Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Risposte migliori

Giulicarp

Buongiorno, non ho la certezza se questa moneta sia un denaro o un obolo di ottone iv zecca di Parma.. Le due monete sono molto simili sia come legenda che come dati ponderale, per cui chiedo il vostro parere di esperti.. Mis. 14mm e pesa 0,45 grammi grazie 

IMG_20181030_194651-744x992.jpg

IMG_20181030_194715-744x992.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

@Giulicarp Bella la tua moneta :). Conosco poco la monetazione di Parma ma dati ponderali simili fra denaro e obolo (nel caso 1/4 di denaro imperiale), come tu dici, mi intrigano. Generalmente le mezzaglie sono realizzate con punzoni appositi e presentano un conio di dimensoni più piccole. Se hai a disposizione un denaro di sicura classificazione potresti misurare il diametro del cerchio interno e confrontarlo con quello della tua moneta. Spero sia obolo, chiaramente. Conosci questo? https://www.academia.edu/543094/Moneta_e_circolazione_monetaria_a_Parma_nel_medioevo

@teofrasto è un nostro caro amico nel forum ed è uno fra i grandi esperti della zecca di Parma. Vediamo se interviene

Saluti

 

 

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giulicarp
1 ora fa, adolfos dice:

@Giulicarp Bella la tua moneta :). Conosco poco la monetazione di Parma ma dati ponderali simili fra denaro e obolo (nel caso 1/4 di denaro imperiale), come tu dici, mi intrigano. Generalmente le mezzaglie sono realizzate con punzoni appositi e presentano un conio di dimensoni più piccole. Se hai a disposizione un denaro di sicura classificazione potresti misurare il diametro del cerchio interno e confrontarlo con quello della tua moneta. Spero sia obolo, chiaramente. Conosci questo? https://www.academia.edu/543094/Moneta_e_circolazione_monetaria_a_Parma_nel_medioevo

@teofrasto è un nostro caro amico nel forum ed è uno fra i grandi esperti della zecca di Parma. Vediamo se interviene

Saluti

 

 

Grazie mille Adolfos, spero anch'io sia un obolo! Purtroppo non ho un denaro per poterli comparare,ottima idea la misurazione del cerchio perlinato, nella mia misura 9mm,se qualcuno lo può comparare mi farebbe una cortesia.. Grazie per il link, appena posso me lo studio per bene! 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teofrasto

Buonasera a voi,

ringrazio @adolfos per aver richiamato la mia attenzione su questo topic.

Mi dispiace deluderla @Giulicarp, ma la moneta in suo possesso purtroppo NON è un obolo

Sia il peso che il diametro sono troppo elevati e indicano chiaramente che si tratta di un denaro parvo

L’obolo, del quale conosco solo tre esemplari genuini e due falsi modernissimi - creati e “spacciati” sul mercato solo pochi anni dopo che questo nominale era stato “scoperto” - ha ESATTAMENTE le stesse tipologie del denaro parvo, ma peso e diametro più piccoli: circa 0,25/0,30 grammi il primo e circa 9/10 mm il secondo. 

Il suo pezzo, nonostante le piccole mancanze di metallo ai bordi, è in discreto stato di conservazione e benché non rarissimo è senz'altro di reperibilità più difficile rispetto al denaro parvo della stessa zecca emiliana emesso però a nome di Filippo di Svevia. Non mi chieda però di quantificarne il valore perché non ne sono in grado 😅

Spero tuttavia di esserle stato d'aiuto.

Cari saluti, Teo

 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giulicarp
1 minuto fa, teofrasto dice:

Buonasera a voi,

ringrazio @adolfos per aver richiamato la mia attenzione su questo topic.

Mi dispiace deluderla @Giulicarp, ma la moneta in suo possesso purtroppo NON è un obolo

Sia il peso che il diametro sono troppo elevati e indicano chiaramente che si tratta di un denaro parvo

L’obolo, del quale conosco solo tre esemplari genuini e due falsi modernissimi - creati e “spacciati” sul mercato solo pochi anni dopo che questo nominale era stato “scoperto” - ha ESATTAMENTE le stesse tipologie del denaro parvo, ma peso e diametro più piccoli: circa 0,25/0,30 grammi il primo e circa 9/10 mm il secondo. 

Il suo pezzo, nonostante le piccole mancanze di metallo ai bordi, è in discreto stato di conservazione e benché non rarissimo è senz'altro di reperibilità più difficile rispetto al denaro parvo della stessa zecca emiliana emesso però a nome di Filippo di Svevia. Non mi chieda però di quantificarne il valore perché non ne sono in grado 😅

Spero tuttavia di esserle stato d'aiuto.

Cari saluti, Teo

 

Grazie mille per il suo intervento, non sono deluso perché tutto sommato era una possibilità su mille o forse più che fosse un obolo, é comunque una bella moneta e sono contento di possederla.. Grazie ancora e buona serata

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×