Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
agrippa

Spatinare una moneta di bronzo

Risposte migliori

agrippa

Non inorridite !

Chiedo agli esperti "alchimisti" :D .. il modo piu "indolore" per spatinare o meglio eliminare i residui di patina su monete di bronzo o rame che lasciano palesemente supporre la integrità del metallo sottostante.

Quando dico "indolore" intendo una pratica che tolga si la patina ma rispetti anche il metallo da una ulteriore corrosione.

Inolttre sopra la classica patina spesso si forma uno strato di calcare (carbonato di calcio cristallizzto tipo calcite(?) o fluorite(?) ) ...duro come pietra e sottile alcuni micron... ebbene sarebbe bello poter eliminare questa crosticina calcarea senza danneggiare la vera patina sottostante.

Grazie

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla

Di solito per la spatinatura si usa l'acido solforico, quello delle batterie, oppure a mano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

Ho provato varie volte ad eliminare quella crosticina ma mi sono sempre arreso.

recentemente su alcune monete da 1 € ho provato l'elettrolisi.

devo dire che il sistema si è rivelato valido, la moneta si è completamente spatinata lasciando integri i rilievi.

la moneta in questione era in rame con molte incrostazioni durissime, dopo l'elettrolisi a 12 V con bicarbonato di sodio ho spazzolato la moneta e ne è uscita una moneta che inizialmente sembrava d'argento, nel giro di pochi minuti è comparso il tipico colore rossiccio del rame, dopo due giorni la moneta si è ossidata formando una bella patina marroncina.

ora è passata una settimana ed ho timore di aprire il contenitore con l'opera. Che cosa ne uscirà?

Scherzi a parte la moneta risulta gradevole, te ne posto la foto a breve

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marcvsrvs

Anche io consiglio l'elettrolisi: è efficace e non agisce meccanicamente sul rame della moneta.

Certo, devi considerare che uno strato di spessore infinitesimo di rame viene tolto dal processo di elettrolisi per andare verso il polo positivo, ma è certamente una quantità di materiale inferiore (e, soprattutto, omogeneamente distribuita) di quello che viene via agendo meccanicamente.

La crosticina calcarea, quando la incontro, la tolgo meccanicamente con punte o bisturi affilato. Non so se dirti di provare con il viakal, o prodotti che sciolgono il calcare: non so che effetti avrebbe sulla patina.

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×