Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
alexfaggiani

Follis di Costantino

Recommended Posts

alexfaggiani

Salve a tutti,

ho difficoltà a capire che tipo di moneta sia e il riferimento al RIC.

Al dritto leggo IMP C FL VAL CONSTANTINVS P F AVG e al rovescio IOVI CONSERVATORI.In esergo SMNΔ o SMNA mentre  in campo destro X / IIΓ.

Grazie a tutti per l' aiuto.

cost_d.jpg

cost_r.jpg

Edited by alexfaggiani

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hirpini

Buonasera, 

Costantino il Grande. Follis per Nicomedia, 331-334. D/ IMP C FL VAL CONSTANTINVS PF AVG, radiate, draped and cuirassed bust right. R/ IOVI CONSERVATORI, Jupiter standing left, chlamys across left shoulder, holding Victory on globe and leaning on eagle tipped sceptre, eagle standing at foot left with wreath in its beak, captive seated at foot right, X/IIΓ to right. Mintmark SMNA, Nicomedia, prima officina.

HIRPINI

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nervoso
Stilicho
Supporter

Ciao @Hirpini

pensavi alla RIC VII Nicomedia 43?

Buona serata da Stilicho

Share this post


Link to post
Share on other sites

alexfaggiani

Il RIC VII 43 Nicomedia riporta una esergo SMNB. Questa moneta che grado di pregio ha? Sembra che sia pure comune.

Intanto grazie a tutti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nervoso
Stilicho
Supporter

Ciao @alexfaggiani

la RIC VII Nicomedia 43 (ammesso che sia questa la moneta che ipotizzava @Hirpini) può avere come marca di officina le lettere (qui in quarta posizione) A, B, :Greek_Pi_2::Greek_Delta:

http://numismatics.org/ocre/id/ric.7.nic.43

La tua in esergo potrebbe avere A o :Greek_Delta:

Circa la rarità o valore non sono in grado di esprimermi:unknw:

Stilicho

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hirpini

Ciao @Stilicho @alexfaggiani tra la :Greek_Alpha: e il :Greek_Delta: ho ipotizzato la :Greek_Alpha: perché mi sembra di vedere che in basso il "triangolo" non sia chiuso.

Il valore del follis credo che non lo troverai su nessun catalogo, può essere desunto da una ricerca online, nella speranza di trovarne un esemplare  in vendita in negozi numismatici rinomati o in asta.  Sul Sear manca, Wildwinds dà il suo RIC VII 43 di Nicomedia  con SMNB, come R4 ma non mi fido.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

alexfaggiani

In effetti R4 per una moneta che trovi in giro sembra troppo. Ne ho una di Costantino II che vien data come R5.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arka

I criteri di valutazione delle rarità del RIC erano molto particolari e quindi spesso portano a risultati per nulla corretti. In questo caso la moneta è molto più comune di quanto dichiarato. Conosco casi in cui una moneta rarissima viene data comune. E questo perchè in un museo hanno 70 esemplari. Peccato che probabilmente ci siano solo quelli...

Arka

Diligite iustitiam

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Xenon97

Se non ricordo male tanti mesi fa un utente aveva chiesto l'identificazione di una moneta che alla fine si rivelò essere un raro (forse anche più del raro) follis di Costantino della tipologia HERCVLI CONSERVAT CAES coniato dalla zecca di Ticinum verso il 307 d.C. Volete sapere il grado di rarità del RIC? Solamente un S, ovvero una sorta di non comune. Questo è uno dei tanti esempi che fa capire i difetti del RIC riguardo alla rarità delle monete. :)

 _ticinum_RIC_VI_087.jpg

Edited by Xenon97
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

CdC

Sposto nella Sezione Roma imperiale, visto che la discussione si va arricchendo di interventi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Massenzio
Il 5/2/2020 alle 20:26, Hirpini dice:

Buonasera, 

Costantino il Grande. Follis per Nicomedia, 331-334. D/ IMP C FL VAL CONSTANTINVS PF AVG, radiate, draped and cuirassed bust right. R/ IOVI CONSERVATORI, Jupiter standing left, chlamys across left shoulder, holding Victory on globe and leaning on eagle tipped sceptre, eagle standing at foot left with wreath in its beak, captive seated at foot right, X/IIΓ to right. Mintmark SMNA, Nicomedia, prima officina.

HIRPINI

C'è un refuso, la coniazione va anticipata di 10 anni, Licinio battè moneta a nome di Costantino in modo continuativo con delle brevi interruzioni nei periodi di ostilità. Nelle sue zecche però non adottò il sistema costantiniano in occidente ma continuò per esempio a emettere aurei dal peso tetrarchico di 5,3gr.

Nel 321 fece la sua comparsa questo radiato, probabilmente un mezzo nummo come indicato dal valore XII𐅨 nel campo che ebbe per ovvi motivi scarsa diffusione in occidente.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

alexfaggiani

Quindi la moneta può essere stata coniata durante l'impero di Licinio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.