Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Accedi per seguire questo  
ART

Anche a voi dà fastidio?

Risposte migliori

ART

Ci sono alcuni comportamenti che mi hanno sempre infastidito e riesco a tollerare sempre meno. Quello principale è il vizio d'interrompere in continuazione quando si parla. 

Per chi ancora la vede non intendo le risse da televisione, come i confronti politici o gli pseudo-talk show, spesso predisposti appositamente per diventare litigi e aumentare gli ascolti (basta cambiare canale o spegnere e il problema è presto risolto), ma nella discussione comune di ogni giorno con la gente. Non puoi finire una frase, un ragionamento, che l'interlocutore o gli interlocutori tentano di sovrapporsi, quasi il discorso fosse un incontro di pugilato combattuto a parole invece che a cazzotti. Il risultato è spesso sconcertante: due, tre o più soggetti arrivano anche a parlare contemporaneamente, o quasi, generando un casino di cui oltre alla pazienza di chi vuole comunicare seriamente qualcosa la vittima principale è il filo del discorso con tutto il suo significato. Ci ricolleghiamo al concetto iniziale: esprimere concetti sembra avere poca importanza, quel che conta invece è il divertirsi a combattere. E spesso, altro fattore fastidioso, la battaglia si svolge a volume troppo elevato.

Una faccenda che si collega indirettamente a quanto suddetto è la seguente:  sembra esistere una regola, in genere rigorosamente rispettata, secondo cui è vietato viaggiare in macchina senza che l'autoradio sia costantemente acceso anche se nessuno se lo caca. Un sottofondo incessante ed insistente a ogni chiacchiera o litigio si svolga all'interno dell'auto. Solo raramente, quando la dissertazione si fa davvero interessante, capita che il sottofondo venga eliminato. Ma giammai spegnendo l'attrezzo in questione: no, dev'essere lasciato in funzione col volume abbassato fino a zero, o quasi.

Modificato da ART
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ale1900

Anche a me infastidisce, Sì. 

Penso vi sia l'innata voglia dell' umano di prevaricare sull'altro; in questo caso sui discorsi: io parlo, sto dicendo qualcosa, e l'altra si intromette, e così facendo ostacola il mio discorso cercando lui d'imporsi, come a dire: "ciò che dico io vale di più di quello che stai dicendo" , oppure: "sì sì, tanto sono tutte c.....e !". 

Per questo preferisco frequentare sempre e solo gli animali, dal vermicello di campagna al cane, passando per gatti e conigli. Sto molto meglio con loro, almeno rispondono alla purezza della Natura :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adelchi

Beh! Di solito io faccio questo calcolo : se l' interlocutore ha qualcosa da donarmi a livello di cognizioni con cui arricchirmi ulteriormente ,lo lascio parlare , se no faccio cadere il discorso .

Se invece sono io ad aver qualcosa da dire sposto il lessico ad un livello piu alto possibile ( Leonardo da Vinci docet ) spiazzando chi ascolta e ottenendo cosi la sua attenzione e il tempo di esporre le mie tesi ,di solito funziona con tutti ,di qualsiasi livello sociale essi siano ,naturalmente se il tuo interlocutore e ' un imbecille o un bruto il problema non sussiste : me ne vado ,se mi e' permesso, altrimenti mi "adeguo".

Comunque vale la regola che il mio tempo e' mio ! E non permetto a nessuno di abusarne .

Modificato da adelchi
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan
4 ore fa, Ale1900 dice:

Per questo preferisco frequentare sempre e solo gli animali, dal vermicello di campagna al cane, passando per gatti e conigli. Sto molto meglio con loro, almeno rispondono alla purezza della Natura :)

Tutti gli animali cercano sempre di imporsi l'uno sull'altro. E' natura .....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ale1900

imporsi per la sopravvivenza vera e propria (mangiare, bere; ergo territorio) è un conto, in Natura.  Ammazzarsi per motivi futili e del tutto innaturali è una prerogativa solo umana...purtroppo

Naturalmente è solo un mio modo di vedere

Modificato da Ale1900

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Strilla di più chi ha meno da dire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Il problema è che manca l'educazione. E' questa, infatti, che ci distingue dagli animali e, quando viene a mancare, ci fa ritornare simili a loro.

Arka

Diligite iustitiam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cabanes
23 minuti fa, Arka dice:

E' questa, infatti, che ci distingue dagli animali e, quando viene a mancare, ci fa ritornare simili a loro

O forse è il contrario? Noi siamo animali, e, come tali, abbiamo i nostri comportamenti condizionati dagli istinti e dalla biologia. Poi, visto che siamo gli animali più acculturati del pianeta, questi comportamenti divengono più complessi e variegati, ma gli agenti di base sono sempre gli istinti. E quelli non si cambiano, sono connaturati in noi ( e vorrei ben vedere, sennò non si chiamerebbero istinti).
Ed è per questo che, nonstante io sia il primo ad incavolarmi, cerco di accettare queste situazioni con lo stesso spirito con cui accetto una giornata di pioggia nel giorno in cui vorrei farmi un giro in montagna. E' e sarà sempre così, almeno fintantoche continuiamo ad avere due gambe e due braccia.
Almeno, io la vedo così; e non solo io, l'etologia umana è ormai, grazie prima a Lorenz e poi al suo allievo Irenäus Eibl-Eibesfeldt (consiglio di leggerlo) una disciplina di studio a tutti gli effetti.

Modificato da cabanes

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Io ho qualche dubbio che il problema non sia risolvibile, o almeno arginabile: a quanto pare in diversi paesi questo voler prevalere a tutti i costi nelle discussioni comuni è molto meno frequente. Comunque sia ho scoperto che sulla questione si è scritto parecchio, ecco un esempio:

http://it.in-mind.org/uploads/Italia/Issues/5/Gnisci et al.pdf

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Only 75 emoji are allowed.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato..   Cancella editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Crea Nuovo...

Avviso Importante

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie, dei Terms of Use e della Privacy Policy.