Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
tiziano.goffi

Cartofilia Cataloghi cartoline???

Recommended Posts

tiziano.goffi
Supporter

Buonasera a tutti, io sinceramente sono un'appassionato di numismatica medioevale ma interessato alle cartoline del mio paese, ho visto girando sulla baia che esiste un catalogo di cartoline Italiane Arrasich ma cosa sarebbe? Come le classifica? C'è una valutazione con grado di rarità? Funziona come il classico gigante o Montenegro nella Numismatica?

Grazie tantissimo per qualsiasi aiuto.

Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

Impossibile purtroppo per chi colleziona cartoline del proprio paese potere avere un catalogo che riporti tutte le cartoline prodotte sin dall'inizio. In buona sostanza non esiste un vero catalogo completo di paesaggistiche italiane, potresti trovare al massimo i vari temi: militari, illustratori ecc. piuttosto datati, tra l'altro non funzionano come i cataloghi che siamo abituati a vedere.
A suo tempo Arrasich ne fece tanti, qualcuno di regionalismo è vero, ma con raffigurazioni varie di cartoline rare dei primi del '900, stazioni ferroviarie, immagini molto animate, eventi e tanto altro, ma nulla di più, non sono mai stati dei veri e propri cataloghi.

Per procurarmele un tempo vari negozi (che non esistono più) a parte 'Millecartoline' (ancora sul campo) mi inviavano delle fotocopie prezzate.
L'unica è mettere nel cerca di ebay, delcampe e anche semplicemente su google, l'indicazione del tuo paese ed avere tanta pazienza nei mercatini (cosa che sicuramente già farai), sperando che nel venderle qualche venditore le smista secondo le provincie o quantomeno per regioni.

Delle mie ne ho fatto un piccolo sito artigianale: http://bankitaly.altervista.org/index.html

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

tiziano.goffi
Supporter

Grazie tantissimo per la dritta, speravo che ci fosse qualcosa di generico invece va tutto mirato e tipologico.

Si effettivamente faccio passare ebay e mercatini però è come dici tu alla cieca.

Complimenti per il piccolo sito, bello veramente e fatto bene.

Grazie ancora

Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

MaxRocchi
Il 20/1/2020 alle 08:19, nikita_ dice:

Impossibile purtroppo per chi colleziona cartoline del proprio paese potere avere un catalogo che riporti tutte le cartoline prodotte sin dall'inizio.

Io sono di Pesaro, che sarà pure capoluogo di provincia ma resta una cittadina con meno di 100 mila abitanti.
Un paio di persone nel corso dei decenni si sono messe a realizzare libri con le cartoline pesaresi.
Ne sono usciti due volumi di molte centinaia di pagine cadauno!
Pensare ad una simile opera su scala nazionale... beh, credo che verrebbe fuori un'opera più grande della Treccani!

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

MaxRocchi
Il 20/1/2020 alle 12:24, tiziano.goffi dice:

Grazie tantissimo per la dritta, speravo che ci fosse qualcosa di generico invece va tutto mirato e tipologico.

Confesso, sono un amante delle cartoline!
Ho cominciato per gioco, con quello che è stato il primo fenomeno mediatico italiano in ambito cartoline, cioè le cartoline pubblicitarie per la sottoscrizione del "prestito di guerra".
Senza tediare tutti con questa particolare collezione, alcune cartoline le ho inserite in un mio sito. Se a qualcuno interessa l'argomento, trova qualche cartolina (e parecchia storia) qui:
http://www.rocchi.org/prestiti/prestiti.htm 
Colleziono anche cartoline militari fino al 1945.
Qui puoi vedere alcuni cataloghi di cartoline (ma mancano cataloghi di paesaggistiche perchè sono abbastanza al di fuori dai miei interessi).
I cataloghi colorati sulla sinistra sono di Arrasich (e molti li puoi ancora trovare su Ebay, venduti da Millecartoline), e sono divisi per tipologia, mentre quelli scuri sono editi dallo Stato Maggiore dell'Esercito e riguardano cartoline "istituzionali", come le reggimentali, o i prestiti di guerra....

Schermata 2020-10-09 alle 21.41.36.jpg

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Der Kaiser

Credo che si trovino in giro solo libri sulle cartoline, non cataloghi con prezzi, tiratura, ecc.. sono veramente troppe le cartoline stampate, gli autori, i temi, ecc..

Anche io da qualche mese sono preso benissimo con le cartoline della prima guerra mondiale - Germania, ma anche qualcosa della seconda guerra mondiale. L'unico libro interessante che ho trovato è un libro che dispone di foto con descrizione, tipologia, stato, ecc, principalmente della 1° WW sulla Germania, ma di cataloghi non ne ho trovati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter
Il 9/10/2020 alle 21:53, MaxRocchi dice:

Confesso, sono un amante delle cartoline!
Ho cominciato per gioco, con quello che è stato il primo fenomeno mediatico italiano in ambito cartoline, cioè le cartoline pubblicitarie per la sottoscrizione del "prestito di guerra".
Senza tediare tutti con questa particolare collezione, alcune cartoline le ho inserite in un mio sito. Se a qualcuno interessa l'argomento, trova qualche cartolina (e parecchia storia) qui:
http://www.rocchi.org/prestiti/prestiti.htm 
Colleziono anche cartoline militari fino al 1945.
Qui puoi vedere alcuni cataloghi di cartoline (ma mancano cataloghi di paesaggistiche perchè sono abbastanza al di fuori dai miei interessi).
I cataloghi colorati sulla sinistra sono di Arrasich (e molti li puoi ancora trovare su Ebay, venduti da Millecartoline), e sono divisi per tipologia, mentre quelli scuri sono editi dallo Stato Maggiore dell'Esercito e riguardano cartoline "istituzionali", come le reggimentali, o i prestiti di guerra....

