Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

nikita_

Le nostre monete forate

Risposte migliori

nikita_
Supporter

Saremo sicuramente in tantissimi ad avere qualche moneta bucata in collezione, questa discussione è quindi dedicata alle nostre monete forate, penso che sia giusto dargli ugualmente la dignità che meritano.
Un foro è sicuramente deturpante ed esteticamente brutto, abbassa in modo drastico il valore di una moneta, ma non va ad intaccare il suo fascino e le sue vicissitudini storiche. A volte decidiamo ugualmente di acquistarle per metterle nella nostra raccolta, vuoi la rarità del pezzo, la difficoltà di reperimento, vuoi che se non avesse quel foro il costo sarebbe eccessivo, o perchè semplicemente "ci manca" in attesa di essere sostituita.

Per varie ragioni qualcuno le ha forate, vuoi per un pendente, un braccialetto, un portafortuna, scaramantico, ecc. ecc. magari c'e' chi lo fa per il solo piacere di bucare qualcosa! :D

Chi desidera può postare in questa discussione tutte le proprie monete forate, accompagnate da una descrizione e magari formulando un'ipotesi sul loro utilizzo. Monete forate successivamente da un privato e non quelle già concepite e coniate con un foro centrale naturalmente.

 

palestina2.jpg.907badb8b9d7063abe157acfcdcdf4da.jpg :nea:________________________ 385045515_1815parma5s1.jpg.e8023078d42766bc4cebc2ac80965b8e.jpg

 

 

ps: Se qualcuno ha in mente un titolo più appropriato possiamo modificarlo.

Modificato da nikita_

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Comincio con questa pesante moneta (20 gr. 36 mm.) della Confederazione argentina del 1854, il foro sembrerebbe d'epoca.

Cuatro centavos in rame

1094566885_argentina18544c1.jpg.597aa074b5e7cbca907640af11a5ef98.jpg450540180_argentina18544c2.jpg.414f8fd8009e2d0b2caa3ff8d857e43a.jpg

Il simbolo del "Sol de Mayo", tanto caro alla popolazione sin dai tempi più remoti della moneta stessa (ancora presente sulla bandiera e sulle monete argentine), è un simbolo di forza, energia, potere e rinascita, fa pensare che la moneta è stata forata per essere indossata come buon auspicio.

 


p.s. naturalmente le ragioni per cui è stato praticato un foro potrebbe essere diverso da quello che andiamo a descrivere, la nostra sarà quindi solo un'ipotesi

Modificato da nikita_

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Passiamo a questa moneta da ciotola in rame (7,5 gr. 27 mm) del 1777 coniata per i Paesi bassi austriaci.

Anche questo foro sembrerebbe realizzato all'epoca, magari quando la moneta non era più utilizzabile per la spendita (nel 1797, con il Trattato di Campoformio, l'Austria rinuncia al possedimento).
Foro posizionato lateralmente, forse per non andare ad intaccare il busto di Maria Teresa, in teoria, se la moneta voleva essere indossata come pendente, il foro doveva essere fatto sopra la testa della regnante.

2 Liards oppure 2 Oorden, equivalente a 1/108 di Tallero di corona.

851195851_17771.jpg.6dbc77371b0ce166de0d1123914c9798.jpg1093336242_17772.jpg.4c1baaa6f3621393ac7abca6f599c7a8.jpg

 

La scritta non tanto visibile recita: AD USUM BELGII AUSTR e quel grosso punto dopo la data non è altro che la faccia di un angelo, identificativo della zecca di Bruxelles brux.jpg.a1a188a1b2815780e056af63f44d45db.jpg


 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cabanes

salve nikita_

vale anche questo buco?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter
7 minuti fa, cabanes dice:

salve nikita_ vale anche questo buco?

Ciao, non sembrerebbe d'epoca, somiglia più che altro ad un atto vandalico         fobu.jpg.7a088b05bb2f3f8c5cd79375bfa84bbb.jpg           :D  

Modificato da nikita_

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Termino al momento con questa monetina già postata qualche giorno fa e presente come esempio nel post iniziale.
E' più piccola di un centesimo di euro, di conseguenza il foro, praticato sopra la testa di Maria Luigia di Asburgo, è proprio minuscolo, forse adatto per una sottile catenina.


Ducato di Parma e Piacenza, 5 soldi del 1815 in argento .900.

762914802_1815parma5s1a.jpg.8ae60fbdf986090e1f6aee5e1b379adb.jpg 1132154181_1815parma5s2.jpg.37851909cfb36b0fb4a476ef40178c30.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

paoloilmarinaio

Salve a tutto il forum partecipo anche io a questa simpatica discussione con l'unica moneta bucata che ho in collezione.

