Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
mercatese

GC statere corinzio

Risposte migliori

mercatese

Salve ,mi aiutate a classificare questo statere?nei (purtoppo pochi)testi in mio possesso non ne ho trovati di simili :davanti all'elmo nuota un delfino a sinistra,dietro in basso suppongo sia il capo di un cavalluccio marino!

Nel rovescio sotto la pancia di pegaso un segnio tipo racchetta da tennis(perdonate il paragone desueto ma penso calzante). Grazie

post-1392-1166050591_thumb.jpg

post-1392-1166050603_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Il simbolo sotto la pancia del pegaso indica che lo statere è effetivamente di Corinto, ne puoi trovare di simili anche con altri simbolo, una L ad esempio corrisponde ad uno statere di Leucas, una A Akarnania, anche Siracusa coniò stateri di tipo corinzio con la leggenda della città.

Il tuo è comunque uno statere corinzio, ne furono coniati di molte tipologie e il link che riporto sotto può aiutarti a collocare precisamente il tuo.

lele

http://www.wildwinds.com/coins/greece/corinth/i.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Ti allego uno splendido statere tipo corinzio coniato a Siracusa ai tempi di Timoleon 341-317 a.C. Sono molto simili però la leggenda Syrakosion ne indica la provenienza siciliana.

la foto è del sito wildwinds

lele

post-618-1166084257_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mercatese

Molto grato tanto per la celerita dell'aiuto quanto per i links

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alexxx

Ciao

La classificazione seria e professionale del tuo statere è la seguente :

Calciati (Pegasi), n°316

Ravel, n°825.

Questa emissione appartiene ad un gruppo databile al 405-325 a.C., e questa variante in particolare al 350-340 a. C.

La lettera sotto il Pegaso è una Q (koppa), forma arcaica della lettera K, iniziale del nome della città e rimasta poi per tradizione sugli stateri come lettera/simbolo della stessa.

Al rovescio, il simbolo dietro la testa di Atena è una protome di pistrix rivolta a sn. (pistrice, mostro marino a metà tra un drago ed un serpente)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mercatese

complimenti sei un "mostro"!Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×