Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
terkel

10 soldi Napoleone I Regno d’Italia - conservazione

Recommended Posts

terkel

Buonasera a tutti.

Vi scrivo per ricevere cortesemente da parte Vostra un parere sulla conservazione della presente moneta, regalatemi anni fa e conservata (nel dimenticatoio) nella sua bustina con perizia di accompagnamento della casa d’aste online dove era stata acquistata, con classificazione SPL+.

Premetto che dimensioni, peso e asse dei conii corrispondono.

Al D/, legenda al contorno con NAPOLEONE INPERATORE E RE, e ad ore sei la data 1812 tra un’ancora e un lume d’olio. Al centro il profilo di Napoleone con testa nuda verso destra.

468514F5-BDB6-4AF4-8FA5-DDC37DA46B2F.thumb.jpeg.91a76adcc2d62149a9aa33f27f9fd1a0.jpeg

Se le mie ricerche sono corrette, il simboletto dell’ancora rappresenterebbe la Zecca di Venezia, la lampada ad olio è il simbolo dell’incisore e direttore della Zecca di Milano dove venivano approntati tutti i conio del Regno.

Avendo un titolo di argento alto, non comprendo quella macchia chiara in centro alla moneta (di cui vi chiedo quale potrebbe essere la natura e la causa) che mi porterebbe a classificare almeno questo verso più basso rispetto a quanto scritto dalla casa d’aste. 

 

Edited by terkel
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel

Al R/ lungo la legenda per la metà alta del contorno REGNO D’ITALIA, nel campo centrale la Corona Ferrea radiata, nella parte bassa, in orizzontale, 10. SOLDI, e la lettera identificativa della Zecca, in teoria V, ma guardandola con una lente d’ingrandimento sembra avere ai margini delle tracce di gambette che farebbero pensare ad una successiva correzione dalla M.

97D762E0-D719-4804-BBEF-4B18BE06B384.thumb.jpeg.8ca99a6686215a8c90243d69a66fc3ad.jpeg

Per le condizioni di questo verso, la classificazione mi sembra più corretta (al di là della sicura scarsa qualità delle mie foto non da professionista, ne’ come capacità personali ne’ come attrezzatura a disposizione)

Edited by terkel

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel

Per completare il panorama informativo per il Vs giudizio, riporto le foto della stessa moneta con presa di sguincio: i rilievi mi sembrano ben conservati per entrambi i versi del tondello, sia per quel che riguarda le legende sia per le figure

FDEBF1B9-8AB6-41BA-AA67-5EAC8C46B937.thumb.jpeg.e60194ba7d0b9a5966612c70b23f07e7.jpeg

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel

80FF496A-32C7-4E9A-B0F2-0DD8B87C0C3D.thumb.jpeg.93de11ff9339f662eb8516807360fbe4.jpeg

In conclusione, secondo voi è corretta la classificazione della Casa d’Aste in SPL+ o andrebbe distinto a seconda dei due versi della moneta?

È da ritenersi una variante Rara la particolarità della lettera di zecca al R/ o è una situazione comune per questa tipologia di moneta o per l’anno?

Grazie anticipatamente, scusandomi per essermi dilungato, auguro a tutti voi una buona fine e un buon inizio anno nuovo. 🙂

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

fofo

Mi sembra di discreta conservazione per la tipologia, bello anche il rovescio.

 

Buon anno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Roberto94

Secondo me il Spl+ ci sta tranquillamente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel
Il 2/1/2019 alle 19:04, fofo dice:

Mi sembra di discreta conservazione per la tipologia, bello anche il rovescio.

 

Buon anno

 

20 ore fa, Roberto94 dice:

Secondo me il Spl+ ci sta tranquillamente.

Vi ringrazio per le risposte. Destino vuole che un uguale esemplare sia apparso in asta in questi giorni https://www.deamoneta.com/auctions/view/588/69

La segnalano come molto rara (e mi fa piacere), e questa è classificata BB, ed in effetti anche solo guardando il profilo di Napoleone c’è un abisso tra le due.

