Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
meja

luigi XVI quanto vale ?

Risposte migliori

meja

ciao

ho trovato questa moneta assieme a centesimi del regno, siccome non mi intendo di monete straniere chiedo il vostro aiuto per una valutazione.

grazie

post-3646-1168036758_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

meja

acc... scusate dimenticavo pesa 11,6g per un diametro di 27 mm

Grazie Mille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

E' un soldo coniato a Lione (segno di zecca D ed ape di Jean-Claude Gabet), ma in quello stato temo che valga poco. Per l'MB anche fosse l'esemplare del secondo semestre in mdc (metallo di campana) e non rame, non si arriva a 20 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

meja

Grazie mille A Fra Crasellame per la risposta, immaginavo valesse poco a dire il vero non speravo nemmeno i 20 euro,

Ancora Grazie

Meja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Non è il caso di questo esemplare, ma a Lione i conii con Luigi XVI sono stati usati a lungo durante il Direttorio e poi nuovamente con Luigi XVIII. Sovente, infatti, ci si imbatte in esemplari di grande qualità, cosa assai più rara per tante altre zecche francesi con tirature ufficiali anche superiori.

Sempre nello stesso periodo dovrebbe essere stato emesso questo particolare "nummo", riporta al diritto i simboli qanto mai chiari della rivoluzione mentre al rovesio ancora sono riportati i simboli dei Borbone di Francia, cosa assai in contrasto. Non ho mai voluto approffondire più di tanto la genuinità dell'oggetto, cìè chi lo da per coniazione privata coeva e chi come specchietto per numismatici assai volonterosi di acquisti. Per certo è citata i n numerosi fonti numismatiche illustri dal Mazard al Ciani anche se lascia qualche perplessità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

meja

Grazie Picchio ho molto apprezzato il tuo intervento

Meja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Ecco come Luigi XVI appariva, numisamticamente parlando, pochi anni dopo alla moneta postata da meja. Si tratta di un 12 denari coniato a Parigi, ed il monarca ha una "lagrima" che gli scende dal viso, come già presagisse l'infelice sorte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×