Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Recommended Posts

1412luigi
Supporter

MANLIA SCANTILLA

 

 

Son partito per l'Africa Orientale

e mi chiedi il perché, Manlia Scantilla?

Perché mi strarompevi:

'Sei un disordinato ed un maiale!'

da sant'Almachio fin quasi a Natale.

Sbarcato in Eritrea

mi si para dinanzi una pulzella

dolce la voce e pure tanto bella...

mi dà un bacio e poi fa: se ti son cara

voglio farti da guida

per visitar l'Asmara.

Alla sera finiamo

a mangiar tsebhi, il berberé e lo shiro,

solo che a me le spezie fanno schifo...

dopo aver trangugiato la mappazza

finisco per due ore sulla tazza.

Son tornato a Torino

gusto il brasato e bevo un po' di vino...

mi è rimasto il mal d'Africa nel gozzo

mentre Scantilla rompe a più non posso.

 

 

 

brm_190543.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

1412luigi
Supporter

 

RICORDO PERFETTAMENTE

 

Mi viene in mente in mente il frammento di un film che ho visto qualche settimana fa.
Stavo facendo zapping quando capito su una pellicola che mi costringe a
fermarmi. La scena si sviluppa all’interno di un american bar.
Luci, colori. Bocce di gran classe sugli scaffali.
Una donna siede su uno sgabello davanti al bancone.
E’ sola. Bionda, occhi castani. Sulla quarantina. Sguardo assente, né triste
né allegro.
Accarezza il calice di un cocktail. Rosso. Forse un Cardinale, forse un
Manhattan. Di fronte ha un bar tender, alto, robusto, potrà avere
cinquant’anni.
Lei lo guarda appena, poi torna a giocare con il suo cocktail. Guarda nel
vuoto e non beve.
‘Lei sta aspettando un uomo...’
il bar tender ha rotto il silenzio. La donna gli butta un’occhiata ma non
dice nulla.
Lui insiste:
‘Gli uomini sono tutti uguali...’
Questa volta l’approccio riceve una risposta. La donna muove le labbra, le
muove ma non stacca le mani dal bicchiere…
‘Lui è diverso, non è come tutti gli altri...’
L’uomo abbozza un sorriso amaro e poi sentenzia:
‘Quelli che non sono come gli altri sono peggio degli altri’.
 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

1412luigi
Supporter

d23e9435565cba24290fd28d9faef37d.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lucreziamaria

Zora la bella zigana

 

Sei partita per l'Africa italiana

un giorno dalla bella Lombardia,

la tua non era certo codardia

a lasciar della casa la buriana.

 

Cercavi forse la libertà africana?

Eri stufa del paese-sacrestia?

O della gente piena d'abulia?

Meglio se rimanevi la zigana

 

a leggere il futuro sulle mani

noiose di turisti a Mandello,

piuttosto che seguire quel soldato

 

innamorato solo di aeroplani

ma capace di usare il manganello.

I tuoi begli occhi verdi ha rovinato.

 

collana monete.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

1412luigi
Supporter

 

Il poeta si è addormentato


Il poeta
si è addormentato
sul petto
della sua musa...
lei si è stufata
vorrebbe toglierselo di dosso...
poi pensa:
- aspetto un minuto e me ne vado via.-
Dopo un grappolo di minuti
si è addormentata…
sembra un sonno un po’ ronf ronf
ma non si capisce
chi dei due sta ronfando…
forse si danno il cambio.
Il poeta si è addormentato
sopra la foresta perduta
dei sogni...
la musa
si è addormentata
sopra l’intercapedine dei baci
sopra le prime cucchiaiate
di sole
versato
sulle spalle
delle donne sole
donne che corrono contro sole...

tengono la mascherina azzurra sul collo
e non guardano più nessuno
né giovani
né bimbi
né vecchi
né vivi
né moribondi assetati di vita

gli unici

senza mascherina…

guardano
solo ombre che corrono
sui prati
sempre più lunghe
sempre più sbiadite.
 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

1412luigi
Supporter

MAYA

 

 

Maya, ridevi a labbra sbriciolate

di torta all'amarena...

guardavi il tuo Cartizze

fiumi di gocce sulla pelle nuda,

bianca di bianchi sogni,

bianche le notti...ti ricordi Maya?

La maglietta buttata sul divano

e il nuovo sole

a addormentarti piano...

il vento del Corona

ha spazzato l'amore

e i vapori dell'alcol

quando la notte scuote la mattina

servono solo per sanificare

l'usata mascherina.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lucreziamaria

Limpieza de sangre

 

Limpieza de sangre decantava,

storia millenaria millantava,

della cultura altrui si vantava.

 

“Nel passato il mio blasone ha dato

mi riprendo ciò che m'apparteneva”

con la solita arroganza sosteneva.

 

Lo vedevi in chiesa umile e pio

già sul sacrato sfidava l'iradiddio

con la superbia velava l'arroganza.

 

Con l'arroganza copriva l'ignoranza,

con la croce nel manto di cavaliere

viveva carpendo agli idioti la sostanza.

 

Si vantava d'esser di nobile schiatta,

ma era solo latta all'ozio assuefatta.

 

 

Conte di Borgogna Filippo II.PNG

  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.