Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Poemenius

Bibliografia sulle dracme di Cales

Recommended Posts

Poemenius

carissimi

ho un amico fuori dall'Italia che mi chiede se nel "bel paese" esistano pubblicazioni recenti rispetto a quelle che lui chiama "silver imitations of the bronze coinage of Cales"

posto che io non so nemmeno di cosa stiamo parlando :) , vi giro le foto… di quello che intende lui

sapete di qualche pubblicazione recente (10 o 15 anni) italiana o non rispetto a queste?

GRAZIE!!!!

 

image00009.jpg

image01925.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

talpa

Ciao @Poemenius...per avere aggiornamenti su tutte le pubblicazioni prodotte in ambito numismatico bisogna necessariamente riferirsi ai Survey of Numismatic Research, l'ultimo della serie è quello riguardante il periodo 2008-2013... per quanto riguarda Cales si tratta di una zecca dell'Italia antica situata in Campania vicino Capua, la trattazione più estesa e di riferimento per questa e altre zecche dell'area rimane a distanza di tanti anni ancora l'opera di Arthur Sambon, Le monnaies antiques de l'Italie del 1903, più recente è l'Historia Numorum-Italy del Rutter ma è molto più sintetico sulla monetazione di Cales, infine c'è la parte dedicata a questa zecca nell'opera di Luigi Graziano, Campaniae Nummis, a mia conoscenza la catalogazione più aggiornata, ti posto il link di sotto:

http://biblioborbonica.altervista.org/LuigiGraziano/CALES.pdf

C'è anche una bella pagina di wikipedia dedicata alla monetazione di Cales in cui si fa menzione di dracme imitative con la medesima foto di uno degli esemplari da te postati, tre di queste sono conservate al museo di Budapest e sono state considerate probabili imitazioni celtiche, forse il tuo amico è ungherese, se ricordo bene sei stato in Ungheria qualche tempo fa...

 

  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poemenius
50 minuti fa, talpa dice:

tre di queste sono conservate al museo di Budapest e sono state considerate probabili imitazioni celtiche, forse il tuo amico è ungherese, se ricordo bene sei stato in Ungheria qualche tempo fa...

ci hai preso in pieno ;)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.