Schermata 2020-10-09 alle 21.41.36.jpg

Grazie per averci indicato il tuo sito : è bellissimo, i miei complimenti.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

MaxRocchi
Il 19/10/2020 alle 16:54, Der Kaiser dice:

Anche io da qualche mese sono preso benissimo con le cartoline della prima guerra mondiale - Germania, ma anche qualcosa della seconda guerra mondiale. 

Di recente mi è capitato un piccolo lotto di cartoline austroungariche della Grande Guerra.... ma purtroppo ancora devo metterci mano 😞
Quello che mi fa veramente impazzire sono gli album tedeschi di figurine del periodo 1918-1945 🙂
I più giovani, cresciuti con le figurine dei calciatori della Panini, credo non ne abbiano idea 🙂
Mi rendo conto di essere a forte rischio off-topic, e se il curatore deciderà di cancellare il commento accetterò (ovviamente) la sanzione.
Una premessa. La qualità della stampa tipografica delle fotografie fino agli anni sessanta era decisamente scadente. E così sui libri di pregio le immagini non venivano stampate, ma venivano INCOLLATE delle fotografie impressionate su carta fotografica molto leggera e non politenata. 
In Germania, a partire dalla fine della Grande Guerra, i produttori di sigarette avevano trovato il modo di fidelizzare i consumatori regalando "libri".
In effetti si trattava di album di figurine, con carta spessa e talvolta rilegati in tela, nei quali il FUMATORE incollava le figurine che gli dava il tabaccaio 🙂
Insomma, fumavi tutta la settimana, e poi andavi dal tabaccaio con i pacchetti vuoti, e lui ti dava le figurine, che erano reali fotografie e che hanno una qualità stratosferica rispetto alla stampa tipografica alla quale siamo abituati.
E le figurine erano sempre uguali, nel senso che in tutti i pacchetti di quella settimana c'erano sempre le stesse "figurine".
Ho fatto la prova prendendo uno dei tre album dei "viaggi degli Zeppelin", ho ingrandito una foto ed è di qualità superlativa, con una grana appena visibile, malgrado si trattasse di una "figurina" di soli 6 centimetri per 4.
Alla fine, nel corso degli anni, di questi album ne ho raccolto qualcuno.... un po' più di una trentina (seconda foto).
Poi, qualche mese fa, ad un'asta di armi in Germania, mi è capitato un album tedesco decisamente particolare, stavolta non era un libro omaggio, ma a pagamento. Un libro con una copertina molto spessa, in legno rivestito di tessuto, ovviamente con immagini di qualità fotografica. Nella seconda di copertina è inserito un visore di immagini stereoscopiche pieghevole (che si è conservato divinamente) e sia nella seconda che nella quarta di copertina sono infilate decine di immagini stereoscopiche in bianco e nero, di una qualità che di rado mi è capitata negli ultimi decenni!
Chiedo nuovamente scusa per la divagazione....

db35bc6a-01a8-4f31-b19d-7217d828117a.jpg

79d2c724-f6d3-42f8-a82f-e2c2294a53bb.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

Buongiorno Max,

da piccolo avevo parecchi soldatini di produzione germanica (anni '40)  creati dalla Lineol Germany, con differenze qualitative abissali rispetto a quelli di terracotta fabbricati in Italia. 

Recentemente un Avvocato di Faenza che li colleziona mi ha regalato la fotocopia del Catalogo della Lineol con le foto di tutti i soldatini e relativi equipaggiamenti : non solo tedeschi ma inglesi, italiani ed altri, un volume davvero spettacolare per il suo contenuto.

Mio padre mi ha lasciato due Album di Figurine Liebig, ancora molto belle e originali : benché stampate in varie lingue, compresa la nostra, forse anche loro sono nate in Germania.

Quanto alle divagazioni, se sono di questo tipo ben vengano !

E poi sei nella Sezione giusta, non a caso denominata "Altre forme di Collezionismo"

Un saluto cordiale.

Edited by sandokan

Share this post


Link to post
Share on other sites

MaxRocchi
6 minuti fa, sandokan dice:

Mio padre mi ha lasciato due Album di Figurine Liebig, ancora molto belle e originali : benché stampate in varie lingue, compresa la nostra, forse anche loro sono nate in Germania.

Per cercare di rientrare in topic.... visto che si parlava di cataloghi, per le figurine Liebig il catalogo c'è 🙂
La mia edizione non è recentissima, a curare il catalogo è Oscar Sanguinetti della filatelia Sanguinetti di Milano (attività ultracentenaria, dal 1906....).
Interessante, sul sito della Filatelia Sanguinetti, la storia delle figurine illustrate in generale e della Liebig in particolare:
https://www.filateliasanguinetti.it/figurine-storia
 

E no, per chi se lo stesse chiedendo il famoso "Feroce Saladino" non è Liebig, ma Perugina! 🙂  
La figurina da sola oggi viaggia poco sotto i 300 euro. La motivazione dei prezzi elevati degli Album Perugina è che una volta completato, l'album doveva essere riconsegnato alla Perugina per avere un premio, e quindi di album Perugina completi in giro ne sono rimasti ben pochi!

Questo è l'ultimo catalogo che ho io delle figurine Liebig, ma dovrebbe essercene una nuova versione, ritengo però che l'unica differenza siano i prezzi aggiornati 🙂

 

dfac6f94-9180-40ce-94f5-864a358a1ad8.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

Molto interessante il riferimento : Grazie !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Der Kaiser

Si chiamano Zigarettenalbum. Ne possiedo due completi, che mostrano macchine da guerra, fanteria, battaglioni, ecc. con tanto di descrizione.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.