Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
River

Buoni postali 100 lire

Risposte migliori

River

Ciao a tutti,

mi trovo in possesso di alcuni buoni postali fruttiferi da 100 lire emessi nel 1939, NON annullati, in buone condizioni...

Qualcuno sa dirmi approssimativamente il loro valore?

Grazie :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Benvenuto River :)

I tuoi Buoni dovrebbero far parte del contingente emesso nel 1936 del tipo "seminatore con fasci" serie "D", non ci sono emissioni proprie del 1939.

Non ho ben capito se per "non annullato" intendi nuovo, non emesso; in ogni caso, le quotazioni di catalogo sono di 100€ per il Buono nuovo in alta qualità e 180-200€ per quello emesso, in buone condizioni, come dici essere i tuoi.

Come ho già spiegato da un'altra parte, il catalogo è recente e non ho ancora avuto modo di valutarne la rispondenza con i reali prezzi di mercato, presumo però che, come avviene di solito, le quotazioni vadano ribassate più o meno di un 20% per avere quelle reali.

Sarebbe interessante vedere delle foto.

ciao.

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aka6969

:) Ciao ragazzi , sono rimasto scottato dall'acquisto di alcuni Buoni Postali serie D pagandoli dai 45 ai 50 euro l'uno (dalle 100 alle 5000 lire di valore) . Scottato perchè il mercato non li paga più di 25 euro a causa della loro quantità. Diverso il valore per le altre lettere e ,in particolare, la G che ho visto cambiare proprietario a 500 euro ( e il compratore era un commerciante). :blink:

Il catalogo appena pubblicato dal Gavello , come succede per tutti i cataloghi , va riscontrato con la reale disponibilità del mercato .

Adriano -

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
sono rimasto scottato dall'acquisto di alcuni Buoni Postali serie D pagandoli dai 45 ai 50 euro l'uno (dalle 100 alle 5000 lire di valore) . Scottato perchè il mercato non li paga più di 25 euro a causa della loro quantità. Diverso il valore per le altre lettere e ,in particolare, la G che ho visto cambiare proprietario a 500 euro ( e il compratore era un commerciante).  :blink:

Il catalogo appena pubblicato dal Gavello , come succede per tutti i cataloghi , va riscontrato con la reale disponibilità del mercato.

176742[/snapback]

I Buoni della serie G sono classificati R4 e non hanno quotazione nè foto; 500 euro sono una bella cifra, ma verrebbe da pensare che valgano ben di più <_<

Evidentemente, trattandosi della prima edizione, gli autori hanno bisogno di un adeguato rodaggio: per ora accontentiamoci di avere un utile strumento di conoscenza in un settore nel quale la letteratura era del tutto insesistente ;)

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

River

Allora i miei buoni sono della serie D :(

Non annullati significa che non hanno il timbro di annullo, non chiedetemi cosa sia perché non lo so, ma nelle foto che ho visto ho sempre notato un timbro con su scritto "annullato"

La foto non è un granché ma spero che possa essere utile...

Grazie

post-4329-1165423253_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Il timbro "annullato" o anche un timbro a fori "pagato" vengono apposti quando un Buono è scaduto ed è stato interamente pagato e ritirato dalla circolazione, ma non appare necessariamente su tutti i buoni; io stesso ne ho alcuni senza timbri, così come il catalogo riporta molte foto di Buoni senza annulli.

Per la serie D credo sia già stato detto sopra tutto quanto c'era da dire ;)

ciao.

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aka6969

:) Ciao, se i buoni non sono "ANNULLATI" significa solo che non furono mai riscossi , per vari motivi il più importante dei quali ha un nome lugubre....GUERRA.

(me lo ha detto il Gavello , anch'io non lo sapevo).

Adriano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
se i buoni non sono "ANNULLATI"  significa solo che non furono mai riscossi , per vari motivi il più importante dei quali ha un nome lugubre....GUERRA.

(me lo ha detto il Gavello , anch'io non lo sapevo).

178919[/snapback]

Non lo sapevo neanch'io, pensavo che una volta scaduto di validità non ci fosse necessariamente bisogno di un timbro di annullo.

Grazie per la precisazione :)

petronius B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

River

ma infatti non ce n'è mica bisogno...i miei non lo hanno!!!! :blink: :blink: :blink: :blink: :blink: :blink: :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aka6969

:( Caro River, come avevo già scritto prima i buoni della serie D sono reperibili (sia quelli annullati e non) in grande quantità , un esempio è l'asta su ebay scaduta pochi minuti fa in cui due pezzi da 100 lire serie D sono rimasti invenduti a 29 euro la coppia (non l'uno) .

Forse perchè erano stati messi in un quadretto (incollati) .

Adriano. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Notte

Io invece ne ho trovati della serie F del valore di 100 lire del 1944,e non riesco a trovare niente in proposito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

I buoni serie F del 1944 hanno continuato a essere usati anche in Repubblica, nel 1946/47. Sebbene il catalogo classifichi anche loro come R3/R4, con quotazioni di centinaia di euro, vale anche per essi quanto già detto a proposito dei buoni serie D e, più in generale, in altre discussioni sull'argomento, che potrai trovare in questa sezione con la ricerca "buoni postali".

 

Il mercato non è mai decollato e oggi, la maggior parte dei buoni, non trova acquirenti, o si riesce a piazzarli solo per pochi euro.

 

petronius :)

 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massimo f

possiedo dei buoni postali fruttiferi da 100 lire del 1943, vorrei sapere che valore hanno, riconosco la vostra serietà, perciò non mi affido a "negozi" vari di numismatica ecc  allego  foto

il buono postale.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×