Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Roberto94

Gregorio XVI, Prima monetazione

Risposte migliori

Roberto94

Salve a tutti, volevo chiedere delle vostre considerazioni riguardo le monete coniate sotto Gregorio XVI... ormai non considero più i cataloghi come indicatori di rarità, però prendendo, per esempio, la moneta da 20 baiocchi 1834, nelle aste non ha quasi mai suscitato chissà che interesse nonostante siano state coniate solo 27.300 monete, tanto da venderla, negli ultimi anni, a 110 euro circa in conservazione Spl.... come mai secondo voi? 

Modificato da Roberto94

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulira
Supporter

Gregorio XVI e' il penultimo papa re. Percui non desta questo grande interesse. Se aggiungi che siamo nel periodo di decadenza della monetazione potificia, che in generale sono state battute tantissime monete sotto questo papa e ci mettiamo anche il fatto che era antipatico e reazionario.....si capisce meglio il prezzo basso.

Il 20 baiocchi 1834 fa tipologia a se, ma quanti fanno la tipologica di Gregorio XVI ? Io per esempio faccio solo la zecca di Bologna, ergo non mi interessa e comunque mi orienterei sullo stesso millesimo ma di Pio IX.

Secondo me l'offerta e' scarsa ma la domanda lo e' ancora di piu'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Roberto94

Non voglio sembrare stupido ma mi dispiace per le monete di Gregorio VXI. Io tendo a collezionare solo le monete d'argento e non capisco perché susciti più interesse un 5 lire delfino 1956 che questa povera moneta da 20 baiocchi maltrattata. Comunque la prima monetazione di Gregorio XVI per me ha più fascino :wub:. Comunque giulira grazie per la tua opinione :good:

Modificato da Roberto94

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus
1 ora fa, Roberto94 dice:

Non voglio sembrare stupido ma mi dispiace per le monete di Gregorio VXI. Io tendo a collezionare solo le monete d'argento e non capisco perché susciti più interesse un 5 lire delfino 1956 che questa povera moneta da 20 baiocchi maltrattata. Comunque la prima monetazione di Gregorio XVI per me ha più fascino :wub:. Comunque giulira grazie per la tua opinione :good:

Ovviamente tutto va a gusti, non è che per forza debba piacere un Gregorio XVI più del 5 lire delfino. 

È la legge di domanda e offerta: se ho 100.000 collezionisti della repubblica e 1.000 di stato pontificio, è naturale che le monete della repubblica - anche se a livello assoluto più comuni - risultano più ricercate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Ovvio che storicamente una moneta di Gregorio XVI dovrebbe suscitare più interesse ma, come sai, ci sono anche collezionisti che sono attirati solo dagli euro....il mondo è vario!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

RobertoRomano

Se costano poco,per il vero appassionato,è meglio!Guarda che prezzi ci sono per la monetazione del Regno,la più seguita dai collezionisti italiani...Alcune monete,di grande tiratura,e anche comuni,hanno prezzi elevatissimi e artificiosi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Silver70
Supporter

Buonasera Roberto,

meglio per  noi se costano meno! 

Chi va a simpatie non capisce una cippa di numismatica, è la storia e la bellezza delle monete che dovrebbe fare il mercato.

Visto da un certo lato, tutti i Papi sono antipatici, visto che accumulavano poteri e soldi avidamente , avevano eserciti e non esitavano ad uccidere i nemici dello stato, oltre a perseguitare coloro che avevano una visione diversa dalla loro.

Un abominio se consideriamo  gli insegnamenti di Gesù, quindi non dovremmo collezionare nessuna moneta?

Bah....la storia è storia, bella o brutta che sia e le Papali sono a mio avviso le monete e le  medaglie in assoluto più ricche d'arte e storia.

Saluti e buona Pasqua.

Silver

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Roberto94

Grazie a tutti per aver espresso la propria opinione, ovviamente non volevo denigrare le altre monete, compresi gli euro. Effettivamente in un mesetto ho comprato tre monete di Gregorio VXI a prezzi bassissimi e mi chiedevo come fosse stato possibile, nonostante i milioni di persone in Italia e la tiratura bassissima.

Comunque auguro a tutti voi buone feste e una felice Pasqua. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

Ad ogni modo Gregorio XVI è stato un Papa importante, numismaticamente parlando: è con la sua riforma che si passa al sistema decimale (gennaio 1835).
Poi sono molte le variabili che fanno il prezzo di una moneta: modulo, metallo, rarità, bellezza del conio, anni per la tipologia, ... Credo che la moneta che tu hai menzionato, oltre a non essere particolarmente rara (27.000 esemplari sono una tiratura discreta per il periodo), sia anche piccola e bruttina. In tal caso l'apprezzamento riguarda solo le conservazioni particolari.
;) 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62

E' calato tantissimo il numero di appassionati, quindi meno domanda meno realizzo..oltre che predilire oggi prevalentemente le conservazioni alte.

E' cambiata la cultura numismatica..

Mi ricordo anni fa l'ultimo periodo dello Stato Pontificio e il Vaticano avevano una fetta importante di collezionisti, purtroppo il tempo fugge e passa per tutti..come per San Marino stessa cosa...

Eros

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gallo83

ciao

io faccio la tipologica di questo papa(e anche di altri) ed al momento ti posso dire che questi tagli d'argento 20 ma anche 30 baiocchi non si vedon poi tutti i giorni. per com'è orientato il collezionismo oggi però,si prediligono le altissime conservazioni e di conseguenza una conservazione intermedia si svaluta. per capirci meglio chi vuole fare una tipologica solo da studio prende anche un bb...che già è leggibile ed ammirabile nei dettagli mentre chi vuole un esemplare per tipologia al top si butta su conservazioni più alte....e il doppio giulio del 34 non ha neanche una valutazione altissima.
risultato lo spl subisce un avvicinamento al bb come prezzo.

io le prediligo al top e per questa fetta di mercato ti posso dire che non son monete che fdc o quasi si vedon spesso....anzi...

 

buona pasqua 

marco

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pierone
Il 30/3/2018 alle 01:16, eracle62 dice:

E' calato tantissimo il numero di appassionati, quindi meno domanda meno realizzo..oltre che predilire oggi prevalentemente le conservazioni alte.

E' cambiata la cultura numismatica..

Mi ricordo anni fa l'ultimo periodo dello Stato Pontificio e il Vaticano avevano una fetta importante di collezionisti, purtroppo il tempo fugge e passa per tutti..come per San Marino stessa cosa...

Eros

Intendi dire che è calato il numero di appassionati numismatici o di coloro che si interessano alle monete pontificie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62

È calsto Il numero di quelli che seguono questa area e questo periodo.

Eros 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×