Mezzo rublo 1913 Nicolas II impero russo

mezzo rublo 1913-2.PNG

mezzo rublo 1913.PNG

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

E' la volta del profilo della Liberty degli Stati Uniti d'America in questo cent del 1845, sicuramente un forte simbolo, sinonimo di appartenenza.
Anche in questo caso il foro sembrerebbe d'epoca, un piccolo nominale ma con un grande significato per chi aveva scelto di portarlo con se.

Stati Uniti, un cent braider head (100% rame - gr. 11 ca. e 27,50 mm)

usa18451.jpg.3d947816a5a41984226cc6c8299105c3.jpgusa18452.jpg.4c0b21427473bc423c5d1a87ed41333d.jpg

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miza

Buongiorno a tutti

Inserisco una piccola monetina, solo poco più di 16 mm. 

Monete con il profilo della Regina Vittoria (Regina del Regno Unito 1837-1901) penso siano fra le più "forate" . Sicuramente anche questa monetina è stata impiegata come ciondolo per una collana.

3 pence 1855

762349164_Granbretagna3pence1885ag(2).JPG.3cf85a92bfe584d93a704eae726bbf41.JPG192854546_Granbretagna3pence1885ag(1).JPG.022d47b9706564c6028e2d782a51870c.JPG

Modificato da miza
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Un'altra moneta da ciotola presa per pochi centesimi qualche anno fa ed ancora in attesa di essere sostituita
Nel corso del tempo di monete con dei fori ne ho viste proprio tante... non ho dati certi, ma le monete con la Regina Vittoria sembrerebbero le più bersagliate.


In questa monetina d'argento da 3 pence del 1888 il foro è stato praticato in modo rozzo, in un punto qualsiasi, quasi sicuramente quando la moneta era già sfinita ed usurata.
Tra l'altro il buco non sembrerebbe nemmeno d'epoca, il metallo all'interno del foro e la sbavatura all'esterno non sono patinati come il resto della moneta.

Regno Unito 3 pence 'tipo giubileo' 1888 (gr. 1,40 - 16 mm)

88751730_uk3p1.jpg.ce6ca4d28dca8d9b9a1f504eb0780ce7.jpg1288072293_uk3p2.jpg.c5376620392986babe1d04ca2a1004c3.jpg

Modificato da nikita_

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte
Il 5/2/2019 alle 13:57, nikita_ dice:

Un foro è sicuramente deturpante ed esteticamente brutto, abbassa in modo drastico il valore di una moneta, ma non va ad intaccare il suo fascino e le sue vicissitudini storiche. A volte decidiamo ugualmente di acquistarle per metterle nella nostra raccolta, vuoi la rarità del pezzo, la difficoltà di reperimento, vuoi che se non avesse quel foro il costo sarebbe eccessivo, o perché semplicemente "ci manca" in attesa di essere sostituita.

Assolutamente d'accordo... anche se nella mia collezione gli esemplari di monete forate latitano.
Per restare nell'ambito delle monete mondiali contemporanee, il mio modesto contributo in tema si limita a questo piccolo tondello iraniano (credo di epoca cagiara) in argento, di appena mm. 16 di diametro, tanto sottile (appena gr. 0,85 di peso) quanto difficile da fotografare.
La parte fortemente consunta da ore 6 ad ore 9 al diritto (e specularmente, al rovescio) mi fa pensare (con uno sforzo di immaginazione, lo ammetto, piuttosto ardito) che potesse essere parte, insieme ad altre monetine, di una collana, sul modello degli ornamenti nuziali diffusi in area ottomana.
P.S. Già che ci sono, ne approfitto (in maniera piuttosto sfacciata) per chiedervi: come la classifichereste?
Al rovescio mi pare di riconoscere la data 1316, con il numero ٦ appena sotto la coda del leone...

IMG_20190206_142019[rid].jpg

IMG_20190206_141628[rid].jpg

Modificato da chersoblepte
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tonycamp1978

acquistata forata..  che ho fatto restaurare perché tutto sommato non era messa male a livello di conservazione.. certo di questi tempi non l'avrei mai fatto.. errore di gioventù... mi è costato più il restauro che la moneta.. diciamo che ho fatto beneficienza per salvare il patrimonio dei beni culturali 😂. Da notare che oltre al buco è  stata  ricostruita anche la "D", che in parte non c'era più e anche il puntino...è stato fatto proprio un bel lavoro. Peccato che, con la patina che ha messo su, quel foro ha patinato diversamente... quando era lavata era tutto omogeneo il colore. Il foro era netto e preciso... forse non è mai stato usato come ciondolo in quanto intorno al foro non c'era alcun graffio derivante da contatto con una catenina.. a meno che non sia stato usato un laccio.

