Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
piergi00

Fiorino del III Tipo Carlo Emanuele I millesimo fra stellette

Recommended Posts

piergi00

Fiorino del III Tipo Carlo Emanuele I

Mir Savoia 653c
Inserito in collezione per i rilievi del busto del Duca , tuttavia la particolarita' di questo esemplare e' di avere il millesimo 1629 racchiuso fra stellette invece dei bisanti. Inoltre nonostante la schiacciatura leggo nella legenda  al rovescio VM quindi  DNVM invece di DM . Al dritto il mio esemplare finisce in VIRIL a la piccola R.
Pertanto si presenta come l' esemplare unico citato al Mir 653c ( e' quello ramato del Museo di Torino fotografato nel libro del Biaggi). Cudazzo parla di prova in rame .  Se si legge bene il Biaggi si accenna a due ordinanze per questa tipologia a distanza di pochi giorni , nella seconda cala il tenore dell' argento. Probabilmente il mio esemplare fa parte della prima battitura , mentre quello con piu' rame del Museo di Torino della seconda.  Eviterei quindi di parlare di prove per queste monete. Fino ad oggi ho trovato solo questi due esemplari con queste caratteristiche . Potete controllare i vostri fiorini , grazie

 

Clipboard44.jpg

Edited by piergi00

Share this post


Link to post
Share on other sites

dux-sab

e pensare che anni fa avevo il fiorino con il rov. del 2 fiorini, penso che sia unico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00
25 minuti fa, dux-sab dice:

e pensare che anni fa avevo il fiorino con il rov. del 2 fiorini, penso che sia unico.

Nonostante la quotazione e la rarita' indicata nel Mir Savoia per il Fiorino del I Tipo (ritratto del 2 fiorini) questa tipologia non sono mai riuscito a a vederla in vendita. Tanto da avere qualche dubbio.

Edited by piergi00

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Ieri ho girato queste mie considerazioni a Sergio Cudazzo.

Oggi mi ha confermato che pure lui aveva gia' scelto di eliminare il termine prova in rame dal futuro Mir Savoia, pertanto sara' segnalata questa variante con in nota il fatto che esistono due ordinananze e quindi  il tenore d' argento e' variabile

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

Gran bel busto!

Il volto ha dei rilievi veramente belli!

Anche se per una ribattitura sembra che sia monco e gli manchi il braccio destro... 😁

Mio parere personale, questa variante con le roselline prima e dopo la data fa parte della prima coniazione a Torino, non tanto per il tenore d'argento, ma per la qualità dei Tondelli larghi e centrati, poi non so perché, magari per differenziare il calo d'argento, hanno fatto le piccole modifiche al conio.

Splendido! Meritava proprio un posto nella tua collezione!

Su di me non puoi contare per cercare un altro esemplare..  la mia collezione è misera... anche se...

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

@savoiardo Non e' stato facile ed economico aggiudicarsi questo fiorino ma alla fine ne e' valsa la pena

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter
14 ore fa, piergi00 dice:

@savoiardo Non e' stato facile ed economico aggiudicarsi questo fiorino ma alla fine ne e' valsa la pena

Sono pienamente d'accordo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

savoiardo
Supporter

Facendo una ricerca in vecchie aste ho trovato questo fiorino messo in vendita da inasta nel 2006, presenta anch'esso le stellette prima e dopo la data, anche se presente una forte ribattitura si possono vedere chiaramente.

Non riesco a vedere se la legenda presenta il DM oppure il DNVM anche se sembra di intravedere qualcosa che potrebbe essere la parte bassa di una V...

Sarebbe il terzo esemplare...

20190411_153016.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Debbe

Buongiorno a tutti, per quanto riguarda l'esemplare del 29 con le stellette a che grado di rarità si può attribuire ? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Un amico ha acquistato un esemplare con stellette in bassa conservazione su catawiki lo scorso mese

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest adbe!!!

Bellissima moneta, per rilievi e centratura.Una domanda da ignorante: perché non un 653D conosciuto sino ad oggi in pochi esemplari?Parto dal presupposto senz'altro errato che tra argento e mistura sia un conto, ma tra mistura e rame sia un altro conto. Provo a spiegarmi meglio: non sono gli anni delle guerre tra cattolici e valdesi? l'inizio della peste che in breve raggiunse anche Torino proprio per il sovraffollamento dovuto dalla fuga delle campagne? Ordinanze ed editti ci sono giunti tutti? Quelli per calmierare i prezzi delle derrate alimentari son mai stati appllicati? Grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.