Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
chersoblepte

Il fascino dell'oro

Recommended Posts

chersoblepte

Ciao a tutti :),

innanzitutto, anche se con un po' di ritardo, Buone Feste a tutti gli utenti del forum, ed un augurio speciale agli amici appasionati della monetazione romana :D!

Apro questo thread per mostrarvi il mio regalo numismatico/natalizio... lo si può considerare tale, anche se il pagamento l'ho effettuato un (bel :rolleyes:) po' di tempo fà (quasi due mesi ormai) e, per coprirlo, è stato necessario integrare ampiamente con le mie finanze la quota pecuniaria offerta dal parentado :P...

Ecco quà, si tratta di un solido di Marciano, acquisizione di un'asta elettronica CNG:

D/ D N MARCIA-NVS P F AVG

Marciano, con capo elmato e diademato a perle, busto corazzato rivolto frontalmente, impugna con la mano destra una lancia, poggiata sulla spalla destra e passante dietro la testa, e con la sinistra uno scudo decorato con un cavaliere che travolge un nemico

R/ VICTORI-A AVGGGH

La Vittoria, in piedi, rivolta a sinistra, sostiene un'alta croce ingioiellata; nel campo, a destra, una stella

E/ CONOB

Zecca di Costantinopoli [VIII officina]

RIC X 510 - Non Comune

Il diritto m'ha subito impressionato per la ricchezza di particolari, a mio parere rende bene quale doveva essere l'impressione che dava il sovrano orientale nelle rare volte in cui dava pubblico sfoggio della sua "magnificenza".

Nel vassoio ha subito trovato posto tra Teodosio II e Leone I... per Zenone, però, credo dovrò aspettar almeno un altro paio di Natali :D...

post-1130-1167154609_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
rcamil

Un misto tra complimenti e invidia :rolleyes: :rolleyes:

Molto bella ;)

Ciao, RCAMIL B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

15x60

Generosissimo il tuo Babbo Natale :D , devi essere stato davvero moooolto buono :P .................complimenti, proprio bella!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimitrios

Il tuo è stato sicuramente un ottimo Natale quest'anno ;)

Complimenti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Complimenti , e' un bellissimo regalo di Natale !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

caiuspliniussecundus

complimenti, bellissima e interessantissima moneta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Silla

Ecco da dove arriva il Tuo Avatar ...birbante sei entrato di diritto nel Club Gold della sezione Romane , un giorno spero di iscrivermi anche io !

Share this post


Link to post
Share on other sites

apostata72

Ti faccio anch'io i miei complimenti i solidi di Marciano sono meno comuni di TeodosioII

Il soggetto della croce ingioiellata ha un sapore intrigante di alto-medioevo B)

Share this post


Link to post
Share on other sites

chersoblepte

Grazie mille a tutti ragazzi per i complimenti :D... se da una parte Babbo Natale ha fatto la sua parte, dall'altra devo dire che ormai da più d'un mesetto e mezzo ho bloccato i miei acquisti (non che questo sia un problema, visti tutti i nummetti che ancora attendono un'identificazione), ed anche le uscite serali nei weekend sono state perlomeno dimezzate (ne ha guadagnato lo studio :P): ne è valsa comunque la pena vista l'emozione che regala poterla tenere tra le mani.

Per di più, credo proprio che al tempo di Marciano avere in tasca (o sotto il letto :D) un solido non fosse appannaggio di molti, specie se si escludono i funzionari imperiali: non so a quanto ammontassero i salari durante quegl'anni, e non saprei neanche come farmene un'idea dal momento che la Notitia Dignitatum, solitamente risorsa molto utile per questo genere di ricerche, non mi pare copra il periodo specifico...

Riguardo la croce, mi piace pensare che, oltre ad avere un potente messaggio ideologico (perlatro ad essa è associata la Vittoria), essa faccia riferimento alla grande croce d'oro, ricoperta di pietre preziose, che Teodosio II e la sorella Pulcheria avevano fatto innalzare sul Golghota.

Share this post


Link to post
Share on other sites

rob

Una moneta semplicemente meravigliosa, complimenti a Babbo Natale per il suo buon gusto! ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

crivoz

Mi ero sempre chiesto da dove provenisse il tuo avatar :P

Bel colpo...poi i Marciano sono smepre di stile strano...quasi naif...

Share this post


Link to post
Share on other sites

apostata72

Ciao Cherso mi chiedo anch'io a chi fosse destinata l'economia del solido.....come dici tu chi poteva permettersi di averli in borsa?

Credo che il solido del quinto secolo venne coniato principalmente per le grandi transazioni statali (pagare la tangente alle nazioni barbariche che andavano formandosi) e per essere capitalizzato dai grandi latifondisti; a tal proposito ricordo di aver letto (sul mazzarino) che secondo molti storici l'economia del solido introdotta da costantino (la sostenne fortemente) fu una delle cause principali dell'impoverimento e infine dell'annientamento del ceto medio (solido come importante concausa del crollo?).