P4R1C6q.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter
23 ore fa, chersoblepte dice:

P.S. Già che ci sono, ne approfitto (in maniera piuttosto sfacciata) per chiedervi: come la classifichereste?
Al rovescio mi pare di riconoscere la data 1316, con il numero ٦ appena sotto la coda del leone...

Mi sembra più un 1318, è così che la classificherei.

https://en.numista.com/catalogue/pieces57368.html

 

23 ore fa, tonycamp1978 dice:

acquistata forata..  che ho fatto restaurare perché tutto sommato non era messa male a livello di conservazione.. certo di questi tempi non l'avrei mai fatto.. errore di gioventù... mi è costato più il restauro che la moneta.

Moneta veramente notevole... Complimenti. Probabilmente sarà tra le più prestigiose di questa discussione.

Se non ti è difficoltoso, potresti postare anche il rovescio?

Modificato da nikita_

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Un'altra moneta da ciotola del XVII° secolo.
Il foro è dell'epoca, sicuramente praticato sulla moneta da qualche devoto per poter essere indossata, me lo fa ipotizzare la presenza di San Giorgio, patrono di Ferrara.

Stato Pontificio - Clemente X° zecca di Ferrara 1676
Mezzo baiocco in rame (gr. 6,50 - 28 mm)

ferrara167076a.jpg.278559a1b8239ac21d06508a45f37830.jpg ferrara167076b.jpg.83bc347a4bebf163f24d81104317d4d1.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tonycamp1978
54 minuti fa, nikita_ dice:

Mi sembra più un 1318, è così che la classificherei.

https://en.numista.com/catalogue/pieces57368.html

 

Moneta veramente notevole... Complimenti. Probabilmente sarà la più prestigiosa di questa discussione.

Se non ti è difficoltoso, potresti postare anche il rovescio?

beh.. grazie.. al momento ho questa foto.. la moneta da questo lato è un Po impolverata.. da questo lato il foro si nota poco.. è a sinistra di L di lire

q1g3zEH.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Prima di postare altre monete, vorrei presentare un caso molto particolare, in questa mia monetina boliviana è stato praticato un "foro di zecca", e non uno buco qualsiasi fatto da un privato.

Questo 5 centavos, coniato solamente nel 1883, a suo tempo era stato ritirato dalla circolazione perchè si confondeva con le monetine d'argento da 10 centavos, ma anzichè fonderli, furono perforati e rimessi in circolazione. L'operazione interessò la maggior parte delle monete coniate originariamente integre.

5bo.jpg.74a5349d69210b19aeeeb8ec8b79a37f.jpg

Il foro è piuttosto ordinario e facilmente falsificabile, non ha una speciale orlatura, ma non c'e' nessun pericolo per i collezionisti, le stesse monete rimaste non perforate valgono molto di più.

Bolivia 1883 - 5 centavos in rame/nickel zecca di Parigi (gr. 2,20 - 18 mm)

boli1.jpg.45195a88d65b52d286f9982ddf9dd2ba.jpgboli2.jpg.32b903e3347e97c087c04136f6152969.jpg

:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vwgolf

Buon giorno, mi piace questa discussione... "Della serie non si butta nulla" volevo contribuire pure io,  inizio con un 2 soldi (Nazione Piemontese) la conservazione era buona.. a parte il foro!!!    il confronto con quelle che si trovano facilmente.

monete bucate 008.JPG

monete bucate 007.JPG

monete bucate 009.JPG

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chersoblepte
19 ore fa, nikita_ dice:

Mi sembra più un 1318, è così che la classificherei.

https://en.numista.com/catalogue/pieces57368.html

Hai proprio ragione @nikita_, ero convintissimo nel vederci il numero ٦ posto in obliquo, invece è più semplicemente il numero ٨
Sono d'accordo con la tua classificazione 😉

Non so se il foro su questo 20 centesimi del 1919 (tra l'altro una tipologia con una storia già di suo piuttosto "travagliata", anche senza essere bucata) sia coevo: nel caso fosse stato realizzato per poi reimpiegare il tondello come un ciondolo, sembra più adatto per il rovescio che, come più logico sarebbe stato, per il diritto, dove appare invece un poco decentrato rispetto allo scudo sabaudo.
Faceva parte, insieme ad alcuni Aquilotti in argento, qualche lira Impero e diversi pezzi da 20 centesimi Libertà Librata, di un gruzzoletto scovato nel classico cassetto del nonno (o meglio, della nonna nel mio caso), da cui poi è partita la mia attuale raccolta di monete contemporanee: col tempo gli è stato affiancata una versione integra (seppur sempre abbastanza vissuta), ma ad oggi resta comunque lì al suo posto, come l'unica moneta "doppia" presente nella mia collezione...

