Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
enriMO

Le zecche italiane fino all'Unità - di L Travaini-2011

Recommended Posts

enriMO

Buon giorno a tutti,

qualcuno nel forum ha quest'opera (2 volumi)? è un'opera utile per la consultazione /approfondimento numismatico o ha più un taglio storico/economico?

si sofferma più su alcune aree (es.: Lombardia/Piemonte) o è più generale?

grato di ricevere risposte

Enr

Share this post


Link to post
Share on other sites

demonetis
Supporter

Ciao, allego l'indice dell'opera così puoi farti un'idea degli argomenti trattati.

Tieni conto che le singole voci di zecca danno una visione generalista della zecca stessa: è utile per chi non conosce o conosce poco di quella zecca e vuole saperne qualcosa di più; ma è inutile per chi vuole approfondire la singola zecca.

Zecche italiane_Versione definitiva.pdf

Edited by demonetis
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Littore

Si tratta di un’opera generale che si occupa di numismatica ma non di singole monete: non è, cioè un corpus o un catalogo. Personalmente la ritengo fondamentale - oltre alla parte introduttiva, per ogni zecca vi è una bibliografia- per chi si vuole avvicinare al settore medievale e moderno, ma questa è una opinione personale che sottende una certa idea di numismatica non da tutti condivisa.

Tutto dipende, quindi, da quello che si cerca.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Liutprand

Forse dovresti specificare meglio cosa cerchi. Se sei interessato a singole zecche, ad un territorio particolare o ad un certo periodo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

enriMO
26 minuti fa, Liutprand dice:

Forse dovresti specificare meglio cosa cerchi. Se sei interessato a singole zecche, ad un territorio particolare o ad un certo periodo.

Vi ringrazio delle pronte e utili risposte.

per rispondere a @Liutprand : ultimamente mi sono imbattuto sulla rete in una interessantissima relazione di Luca Gianazza risalente al 2012 sulla zecca di Messerano. Vengono citate, per le attività di zecca simili, anche altre zecche tra cui Crevacuore, Maccagno ed altre di area Lombardo-veneta. Si fa anche menzione al testo della Travaini (per altro non commentato, poichè evidentemente si tratta di una presentazione che l'Autore avrà, immagino, commentato dal vivo). in realtà sono interessato più a queste zecche minori. Ovviamente una monografia per ognuna o per il gruppo delle zecche di imitazione/contraffazione sarebbe più mirata in senso puramente numismatico. Preferisco in effetti non soffermarmi troppo con un testo che, seppur molto completo e sicuramente importante, sia per certi versi un po'troppo dispersivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Liutprand

Bene, se specifichi alcune zecche di tuo interesse potremmo suggerirti delle monografie mirate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

teofrasto

Buonasera @enriMO,

se vuole conoscere la storia e la bibliografia (aggiornata al 2010) delle zecche di suo interesse, allora credo che le convenga dare un’occhiata al volume curato dalla Travaini.

Tra l’altro, le voci delle zecche minori piemontesi che vuole approfondire sono state redatte, se non ricordo male, proprio da Gianazza.

Personalmente non credo che il termine “generalista” per indicare questo volume sia appropriato. Forse sarebbe più adeguato dire che i testi dei quali i due tomi si compongono danno una visione generale. ma era proprio questa l’intenzione dell’opera.

La bibliografia è approfondita, ma non in modo simile per tutte le zecche. Questo dipende per gran parte dei vari autori che hanno firmato le schede. 

Io le consiglio di consultarla. Se poi decidesse di comprarla (ma il prezzo è veramente alto), non credo farebbe un brutto acquisto, anzi.

Saluti, Teo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

enriMO

direi di cominciare con Messerano (con Maccagno), Crevacuore e Casale, per cominciare, e già ce n'è😀

mi chiedo e soprattutto vi chiedo: queste contraffazioni, per altro talvolta davvero belle stilisticamente, oltre all'indubbio valore storico e di ricerca, che valore hanno generalmente in termini di mercato rispetto agli omologhi originali?

Share this post


Link to post
Share on other sites

odjob
Il 4/3/2019 alle 20:53, enriMO dice:

direi di cominciare con Messerano (con Maccagno), Crevacuore e Casale, per cominciare, e già ce n'è😀

mi chiedo e soprattutto vi chiedo: queste contraffazioni, per altro talvolta davvero belle stilisticamente, oltre all'indubbio valore storico e di ricerca, che valore hanno generalmente in termini di mercato rispetto agli omologhi originali?

Se riesci a creare una collezione , un domani,potresti trovare qualcuno interessato a rilevarla .Le singole contraffazioni possono interessare chi colleziona tali Zecche .Ci potrebbe essere una piccola nicchia di mercato.Il tutto deve essere corroborato da uno studio

Salutoni

odjob 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.