In seconda battuta il solido del quinto secolo viene utilizato per finanziare l'esercito dei federati; vedi le leggi fatte promulgare da stilicone che permettevano ai patrizi di indennizzare lo stato con pagamento di solidi quando non si voleva fornire soldati. Pertanto immagino che ogni legionario riceveva un solido (o il corrispettivo in silique)... da qui l'etimologia del termine "soldato"

Poi come giustamente hai evidenziato il solido o i multipli di siliqua erano destinati ai funzionari registrati in parte sulla notitia dignitatum e in parte sul "Laterculus" dov'erano riportati i piccoli amministratori regionali. Non ho notizia che il Laterculus sia mai stato recuprato dagli archeologi. Hai sollevato infine la questione interessante della contemporaneià della Notitia dignitatum. Fra le varie correnti di pensiero io preferisco quella che assegna alla part orientis una stesura che risale all'età teodosiana e che data la parte occidentale intrno al 430. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

chersoblepte

Ciao apostata :),

come sempre i tuoi interventi sono ricchissimi di spunti: molto interessante il rapporto tra solido ed etimologia della parola "soldato", non n'ero a conoscenza ;).

La scelta di Costantino di basare il nuovo sistema monetario sul solido fu criticata anche in Antichità, già poco dopo la morte dell'imperatore: un esempio, che forse conosci, è la sezione dedicata all'economia dell'opera anonima intitolata De rebus bellicis (databile verso la fine del IV secolo, forse dopo Adrianopoli), fonte ultimamente parecchio rivalutata.

Per quanto riguarda la Notitia Dignitatum, invece, posso solo dire che le datazioni che hai riportato sono quelle ad oggi sostenute dalla maggior parte degli studiosi.

Ho provato a cercare, ma non ho trovato praticamente nulla che possa dare un'idea della situazione salariale per la metà/fine del V secolo: conosci qualche risorsa (non solo libraria, ma anche in rete) che appronti ipotesi o tentativi di ricostruzione (vista la mancanza di fonti specifiche) a riguardo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

apostata72

Per il V secolo tutto è molto problematico e di documenti circa la situazione salariale non ne ho notizie dirette;

solo qualche evidenza indiretta, appunto i provvedimenti presi da stilicone sulla coscrizione, pubblicati sul Codex theodosianus e dati riportati dal RIC quando si ragiona sull'uso delle silique e dei miliarensi (in occasione delle feste consolari venvano donati a senatori e ufficiali)

Tuttavia se come mi pare di aver capito fai studi universitari di carattere storico ti consiglio di spulciare le pubblicazioni epigrafiche tardo antiche, magari nella biblioteca accademica. Potresti trovare gradevoli sorprese.

Il de rebus bellicisis non l'ho letto direttamente ma lo conosco. Forse un generale di Giuliano o forse un Ufficiale di Teodosio lo scrissero per suggerire all'imperatore soluzioni economiche e di tecnologia militare per risolvere i grandi problemi dell'epoca. Non mi risulta pero' che si faccia mai riferimento alle paghe :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

marcantonio

sto cercando un avatar da mettere,spero di avere la fortuna di metterne una di uguale bellezza.complimenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Marcvsrvs

Aggiungo i miei complimenti al caro babbo natale! La mia riflessione è molto più spicciola di quelle veramente interessanti fatte prima (chissà se sarò in grado un giorno di poter discernere così nello specifico anche io :unsure: ): il fascino dell'oro è qualcosa di intramontabile.

Sarà l'incorruttibilità del metallo, che permette agli oggetti di attraversare intonsi il passare dei secoli, saranno i riflessi solari della superficie - o il colore del sole proprio del metallo - a renderlo così bello? Oppure la sua rarità nell'estrarlo dalle profondità della terra? Io credo che siano le proprietà di incorruttibilità a farne qualcosa di leggendario, a dare un senso di immortalità ai nostri manufatti, quell'immortalità che è sempre il sogno più o meno segreto delle civiltà.

Prima o poi entrerò anche io nel vostro esclusivo club...!il mio obiettivo è uno zecchino di venezia (è un pò banale, lo so...però sono tanto belli!).

Ciao a tutti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

numes

curiosità:

tutto l'oro estratto dalla terra dai tempi più remoti ad oggi equivale ad un cubo di 19 metri per lato....se si pensa che per gran parte è costituito da oro importato in Europa dalle Americhe dal XVI secolo in poi si capisce quanto prezioso - e raro - fosse nell'atichità.

Gran bella moneta Cherso! è fatta d'oro "precolombiano"!!! :)

Edited by numes

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leopold.85

super invidia... <_< :lol: :lol: :lol: :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

simone
Bellissima moneta, molto bello anche il rovescio. Cosa rappresenta?

184053[/snapback]

L'ha scritto nel primo messaggio :P :P

R/ VICTORI-A AVGGGH
La Vittoria, in piedi, rivolta a sinistra, sostiene un'alta croce ingioiellata; nel campo, a destra, una stella

Edited by simone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.