Secondo coi quella macchia sul D/ della mia, cos’è?

Share this post


Link to post
Share on other sites

fofo

Una pinatura vecchia..ho pure io una moneta di analoga conservazione di vecchia collezione con patina non del tutto omogenea, solo ha altri 200 anni in più della tua..

Credo sia stata conservata e patinata e appoggiata su due posti diversi..

Edited by fofo

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel
10 ore fa, fofo dice:

Una pinatura vecchia..ho pure io una moneta di analoga conservazione di vecchia collezione con patina non del tutto omogenea, solo ha altri 200 anni in più della tua..

Credo sia stata conservata e patinata e appoggiata su due posti diversi..

Grazie per la risposta!!!

Le ho fatto fare un breve lavaggio in acqua distillata essendo stata nel dimenticatoio per anni dentro una scatola polverosissima con altre monete (per quanto protetta dalla sua bustina)... Adesso riposa su un vassoio in velluto, sperando di compensare nel tempo la diversa patinatura 🙂

È così rara questa tipologia di moneta quindi per la ribattitura della V sulla M nel 1812? Perché sulla baia la stessa classificata spl+ periziata è addirittura a 185 euro 😮

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sirlad

Buongiorno @terkel, le faccio anche io i complimenti per la sua splendida moneta. Per quanto riguarda il valore di mercato della stessa, le consiglio di fare riferimento alle aste passate e di non prendere in considerazione la baia..., dove ognuno spara i prezzi che vuole fuori da ogni logica di mercato.

Saluti  

Share this post


Link to post
Share on other sites

fofo

Io comprendo tutto e pure a me mi venne quasi la voglia di lavarla, ma la moneta anche se non perfettamente patinata resta una meraviglia e la patina secondo me influisce sulla moneta in vecchia raccolta quando è così non é caso di lavarla..sono contro, sono per le monete più originali possibili contro, le tendenze del momento di farle brillare di più, alla fine nessuno è perfetto tanto meno monete di secoli e secoli fa..

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel
2 ore fa, Sirlad dice:

Buongiorno @terkel, le faccio anche io i complimenti per la sua splendida moneta. Per quanto riguarda il valore di mercato della stessa, le consiglio di fare riferimento alle aste passate e di non prendere in considerazione la baia..., dove ognuno spara i prezzi che vuole fuori da ogni logica di mercato.

Saluti  

Gentilissimo @Sirlad, innanzitutto grazie per i complimenti. Sto appunto curiosando sui vari passaggi d’asta come da Lei suggerito, e ci sono situazioni molto differenti (qfdc andati via per 60 euro e bb per 120) quindi credo che anche lì il prezzo sia relativo. 

Solitamente non guardo ne’ chiedo mai quanto sia il valore economico della moneta (a meno che non debba comprarla) proprio perché essendo già in mio possesso non è un parametro che ritengo interessante. Mi premeva di più avere un confronto sulla classificazione e conservazione dichiarata, che vedo aver trovato il generale consenso.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel
9 minuti fa, fofo dice:

Io comprendo tutto e pure a me mi venne quasi la voglia di lavarla, ma la moneta anche se non perfettamente patinata resta una meraviglia e la patina secondo me influisce sulla moneta in vecchia raccolta quando è così non é caso di lavarla..sono contro, sono per le monete più originali possibili contro, le tendenze del momento di farle brillare di più, alla fine nessuno è perfetto tanto meno monete di secoli e secoli fa..

Concordo su tutto, era la compresenza nella scatola di altre monete completamente ossidate che mi ha suscitato preoccupazione, quindi l’ho spolverata e risciacquata velocemente in acqu demineralizzata per togliere eventuali prodotti delle ossidazioni di contorno

Share this post


Link to post
Share on other sites

lucadesign85

Buonasera,

complimenti per la moneta, con una pregevole patina iridescente.

Facciamo un pò di chiarezza sull'effettiva rarità di questi 10 soldi della zecca di Venezia.

