Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Lomax_Iced

Le vendo o le conservo..questo è il dilemma..

Recommended Posts

Lomax_Iced

Salve ragazzi. Mi presento sono Massimo attualmente un accumulatore di euromonete. Mi definisco un accumulatore perché ho iniziato a collezionare euro basandomi solo sulle facce della moneta. Nel senso che se la fantasia era di mio gradimento io non la spendevo e la conservavo. Quindi non mi reputo un professionista e non sono solito acquistare le monete che fino ad ora ho messo da parte. Nel tempo ho accumulato più di 400 euro (stima complessiva, dipesa dal valore comune delle monete che ho in mio possesso). Facendo qualche ricerca sul web, ho scoperto di avere delle monete di vario indice di rarità, dalle più comuni alle rare (ancora rr non me ne sono capitate). Credo di avere addirittura un fior di conio che conservo gelosamente. E poi ho molti doppioni.

Mi sono iscritto a questo forum per esporvi un mio dilemma. Ossia,conviene mettere i doppioni in vendita? Oppure aspettare ancora qualche anno?
Sicuramente qui ci saranno degli articoli su come vendere una moneta e soprattutto dove è meglio farlo (poi mi spulcerò per bene le varie sezioni del sito)
Ma il mio dilemma resta. cosa converrebbe fare?

Ora dato che sono un po ignorante in materia,non so se le monete sono un po come il vino. Ossia che più gli anni passano più aumenta il suo valore. 
Se così fosse , converrebbe aspettare. Mah non saprei.. voi cosa consigliate?
 

Edited by Lomax_Iced

Share this post


Link to post
Share on other sites

euro collezionista

Le monete circolate, tranne quelle veramente rare, non acquisteranno mai valore, oltre quello facciale... Detto questo, mi permetto di darti due opzioni:

1- Scambiarle con altre persone e completare la collezione.

2- Se dalle tue parti c'è una Banca d'Italia, porta lì le monete doppione che hai e fattele cambiare con i sacchetti di monete confezionati da loro, 100 pezzi a sacchetto. Ci mettono tutte quelle che ricevono dai cambi dei negozianti (io ho fatto così, portavo i miei doppioni, me li facevo cambiare, appena arrivavo a casa aprivo il sacchetto e me le spulciavo alla ricerca di quelle che mi mancavano).

PS. per tenere in ordine la collezione, puoi comprare un album apposito per conservarle, ne vale la pena.

Share this post


Link to post
Share on other sites

cristianaprilia

@Lomax_Iced potrai forse scambiare i 2 euro commemorativi, ma le ordinarie sarà molto difficile. Non porti il problema del tempo, che ancora per molto se non per sempre, varranno il facciale, e potrà succedere che se un giorno non ci sarà più l'euro, facciano la fine delle vecchie lire.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART
7 ore fa, Lomax_Iced dice:

Salve ragazzi. Mi presento sono Massimo attualmente un accumulatore di euromonete.

Benvenuto.

Sei in quella che generalmente è la prima fase del percorso che porta a diventare numismatici: 1) accumulatori per curiosità 2) collezionisti per hobby 3) numismatici.

Nella fase 1 si manifesta l'interesse per l'oggetto accumulato, in questo caso le monete euro, nella 2 si prende a raccoglierlo seriamente, nella 3 (che può avvenire anche contemporaneamente alla 2) si comincia a studiarne le caratteristiche tecniche, storiche [* ], politiche ed economiche. Qualsiasi cosa tu decida di fare non fermarti alla prima fase ma passa alla seconda, cominciando magari a comprare le monete che sarà molto difficile o impossibile trovare in circolazione. Poi se e quando passerai anche alla terza ti si schiuderà un intero mondo.

 

[*] L'euro è una moneta giovane, ma il concetto di unificazione monetaria ha molta storia dietro.

Edited by ART
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Papillon
9 ore fa, cristianaprilia dice:

@Lomax_Iced potrai forse scambiare i 2 euro commemorativi, ma le ordinarie sarà molto difficile. Non porti il problema del tempo, che ancora per molto se non per sempre, varranno il facciale, e potrà succedere che se un giorno non ci sarà più l'euro, facciano la fine delle vecchie lire.

Sicuramente un giorno accadrà, ma dubito che potrò esserne testimone...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Torquemada
Il 2/3/2019 alle 13:52, Lomax_Iced dice:

Salve ragazzi. Mi presento sono Massimo attualmente un accumulatore di euromonete. Mi definisco un accumulatore perché ho iniziato a collezionare euro basandomi solo sulle facce della moneta. Nel senso che se la fantasia era di mio gradimento io non la spendevo e la conservavo. Quindi non mi reputo un professionista e non sono solito acquistare le monete che fino ad ora ho messo da parte. Nel tempo ho accumulato più di 400 euro (stima complessiva, dipesa dal valore comune delle monete che ho in mio possesso). Facendo qualche ricerca sul web, ho scoperto di avere delle monete di vario indice di rarità, dalle più comuni alle rare (ancora rr non me ne sono capitate). Credo di avere addirittura un fior di conio che conservo gelosamente. E poi ho molti doppioni.

Mi sono iscritto a questo forum per esporvi un mio dilemma. Ossia,conviene mettere i doppioni in vendita? Oppure aspettare ancora qualche anno?
Sicuramente qui ci saranno degli articoli su come vendere una moneta e soprattutto dove è meglio farlo (poi mi spulcerò per bene le varie sezioni del sito)
Ma il mio dilemma resta. cosa converrebbe fare?

Ora dato che sono un po ignorante in materia,non so se le monete sono un po come il vino. Ossia che più gli anni passano più aumenta il suo valore. 
Se così fosse , converrebbe aspettare. Mah non saprei.. voi cosa consigliate?
 

Tutti iniziano così!

Consulta qualche buon catalogo e tieni un esemplare moneta, le altre potresti scambiarle con qualche amico. Tranne rare eccezioni, non dovrebbero valere più del facciale, perchè avendole reperite in giro non saranno fior di conio. Secondo me dovresti iniziare a progettare una collezione ben sistemata, visto che hai una buona base, poi con il tempo potresti procurarti qualche esemplare più ricercato. Considera che mediamente un esemplare da 2 euro commemorativo fior di conio, costa massimo 4 euro, mediamente 3. (tranne alcuni rari casi, esemplari in coincard, eccetera). E' una collezione  a portata di tutti, mi fa piacere notare che molti ragazzi, anche under 18 si cimentano con queste raccolte, del resto chi ha una minima passione per la numismatica nota subito che ha in mano una moneta non italiana o commemorativa e la conserva. Non pensare di fare un ritrovamento che ti porterà facili guadagni, non accadrà per una serie interminabile di motivi che scoprirari andando avanti.

In bocca al lupo!

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.