Jump to content
IGNORED

Filippo IV: Cavallo


Recommended Posts

Buona sera a tutti!

Ritorno nella mia sezione dopo molto tempo da semplice lettore, per condividere con voi una mia vecchia entrata: trattasi di un Cavallo di Filippo IV, a mio parere stupendo ma era proprio mia intenzione condividerla con voi per sentire cosa ne pensate ;)

Innanzitutto, oltre a ciò volevo togliermi alcune curiosità: è corretta la rarità R3? È possibile risalire all'anno preciso di coniazione? E infine, per curiosità, a quanto si aggira il suo effettivo valore trattandosi comunque di una moneta importante?

Mille grazie a chi interverrà, un caloroso saluto allora [emoji112]

Link to comment
Share on other sites


ultima moneta da un cavallo coniata a Napoli,

per il periodo viste le sigla MC Michele Cavo 1621 -1623,

P.R.  132 A , MIR 280 /1  , R3

Edited by santone
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Salve @Alex0901. Bellissima moneta, ti faccio i miei complimenti per questo raro esemplare. La moneta è in gran parte ancora perfettamente leggibile. Presenta tracce di pulizia aggressiva al diritto? O sono solo graffi di un certo rilievo? Tipologicamente, direi che si tratta di un cavallo classificabile come Pannuti-Riccio, p. 182, n° 132a, per via della sigla dietro la testa, le cui lettere si trovano su due righe, anziché su una soltanto. Nel D'Andrea-Andreani-Perfetto è a p. 377, n° 188. Tenendo conto della tipologia, direi che come conservazione siamo sul BB. Il prezzario del Pannuti-Riccio, a p. 29, per il n° 132a riporta una rarità pari a R e una quotazione di 50.000 lire per il BB. Diversamente, il D'Andrea-Andreani-Perfetto considera tale moneta rara due volte e con una valutazione di mercato pari a 250 euro. Credo comunque che sia difficile, al di là delle valutazioni dei cataloghi, trovare in giro un pezzo così ben leggibile, quindi credo che sia un tantino più raro di ciò che si legge nei testi di riferimento: R3 credo calzi a pennello. :) 

Edited by Caio Ottavio
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Innanzitutto mille grazie per la rapidità, mi fa piacere che un piccolo tondello della mia modesta collezione vi piaccia!
A dire la verità almeno io non ho pulito la moneta, forse il precedente proprietario lo avrà fatto, e innanzitutto non noto la presenza di graffi vistosi e considerevoli (;

Link to comment
Share on other sites


R3 per me è anche riduttivo. Personalmente non ne ho mai avuta una, e una sola volta mi è capitato di vederla di persona. Forse qualcuna in qualche asta. Complimenti ad Ale.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Ti ringrazio infinitamente, essendo molto giovane avere tra le mani questi pezzi alla mia età è un'enorme emozione [emoji6]

Link to comment
Share on other sites


Forse l'avevo già visto anche io, ma ormai avendo questo il buon senso (e la pecunia disponibile) mi hanno suggerito di non prenderla

Link to comment
Share on other sites


Secondo un mio metodo di valutazione dei gradi di rarità....questo è un R4...a differenza dell'altro tipo (coll. Bovi al n. 27), R5.

No ha avuto una buona fotografia, ma la moneta è davvero ben conservata.

Link to comment
Share on other sites


Semmai domani, luce solare e buon tempo permettendo, provo a fare degli scatti che esaltino ancor di più la moneta per vedere se si può aggiungere qualcosa ?

Link to comment
Share on other sites


2 ore fa, odjob dice:

A me sembra bulinato soprattutto al Dritto

Si notano segni(graffi) intorno alla figura del Re

Salutoni

odjob

Esattamente quei graffi che avevo notato anche io nel mio intervento. :good: Io inizialmente avevo anche pensato ad una pulizia maldestra con qualche oggetto in grado di provocarli (sembrano abbastanza marcati). E se avessero provveduto ad abbassare i fondi per far risaltare maggiormente i rilievi del D/? Che a me effettivamente paiono più alti rispetto al rovescio che, infatti, non porta alcun segno o graffio. Anche se stiamo giudicando sempre delle foto, i graffi sono piuttosto visibili.

Edited by Caio Ottavio
Link to comment
Share on other sites


Non credo sia stato bulinato. Penso invece che la moneta avesse uno spesso strato di sporcizia dura, asportato con mezzi meccanici (molto probabilmente con una punta acuminata) da personale non specializzato. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Ancora mille grazie per l'interessamento, ma con l'inizio della scuola non ho avuto il tempo di fare praticamente nulla... Tra oggi e domani arriveranno foto migliori, promesso [emoji6]

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.