Jump to content
IGNORED

1968D Penny


xmrk
 Share

Recommended Posts

Ho appena trovato questa moneta: un penny statunitense, 1968 D

Ho cercato parecchio nell'internet ma non riesco a capire se sia un errore di produzione, se sia una moneta rara o meno.

La moneta, come si può vedere in foto, appare totalmente perfetta.

Qualcuno ne sa di più? A quanto ammonterebbe il prezzo di vendita? :)

A157EB9D-E39B-4BCC-A816-CB0AC957C33E.jpeg

Link to comment
Share on other sites


29 minuti fa, xmrk dice:

Ho appena trovato questa moneta: un penny statunitense, 1968 D

Ho cercato parecchio nell'internet ma non riesco a capire se sia un errore di produzione, se sia una moneta rara o meno.

La moneta, come si può vedere in foto, appare totalmente perfetta.

Qualcuno ne sa di più? A quanto ammonterebbe il prezzo di vendita? :)

A157EB9D-E39B-4BCC-A816-CB0AC957C33E.jpeg

Intanto non è un penny ma un Cent. 

Un centesimo di dollaro molto circolato. (totalmente perfetta ?  ho qualche dubbio che lo sia.)

Che cosa ti fa pensare che valga qualcosa  ?

https://it.ucoin.net/coin/usa-1-cent-1968/?cid=11865

 

Link to comment
Share on other sites


6 minuti fa, fagiolino dice:

Intanto non è un penny ma un Cent. 

Un centesimo di dollaro molto circolato. (totalmente perfetta ?  ho qualche dubbio che lo sia.)

Che cosa ti fa pensare che valga qualcosa  ?

https://it.ucoin.net/coin/usa-1-cent-1968/?cid=11865

 

Ciao!

Per le sue condizioni, nella realtà son molto migliori lol, e ho visto monete sul web in condizioni davvero cattive. 

Ho pensato potesse valere qualcosa dato il marchio "D" che ho visto in parecchi video americani. Ad occhio nudo però non riesco a capire se ci siano o meno errori di stampa.

Edited by xmrk
Link to comment
Share on other sites


È' un normalissimo centesimo di dollaro USA, e D non è altro che il segno di zecca di Denver. Il 1968D ha avuto la mostruosa tiratura di 2 miliardi e 886 milioni di pezzi, che lo renderà stracomune in qualsiasi stato di conservazione almeno per i prossimi 2000 anni.

Link to comment
Share on other sites


La D non è un errore o una particolarità, si tratta semplicemente del segno di zecca che identifica le monete coniate a Denver...la moneta in oggetto vale un centesimo di dollaro..

Link to comment
Share on other sites


Il significato della D lo conosco, volevo solo chiedere ad un occhio più clinico ed esperto del mio, se la moneta potesse presentare un errore di stampa e, per questo, avere un certo valore  

Tutto qui. :)

Link to comment
Share on other sites


8 ore fa, xmrk dice:

Il significato della D lo conosco, volevo solo chiedere ad un occhio più clinico ed esperto del mio, se la moneta potesse presentare un errore di stampa e, per questo, avere un certo valore  

Tutto qui. :)

Scusa, perchè ti è venuto il dubbio che potesse esserci un errore di "stampa" (in realtà si dice di "conio", la stampa è sulle banconte, mentre le monete si coniano)?

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.