Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Claudius

Lucca - denaro enriciano

Risposte migliori

Claudius

Ciao amici :)

è possibile determinare se l'emissione di questo denaro di Lucca sia a nome di Enrico III o IV?

d/ +IMPERATOR al centro T T in monogramma

r/ +ENRICUS al centro LVCA a croce con globetto in mezzo

Grazie come sempre

E con l'occasione vi ringrazio anche se mi date i riferimenti di catalogo. :) :)

PS: la scelta di battere la H come un monogramma di due T vuole essere un collegamento agli Ottoni?

post-1465-1168974078_thumb.jpg

Modificato da Claudius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

ciao Claudius,

nella sezione Manuali/Le Monete di Lucca, c'è un riferimento al fatto che le monete dei tre imperatori Enrico, non sono distinguibili. Il C.N.I. ha risolto il problema elencando tutti i denari sotto un unica voce: Enrico III, IV e V.

Per il monogramma "H" confermo la tua opinione.

;)

Modificato da bavastro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Matapan

Claudius ti sei messo a collezionar pure monete di Lucca? :rolleyes: :rolleyes:

anche se non so aiutarti complimenti!

:)

è davvero bella!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

Grazie della dritta Bavastro :) ora vado subito a controllare :) PS: non avresti per caso il rifermento di catalogo così compilo il foglietto :) ?

Per Mata :) no non colleziono Lucca, è un piccolo debole per il medioevo e per il Sacro Romano Impero, vale anche per gli Ottoni di Pavia ecc..non posso permettermi le Carolingie e allora vai di Enriciiiii :) soprattutto quando vengono via a quasi niente.... :D :D

Modificato da Claudius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

Come riferimento al momento ho solo CNI volume XI.

Comunque potrebbe aiutarti anche chi ha il Biaggi. :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

Forse qualcuno mi sa dare una risposta.

Di questo denaro di Lucca io ne ho sempre visti diciamo due tipi, il primo è quello postato da me, tondello tondo, monogramma e leggende leggibili. Il secondo tipo invece è più squadrato, con legenda caotica (soprattutto sul rovescio dove è presenta la scritta LVCA) e molto spesso talmente "disordinato" da essere al limite del riconoscimento.

Confermate questa ipotesi? E' possibile che quelli quadrati siano degli Enricii precedenti?

Grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Ciao Claudius

Approfitto per mettere l'introvabile :D denario di Enrico II della zecca di Pavia e due Enriciani, come tu dici, della zecca di Lucca.... uno in rame e l'altro in argento (?).... io, ma ne capisco poco, li ho messi sotto la voce Corrado II...

Sarebbe cosa buona se potessi averne i riferimenti...

agri

post-42-1169768962_thumb.jpg

post-42-1169768994_thumb.jpg

post-42-1169769074_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

agrippa

Metto anche questa che ritengo Enrico II della zecca di Lucca.

Correggetemi per piacere... perchè avrete notato che sono incasinato al cubo..

agrì

post-42-1169769555_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

Ciao

ma nella prima foto mi sembra di vedere due denari della zecca di Lucca del tipo di Enrico III, IV,V simili a quello postato da me sopra e un Enrico II di Pavia (il PAPIACI)

Mentre il secondo post direi che si tratta proprio dei denari "quadrati" di cui parlavo prima, ma in versione insolitamente leggibile.

Vorrei appunto che qualcuno mi spiegasse quali siano i criteri, se ne esistono, per distinguare i denari di Lucca fra Enrico II e tutti gli altri Enricii :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Ripesco questa discussione per porre ancora la domanda: come si riconoscono i denari enriciani?

So che la questione non e' semplice, ma mi piacerebbe davvero saprene di piu'.

Tempo fa ho letto che il CNI ne cataloga 18 (!) varianti diverse, qualcuno ne sa qualcosa?

Per quanto riguarda la struttura stilistica ho trovato che i denari piu' leggibili e a maggior titolo d'argento sono in realta' quelli piu' antichi, mentre quelli "incomprensibili" sono quelli piu' tardi. Me lo confermate? :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Riapro questa discussione per chiedere agli esperti che possiedano o no un denaro enriciano di Lucca, se sanno se i denari enriciani avevano un'anima di rame ed erano bagnati nell'argento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo
se sanno se i denari enriciani avevano un'anima di rame ed erano bagnati nell'argento.

Non mi risulta. Ho sempre letto di "mistura bassa" con contenuto di argento non superiore al 20-30% in epoca tarda, ma non di "bagno" d'argento. E' possibile invece che fossero "bianchiti" cioé che venissero sottoposti a un processo chimico per aumentare il contenuto di argento nello strato superficiale, in modo da dargli un aspetto più "argentoso" e quindi più appetibile. Se il tuo dubbio nasce dal fatto che queste monete hanno spesso un aspetto che ha poco a che fare con l'argento, credo che il motivo sia che lo strato superficiale ricco di argento era tanto sottile da non sopravvivere neanche a una modesta usura.

Ciao, P. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Il mio dubbio nasce dal fatto che il denaro enriciano in mio possesso, al microscopio (ad occhio nudo non si vedono) mostra le classiche "esplosioni" da ossido di rame. Mi spiego: si vede chiaramente la patina d'argento che viene "sollevata" dal rame ossidato sottostante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lollone

Ciao

tempo fa acquistai anch' io un denaro enriciano e per catalogarlo mi affidai al forum, trovando questa discussione:

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic...mp;hl=inperator

seguendo queste indicazioni la catalogai come emissione per ENRICO II 1004 - 1024,

inquanto la leggenda riportava INPERATOR e non IMPERATOR .

P.S.il mio denaro non presenta un' anima d' argento!

Attendiamo sviluppi

ciao LOLLONE

post-5274-1233243004_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rob

Per info, Cronaca Numismatica ora in edicola tratta brevemente dei denari di Lucca fra le risposte ai lettori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

discussione interessante

alimentiamo il fuoco

buon divertimento

anche io continuo a cercare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

possibile che una simile differenza della legenda non sia evdenziata?

non ho trovato traccie

o si tratta di anomalie?

unche su cronaca numismatica n°214 dove si parla di denaro di lucca battuto da

ottone I,ottone II,ugo di toscana,enrico II,corrado II,bonifacio di canossa,enrico III-IV-V

dal verso LUCA non appare mai come in queste monete

se ne sapete di piu

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×