale di ognuno di noi

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.