Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
vathek1984

1 cent 1863 Guerra di Secessione - Army & Navy token

Recommended Posts

vathek1984

E' tanto tempo che non apro una nuova discussione.

Lo faccio questa sera, per mostrarvi uno degli ultimi acquisti e per raccontarvi una storia interessante.

Dopo lo scoppio della Guerra di Secessione (1861-1865) come noto, si ebbe una immediata scomparsa dalla circolazione delle monete in metallo prezioso, inoltre le tirature ufficiali in quegli anni furono estremamente ridotte.

Poco dopo, anche le monete in rame vennero teasurizzate, pertanto si venne a creare una grave penuria di contante.

Per tale ragione molti privati, per sostenere i commerci, si impegnarono a coniare gettoni, in tutto e per tutto simili, per peso e dimensioni, agli small cents entrati in circolazione poco prima dello scoppio del conflitto.

Molti di questi token, che circolarono prevalentemente nel nord, avevano ad oggetto temi patriottici, con riferimento nelle incisioni e nelle diciture, alla guerra civile in corso.

 

 

token d.jpeg

token r.jpeg

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

tiziano.goffi
Supporter

Veramente interessante, grazie per la delucidazione, ora ho capito il perché di tanti token nella baia Americana.

Grazie

Tiziano

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

Bellissimo token, e con dei bei rilievi a quanto vedo, ottimo acquisto!  Ho visto su numista che la stessa identica tipologia è stata coniata anche in oro, alla faccia della necessità!

https://en.numista.com/catalogue/pieces119450.html

Share this post


Link to post
Share on other sites

vathek1984

D : Testa di Miss Liberty volta a sinistra con indosso un berretto frigio, circondata da 13 stelle, a simboleggiare gli stati fondatori dell'Unione, in basso la data;

R : Corona composta da un ramo di lauro ed uno di quercia, chiusa in basso da un fiocco e da due spade incrociate, al centro la legenda "Army & Navy".

Per la conservazione, concordo con @nikita_, il token ha ottimi rilievi, esiste solo una lieve debolezza di conio al rovescio.

Ma vi è di più.

Come ben saprete, gli Stati Confederati emisero alcune rarissime monete che non videro mai una vasta diffusione per via del precipitare degli eventi bellici. Tra questi vi è il cent datato 1861, di cui vi allego una immagine, coniato in soli 12 esemplari.

Noterete una certa somiglianza...

 

orig.jpg

Edited by vathek1984

Share this post


Link to post
Share on other sites

vathek1984

Per spiegare la grande somiglianza, dobbiamo raccontare brevemente le circostanze in cui venne coniato e successivamente ritrovato il cent confederato.

Nel 1861 (prima dello scoppio del conflitto) Robert Lovett Jr., un incisore di Philadelphia, venne incaricato dal neonato Governo del Sud di realizzare la moneta da un centesimo. Lovett creò pertanto il design che oggi conosciamo, tuttavia, ormai la guerra era divampata ed egli ben pensò che farsi trovare a Philadelphia in possesso di monete coniate per la Confederazione sarebbe stato quanto meno imprudente se non passabile di tradimento.

Pertanto Lovett nascose i 12 pezzi coniati e, solo dopo la fine della Guerra di Secessione, iniziò a portarne uno sempre con sè come portafortuna.

Tuttavia, una sera, dopo essersi quasi ubriacato in un bar, utilizzò per errore tale esemplare per pagare, ma il barista notò subito che si trattava di una moneta inconsueta parlandone ad un suo amico numismatico.

Di qui, la notizia giunse ad un altro personaggio, J. W. Haseltine, un commerciante di monete di Philadelphia (noto per il suo coinvolgimento con altri pezzi leggendari come il Dollaro del 1804), il quale acquistò il primo esemplare e gli altri 11 nascosti da Lovett.

Haseltine acquistò da Lovett anche i conii originali e fece una serie di restrikes in oro, argento e bronzo per venderli ai collezionisti a caro prezzo (gli esemplari originali sono invece in rame-nickel, come i c.d. "White Cents" regolarmente circolanti all'epoca).

3.jpg

Edited by vathek1984
  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

vathek1984

Alla luce di quanto abbiamo raccontato, risulta evidente che sia lo stesso Lovett l'autore del design del gettone con cui abbiamo aperto questa discussione.

Difatti, il famoso cent degli stati confederati, pur se realizzato nel 1861, rimase "nascosto" sino al 1874 (data della vendita pubblica - organizzata da Haseltine - in cui comparve il primo degli esemplari originali).

L'unico che poteva conoscerlo era dunque Lovett stesso, che evidentemente pensò di adattarlo per i token di necessità coniati durante la Guerra di Secessione.

I token analoghi vengono normalmente chiamati "Lovett Style" .

Ovviamente queste sono solo mie supposizioni, non ho trovato prove decisive in merito...pertanto sono in attesa di conferme...o di smentite..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.