Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
meja

coniata nel bronzo nemico

Risposte migliori

meja

ciao

sono venuto in possesso di una moneta o medaglia del 1915,pesa 11g il diametro è di 30mm circa, al dritto c'è il ritratto di Vittorio Emanuele III con elmo e guarda a sinistra e la scritta

1915 Guerra.....per l' Unità .....d'Italia....

nel rovescio La Vittoria ad ali spiegate sorretta sugli scudi da 2 soldati

con la scritta

CONIATA NEL BRONZO NEMICO

vi chiedo notizie su questo oggetto, e il grado di rarità

GRAZIE MILLE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone

E' una medaglia comune.

Il nome ufficiale è MEDAGLIA COMMEMORATIVA DELLA GUERRA ITALO AUSTRIACA

Il decreto di emissione è il Regio Decreto n° 1241 del 29 luglio 1920

Fu coniata dal 1920 al 1923 con ii bronzo dei cannoni austroungarici catturati.

Spero che tu la abbia con il nastro originale (che è quello che allego). Io non ho questa fortuna :rolleyes:

post-187-1166737925_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

meja

.....AZZ... in 10 minuti mi avete risposto

SIETE MITICI

non purtroppo non ha il nastro e nemmeno gli appicagnoli per lo stesso

Grazie Mille a Simone, Lucio e Petronius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matapan

Fu coniata dal 1920 al 1923 con ii bronzo dei cannoni austroungarici catturati.

:D :lol:

temo che se usarono realmente cannoni di bronzo per coniare questa medaglia , furono quelli della guerre del 1700 :D :D :D :D

I cannoni della prima guerra eran come gia dall' 1800 in acciaio.

scherzi a parte ottima descrizione!Bravo Simone continua così ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone
Temo che se usarono realmente cannoni di bronzo per coniare questa medaglia , furono quelli della guerre del 1700 :D  :D  :D  :D

I cannoni della prima guerra eran come gia dall' 1800 in acciaio.

181879[/snapback]

Azz.... allora con che bronzo l'hanno coniata ?

O l'aver detto di averla coniata con bronzo nemico è solo una fregatura ? :P

Comunque scusatemi tanto per l'errore, ma non m'intendo di cannoni :whome:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matapan

Sta tranquillo!

ci rimasi male anche io quando lo scoprii :P

in realta è solo una scritta di propaganda per aumentare il valore simbolico della medaglia.

i cannoni austriaci ritirati dopo la guerra furono (se non ricordo male!) richiesti dal trattato di pace , di nuova costruzione ed andaro ad rientegrare il Regio Esercito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

simone
i cannoni austriaci ritirati dopo la guerra furono (se non ricordo male!) richiesti dal trattato di pace , di nuova costruzione ed andaro ad rientegrare il Regio Esercito.

181942[/snapback]

Tempo fa, leggendo l'autobiografia di Alberto Asor Rosa, lessi che dopo l'8 settembre, questi cannoni furono usati per difendere Roma dai tedeschi (tentativo miseramente fallito :cry: ).

Asor Rosa, allora bambino, vide ciò girando per Roma insieme al padre. Quest'ultimo, che aveva combattuto la prima guerra mondiale, gli disse "Questi forse li ho requisiti io in qualche deposito austriaco. Ti rendi conto con cosa abbiamo fatto la guerra ?".

Modificato da simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO

Mah. Io più modestamente sono stato fra i ragazzi che facevano "muro" sulla "soglia di Gorizia" fino a pochi mesi prima che da una altra parte cadesse un muro un tantino più famoso <_< . Ebbene, nel 1988 avevo in dotazione una carabina Winchester fabbricata nel 1942 ed usata (lei fisicamente) dagli Americani nello sbarco in Normandia e nella guerra di Corea prima di essere svenduta all'Italia come residuato bellico :rolleyes: .

Comunque i cannoni da campo (forse quelli navali erano diversi, non sono sicuro) all'epoca delle guerre d'Indipendenza (1848-1860-1866) erano normalmente in bronzo, di questo sono sicuro.

Quelli del 1915-1918 erano in acciaio. Ma attenzione, verso il 1916 l'Italia (quindi presumo anche gli altri Paesei belligeranti) scoprirono che le armi moderne ed in particolare i moderni cannoni in acciaio non erano sempre adatti a situazioni da guerra di trincea (perché i proietti moderni ad ogiva tendono ad assumere una traiettoria abbastanza diritta e non in grado di colpire vantagiosamente un obiettivo ravvicinato e sottoquota), mentre gli obsoleti cannoni del secolo precedente potevano utilmente essere impiegati (con modifiche nel sistema di carica e munizionamento a frammentazione) per effettuare tiri a traiettoria arcuata.

Insomma, mi risulta proprio che durante la Prima Guerra Mondiale fossero stati reimpiegati cannoni del secolo precedente.

Poì c'è il fatto simbolico, a guerra vinta, di portarsi via cannoni anche antichi.

Lo hanno fatto persino gli angloamericani in Italia nel 1945 (per esempio a Portovenere presso La Spezia, mi risulta, ed ogni tanto torna fuori sui giornali la richiesta di una parziale restituzione).

Su cosa sia stato realmente usato per produrre queste medaglie comunque non so.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matapan

Salve,

da quanto so i cannoni dal 1880 son in acciaio per il fusto e in ghisa per la canna.Sono a conoscenza che furono riutilizzati ampiamente modelli del tutto superati proprio per la guerra di quota , ma non saprei dire se si trattavono di antichi cannoni a canne rigate pre 1880 oppure con le nuove specifiche di costruzione.Forse riutilizzarono realmente addirittura gli antichi cannoni in bronzo delle guerre d' indipendenza...sarebbe curioso saperlo :blink:

Altro non saprei...

forse per la medaglia in questione riusarono cannoni vetusti e usurati prelevati dagli arsenali austroungarici di modelle pre 1880...non saprei..ritengo tuttavia che la famosa scritta sia solo di propaganda e il bronzo utilizzato provenisse dalle fabbriche vincitrici della gara d' appalto!

Saluti

:)

Modificato da Matapan

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

D'accordissimo con Matapan, e i cannoni austriaci li impiegammo nella seconda infelicissima guerra mondiale, altro che farci delle medaglie....

E' solo una frase retorica, che prende spunto dal fatto che i cannoni per secoli sono stati fatti di bronzo.

Magari, con la miseria che avevamo, avremo impiegato anche qualche colubrina medioevale, chissà....(Speriamo di no). Saluti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

milites

Il valore della medaglia a quanto si aggira?

Il valore dal punto di vista storico è elevato, mentre quello prosaicamente venale è assai basso 10 euro completa di nastro senza barrette; circa 30 euro con le 4 barrette; sui 150 euro ma anche di più con le 6 barrette (4+ le due dell'Albania 1919-20), senza nastro e senza appiccagnolo euro 0.

Ovviamente sono prezzi medi si può trovare a più (difficile ) o a meno(probabile)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×