Da un mio vecchio studio sulla monetazione napoleonica:
 

Venezia:

10 Soldi 1811 2° Tipo (R2), V su M (R2), numeri 1 della data distanziati e disallineati tra loro (R2)

10 Soldi 1812 2° Tipo (R+), V su M (R)

10 Soldi 1813 2° Tipo (R3), V su M (R3)

 

Un caro saluto,

Luca

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel
19 ore fa, lucadesign85 dice:

Buonasera,

complimenti per la moneta, con una pregevole patina iridescente.

Facciamo un pò di chiarezza sull'effettiva rarità di questi 10 soldi della zecca di Venezia.

Da un mio vecchio studio sulla monetazione napoleonica:
 

Venezia:

10 Soldi 1811 2° Tipo (R2), V su M (R2), numeri 1 della data distanziati e disallineati tra loro (R2)

10 Soldi 1812 2° Tipo (R+), V su M (R)

10 Soldi 1813 2° Tipo (R3), V su M (R3)

 

Un caro saluto,

Luca

Gentilissimo @lucadesign85 La ringrazio per i complimenti.

Tengo a precisare che non essendo assolutamente un fotografo professionista, ho fotografato la moneta con il mio iPhone 6 appoggiato su una superficie rigida in maniera parallela al tondello, con luce naturale a ore 12 proveniente da una finestra orientata a nord, senza utilizzare filtri o altro proprio per avere una immagine il più genuina possibile; diversamente le foto con la moneta in mano (in cui si nota di più la patina iridescente) sono ottenute sempre verso la stessa finestra e inclinando un po’ la mano stessa per mettere in maggior luce i rilievi in legenda... Tutta questa pappardella è per rassicurare che non vi sono modifiche di immagine tramite programma al computer viste le differenze riscontrabili tra le quattro foto.

Per quel che riguarda le Sue preziose indicazioni sulla rarità, Le chiedo, se possibile, di indicarmi la Sua pubblicazione perché sarei interessato a leggerla, e ne approfitto per avere delucidazioni sulla tipologia 2’ Tipo e su R+ (è una via di mezzo convenzionale tra R e R2?).

Grazie anticipatamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

miza
Il 4/1/2019 alle 08:22, terkel dice:

Grazie per la risposta!!!

Le ho fatto fare un breve lavaggio in acqua distillata essendo stata nel dimenticatoio per anni dentro una scatola polverosissima con altre monete (per quanto protetta dalla sua bustina)... Adesso riposa su un vassoio in velluto, sperando di compensare nel tempo la diversa patinatura 🙂

 

Ciao

La moneta è molto bella e con bella patina...Se l'hai lavata con solo acqua distillata non sarà cambiata molto. Se ti va, ci fai vedere delle foto dopo il lavaggio?

Saluti 

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel
Il 6/1/2019 alle 16:46, miza dice:

Ciao

La moneta è molto bella e con bella patina...Se l'hai lavata con solo acqua distillata non sarà cambiata molto. Se ti va, ci fai vedere delle foto dopo il lavaggio?

Saluti 

Mi scuso per il ritardo della risposta, ma ho dovuto aspettare il primo pomeriggio odierno per avere (quasi) la stessa tonalità di luce delle foto precedenti. 

Ringrazio per i complimenti, e riporto come da Sua richiesta le foto della moneta post rapido lavaggio in acqua demineralizzata, ricordando che non sono un fotografo professionista e che sto usando un cellulare 😅

Il Dritto

4E33F977-C604-4F2E-8B2B-F9C0B4D79021.thumb.jpeg.6999c3fa5cf8934909c76b78e35d65c3.jpeg

Il Rovescio

 

562458A8-05E1-413D-A2FE-589E869B8472.jpeg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel

Seguono foto di sguincio per entrambi i versi

Dritto

BF1D8998-5010-4417-B744-F0E0F65A4BCB.thumb.jpeg.ae8a5e2132950542f0146dde17a1dbc7.jpeg

Rovescio 

137161E7-CF5E-49C4-A5D6-CE7C00885371.thumb.jpeg.8be371cb63b5e873ab4c0c654ff3f217.jpeg

Saluti

Edited by terkel
  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

miza

@terkel buongiorno

Le foto, secondo me sono ben fatte e spigano molto bene la moneta.

