Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
TheWhiteFly

Sesterzio di Adriano

Risposte migliori

TheWhiteFly
Supporter

In questa triste giornata di pioggia e vento (eh, si, l'autunno è arrivato) vi voglio presentare un neo-acquisto che, spero, arrivi presto.

hadrianus.thumb.jpg.f2a13451c18f3f6b1e8bf848d936db3a.jpg

HADRIANUS, a.D. 117-138
Sesterzio, Roma, a.D. 134-138.
D/HADRIANVS AVG COS III PP
R/PROVIDEN-TIA AVG / S-C
28,60 gr, 30,5 mm
Conservazione: tracce di corrosione, altrimenti molto bello.
Riferimenti:  RIC 823 (var. busto); C. 1203 (var. busto)

Che ne dite?  Giusta la classificazione ed i riferimenti?  Così come gli anni di emissione?

Ciao e grazie!

TWF

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Garbo92

Ciao @TheWhiteFly secondo me la classificazione è gousta, ed è anche di un bel peso in linea col periodo, forse qualcosina in più sempre belli da tenere in mano:good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Ciao , la moneta e' molto bella e di peso medio alto , solo il primo anno di emissione , il 134 , e' errato , questo perché al dritto e' riportato PP (Pater Patriae) il che fa risalire l' emissione della moneta tra il 128 , anno del conferimento di PP ad Adriano , e il 138 anno della morte di Adriano .

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TheWhiteFly
Supporter

@Legio II Italica

Grazie delle delucidazioni.  Effettivamente mi chiedevo come facessero a sapere che fosse dal 134! :-)

Ciao!

TWF

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica
2 ore fa, TheWhiteFly dice:

@Legio II Italica

idazioni.  Effettivamente mi chiedevo come facessero a sapere che fosse dal 134! :-)

Ciao!

TWF

Ciao , non so se questo che sto per scriverti e' il tuo caso , in quanto non non hai detto da chi hai comprato la moneta , pero' tieni presente che i venditori di monete in generale non vendono solo le romane ma anche un po' di tutte le epoche , quindi a volta capita che sulle romane diano date ......:blink: ad occhio , sbagliando come nel tuo caso .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

palpi62

Scusate la mia ignoranza ma ingrandendo l'immagine del diritto, il volto presenta decine di micro tagli, sono dovuti all'eccessiva pulizia con mezzi meccanici?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TheWhiteFly
Supporter
Il 18/9/2017 at 11:00, Legio II Italica dice:

Ciao , non so se questo che sto per scriverti e' il tuo caso , in quanto non non hai detto da chi hai comprato la moneta , pero' tieni presente che i venditori di monete in generale non vendono solo le romane ma anche un po' di tutte le epoche , quindi a volta capita che sulle romane diano date ......:blink: ad occhio , sbagliando come nel tuo caso .

Lanz.  Vende, effettivamente, di tutto e tanto.
Non credo che possano prestare troppa attenzione ad ogni singola moneta, a meno che prevedano cifre di vendita più che ragguardevoli.

Saluti.

TWF

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TheWhiteFly
Supporter
Il 18/9/2017 at 11:59, palpi62 dice:

Scusate la mia ignoranza ma ingrandendo l'immagine del diritto, il volto presenta decine di micro tagli, sono dovuti all'eccessiva pulizia con mezzi meccanici?

Grazie

La mia idea è che, visto che i graffi sono presenti solo sui rilievi è che abbiano iniziato la pulizia con uan spazzola di ferro e poi, quando si sono resi conto di cosa ci fosse sotto, hanno proceduto più cautamente senza fare _ulteriori_ danni.

Però giro la questione agli esperti.

Ciao!

TWF

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gionnysicily

Ciao TWF, sicuramente il sesterzio ha subito un bagno chimico, spatinando quello che c'era insieme a sedimenti.
Non è stato trattato con spazzole
altrimenti le ossidazioni che ci sono, avrebbero segni.
Purtroppo le leghe che usavano per i sesterzi , vi erano componenti ( come il piombo) che con i due millenni e le condizioni dove giaceva quando è stato messo alla luce , hanno creato una volatilizzazione , lasciando tantissimi crateri di varie misure e forme .
Con una pulitura a bisturi , questi crateri sarebbero stati trattati meno invasivi e con meno corrosioni, a favore di un aspetto migliore.
Saluti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×