IMG_20190207_134744[rid].jpg

IMG_20190207_134801[rid].jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vwgolf

Questo 10 cent. mi pare "esagerato" non so cosa lo tengo a fare.. è pure ingombrante.

monete bucate 006.JPG

monete bucate 005.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Un'altra degli Stati Uniti d'America.

Questa volta tocca al cent 'Coronet' , più comunemente chiamato 'Matron head' per via del profilo pienotto da matrona della Liberty, questo cent è leggermente più grande di diametro rispetto al tipo braider head del 1845 già postato in precedenza ( post #8 ). 

Il foro sembrerebbe d'epoca, ed addirittura c'e' un tentativo di un'ulteriore buco poco sotto :blink: un'altro piccolo nominale sinonimo di libertà da indossare.

Questi centesimi US in Italia vengono venduti forati a 10/15 euro cadauno, usurate ma non forate un bel po' di più.

Stati Uniti 1839 - un cent Coronet (100% rame - gr. 11 - 29,00 mm)

usa18391.jpg.1483dc92b740c630aa6d8b398bdbe697.jpgusa18392.jpg.bc6d8488c4ecacb02761c054a94b4180.jpg

Modificato da nikita_
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

miza

Ciao @nikita_ bello questo centesimo del 1839 mai incontrato....:blush:

Secondo me mentre il proprietario cercava di forare la moneta, si è accorto "in tempo" che il foro era più elegante se vicino al bordo...:D

Nelle monete più datate e non, noto spesso una notevole fioritura di verde rame. Volevo chiederti se le hai trovate già in quello stato oppure il verde rame si è formato in seguito nei vassoi dove riposano? 

 Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter
2 ore fa, miza dice:

Ciao @nikita_ bello questo centesimo del 1839 mai incontrato....:blush:

Secondo me mentre il proprietario cercava di forare la moneta, si è accorto "in tempo" che il foro era più elegante se vicino al bordo...:D Nelle monete più datate e non, noto spesso una notevole fioritura di verde rame. Volevo chiederti se le hai trovate già in quello stato oppure il verde rame si è formato in seguito nei vassoi dove riposano?  Saluti

Ciao @miza , queste monete degli Stati Uniti purtroppo si debbono proprio andare a cercare.... ne ho solo una da ciotola, una rara draped bust del 1801, un episodio isolato ed irripetibile di più di 40 anni fa.

Tante monete le trovo già con il verde rame, per me l'importante è che non sia polveroso, se apparentemente l'infiorescenza è bloccata e tenace le lascio così, sino ad ora non ho avuto nessun problema in seguito nei box. Se il verde rame sulle monete è polveroso le prendo solo se ci tengo molto, in questi casi procedo a bloccarlo con qualche goccia di lacca isolante/protettiva Munz-zaponlack della Lindner (mi sembra che non è più in commercio), c'e' l'ho da tanti anni ed ho ancora la boccetta al 70% :D

 

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Passiamo a questa piccola moneta dell'India britannica con il volto di Edoardo VII°.

Il foro, ma sembra più uno "scavo" :mad: , è andato ad intaccare la testa del sovrano, un lavoretto comunque piuttosto rozzo, si nota soprattutto al retro. In soli nove anni di regno il figlio della Regina Vittoria ha acquisito tanto carisma da andare a finire su di un pendente? non ne sono sicuro, comunque sia la moneta è bucata.

British India 1908 - 1/12 anna in bronzo (gr. 1,6 - 17,50 mm)

1061375991_India1-12anna19081.jpg.f61237bd52764e21e0be48e73e4860a6.jpg 1804911429_India1-12anna19082.jpg.fb861f1042ffef45631ef2e523638191.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nikita_
Supporter

Una piccola moneta bulgara in argento .835 comprata per 50 centesimi qualche anno fa, con un costo così piccolino il buco passa in secondo piano :D 
Il foro è stato praticato in un punto qualsiasi, anche se non sono andati ad intaccare il volto, possibilmente fu utilizzata per l'argento in se e non come segno di fedeltà verso il principe reggente Ferdinando I°, ma è solo un'ipotesi.

Bulgaria 1891 - 50 Stotinki in argento .835 (gr. 2,50 - 18 mm)

1894678510_bulgaria50s18911.jpg.056fc37a344e2c004b4d5cce1c940a59.jpg 693585751_bulgaria50s18912.jpg.a8512fb9ca04f60a5de931f8b9d7bfec.jpg

Modificato da nikita_

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vwgolf

Grazie a nikita sto riguardando tutte le monete che ho... in cerca di quelle forate.

ma penso che il grosso sarà nei "bidoni" in quanto appena mi e capitato di sostituirle l`ho fatto , ma non ho buttato niente.                                                                  Argentina 2 reais 1853

Image153.jpg

Image154.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×