Jump to content
IGNORED

a proposito degli spagnoli a Milano


alfred
 Share

Recommended Posts

Una recente discussione  di Dabbene@ che accennava alle monete del periodo spagnolo a Milano, mi ha fatto venire in mente  alla rivolta del pane, o meglio i "tumulti di S. Martino" 11-12 novembre 1628; questa sollevazione del popolo a Milano, (così ben descritta dal Manzoni nel suo celebre romanzo)  dovuta al notevole aumento del prezzo della farina e del pane, iniziata la mattina del 11 novembre con l'assalto al forno delle Grucce situato in Corsia dei Servi, oggi corso Vitt. Emanuele e quello in Cordusio e proseguita anche il giorno seguente, finché i soldati spagnoli non la soffocarono, arrestando i più facinorosi e impiccandone quattro.

era l'epoca che regnava Filippo IV re di Spagna e duca di Milano, e avendo qualche quattrino e due sesini, mi domando, quanto avrei potuto acquistare con queste monete? Quanto costava il pane in quei tempi?

Chi di voi  può soddisfare la mia curiosità? 

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Manzoni non era certamente un Numismatico ma sicuramente era informato, nella sezione moderne c’ è una mia discussione sui Promessi Sposi e le sue Monete .

E se a proposito di una mancia per Menico Agnese parla di più parpagliole, nel capitolo sull’assalto al forno si parla di tanti quattrini saccheggiati dal popolo, quindi i quattrini c’erano nel forno , certo questo rimanendo al Manzoni ma si può dire altro ....

 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Milano spagnola (XVI-XVII secolo). Ve li riporto:

- un chilo di riso o di segale costava 30 soldi

- un chilo dipane costava 8 soldi, un boccale di birra 3.

- un metro di stoffa costava 371 soldi

- un buon cavallo costava 17 doppie di spagna (5.400 soldi)

- un quadro del Guercino: 125 ducatoni (pari ad un anno e mezzo di stipendio per un impiegato)

- una messa solenne costava 12 ducatoni (pari a più di un mese di stipendio di un impiegato)

- uno scrivano guadagnava 27 soldi al giorno, un portinaio 6,5.

 
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


I prezzi negli anni della peste offrono un riferimento parziale, ci furono impennate, mercato nero, può essere interessante una Grida successiva del 1651 che fissa i prezzi da tenere affissi in negozio :

per esempio 16 soldi per la carne di manzo  salata

burro di montagna 18 soldi alla libbra di 28 once

Sul burro per dare un parametro i prezzi rimasero sostanzialmente fermi negli ultimi 34 anni, il che fa vedere che i picchi della peste sono comunque situazioni anomale .

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Intanto ricordiamo che i soldi erano monete di conto e i prezzi indicano proprio i soldi.

Per riferimento sempre con Filippo IV il denaro con minor valore era quello da soldi 20, già con questo compravi della carne.

Moneta spicciola straconiata e usata nelle piccole transazioni era la parpagliola citata anche nei Promessi Sposi, il cui valore era di soldi 2 e denari 6.

In pratica con 3 o 4 di queste compravi il pane e con 1 0 2 bevevi birra.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Non parliamo di pane ora ma di qualcosa di più pesante delle condanne, pene e giustizia...

27 maggio 1621...il periodo è quello...Porro Vicario e Capo del Tribunale di Milano fissa le tariffe :

Per le condannazioni al fuoco     lire 34 soldi 11

Per la giustizia della forca            lire 18  soldi 41

Per far tagliare la testa                 lire 19  soldi 11

Insomma una vita valeva dalle 18 alle 34 lire, col sistema semplice, diciamo così, 18 lire...il valore della vita nel 1621....

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


17 ore fa, dabbene dice:

Non parliamo di pane ora ma di qualcosa di più pesante delle condanne, pene e giustizia...

27 maggio 1621...il periodo è quello...Porro Vicario e Capo del Tribunale di Milano fissa le tariffe :

Per le condannazioni al fuoco     lire 34 soldi 11

Per la giustizia della forca            lire 18  soldi 41

Per far tagliare la testa                 lire 19  soldi 11

Insomma una vita valeva dalle 18 alle 34 lire, col sistema semplice, diciamo così, 18 lire...il valore della vita nel 1621....

:blink::blink::blink:

Link to comment
Share on other sites


  • 1 month later...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.