Secondo il mio parere, la moneta non necessitava di nessuna pulizia, dalle  foto dei primi post, non vedo  sporcizia da togliere, ma come volevasi dimostrare, utilizzare solo acqua distillata per il lavaggio non rovina la moneta e in taluni casi può migliorare l'aspetto della moneta. Complimenti, molto bella era prima del lavaggio, molto bella è rimasta...

saluti :hi:

Share this post


Link to post
Share on other sites

lucadesign85
Il 5/1/2019 alle 11:21, terkel dice:

Gentilissimo @lucadesign85 La ringrazio per i complimenti.

Tengo a precisare che non essendo assolutamente un fotografo professionista, ho fotografato la moneta con il mio iPhone 6 appoggiato su una superficie rigida in maniera parallela al tondello, con luce naturale a ore 12 proveniente da una finestra orientata a nord, senza utilizzare filtri o altro proprio per avere una immagine il più genuina possibile; diversamente le foto con la moneta in mano (in cui si nota di più la patina iridescente) sono ottenute sempre verso la stessa finestra e inclinando un po’ la mano stessa per mettere in maggior luce i rilievi in legenda... Tutta questa pappardella è per rassicurare che non vi sono modifiche di immagine tramite programma al computer viste le differenze riscontrabili tra le quattro foto.

Per quel che riguarda le Sue preziose indicazioni sulla rarità, Le chiedo, se possibile, di indicarmi la Sua pubblicazione perché sarei interessato a leggerla, e ne approfitto per avere delucidazioni sulla tipologia 2’ Tipo e su R+ (è una via di mezzo convenzionale tra R e R2?).

Grazie anticipatamente

E' uno studio non pubblicato, messo insieme qualche anno fa grazie anche al contributo di alcuni cultori del periodo e frequentatori del forum.

Per quanto riguarda la rarità R+ si, come hai giustamente ipotizzato, l'ho inserita per differenziare la quantità di monete reperite senza la ribattitura del segno di zecca, molto meno frequenti rispetto a quelle con ribattitura.

Un caro saluto,

Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel
7 ore fa, miza dice:

@terkel buongiorno

Le foto, secondo me sono ben fatte e spigano molto bene la moneta.

Secondo il mio parere, la moneta non necessitava di nessuna pulizia, dalle  foto dei primi post, non vedo  sporcizia da togliere, ma come volevasi dimostrare, utilizzare solo acqua distillata per il lavaggio non rovina la moneta e in taluni casi può migliorare l'aspetto della moneta. Complimenti, molto bella era prima del lavaggio, molto bella è rimasta...

saluti :hi:

La ringrazio ancora @mizama il mio intervento con l’acqua demineralizzata è stato dovuto alle pessime condizioni di contorno (altre monete pesantemente ossidate con presenza di polveri delle stesse) sennò l’avrei lasciata così. 

A risentirci a presto spero (dovrò aprire nuovi topic in questa discusssione avendo trovato altre preunitarie in condizioni mooooolto peggiori purtroppo :sorry:).

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel
3 ore fa, lucadesign85 dice:

E' uno studio non pubblicato, messo insieme qualche anno fa grazie anche al contributo di alcuni cultori del periodo e frequentatori del forum.

Per quanto riguarda la rarità R+ si, come hai giustamente ipotizzato, l'ho inserita per differenziare la quantità di monete reperite senza la ribattitura del segno di zecca, molto meno frequenti rispetto a quelle con ribattitura.

Un caro saluto,

Luca

La ringrazio per la Sua cortese risposta. Proverò a guardare altri precedenti topic in questa discussione per approfondire. Nella mia scheda personale di classificazione della moneta ho riportato intanto le Sue preziose indicazioni.

Cordialmente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.