Jump to content
IGNORED

Antonino Pio ed Elefante, vero o ciofeca?


Recommended Posts

TIBERIVS

 Pataccona.... ma  con che spirito ti affacci alla Numismatica acquistando  "cose" del genere? ( E CI HAI PURE SPESO DEI SOLDI!?!?!?)

saluti

TIBERIVS

Edited by TIBERIVS
Link to post
Share on other sites

Agricola

Salve @Catt , forse l' avrai pagata poco , ma i soldi , specialmente in questo periodo , sono preziosi quanto le monete antiche autentiche , non buttarli al vento . Sempre chiedere prima e poi eventualmente comprare .

Link to post
Share on other sites

lucerio

probabilmente hai ragione. ma c'è un'altra possibilità: potrebbe essere una moneta "bruciata" dagli incendi che si praticavano nei campi per eliminare le stoppie e concimare il terreno. Le sfortunate monete che capitavano in superfice si scaldavano tanto da fondersi quasi.

Link to post
Share on other sites

L'ho pagata una miseria perchè il tizio non sapeva neanche cosa potesse essere, prima di giudicare chiedete anche il perchè dell'acquisto, per me è stata come una caccia al tesoro online tra gli annunci e mi sono divertito molto a farla, facendo trascorrere il tempo che in questo periodo pesa particolarmente. Detto questo, proprio per continuare il gioco mi piacerebbe capirne di più..

E' un falso conclamato quindi? Anche se mi è arrivata patinata, polverosa e pure sporca di terra da una persona che mai si metterebbe ad usare trucchetti simili, per il prezzo a cui l'ha venduta e per altri motivi. Se voleva truffare lo poteva fare un milione di volte meglio e più facilmente.

Link to post
Share on other sites

crivoz

Ciao

è una moneta fusa , moderna imitazione purtroppo orribile di un interessante asse di Antonino Pio, MUNIFICENTIA AUG, con al rovescio  l'elefante

Monete simili le trovi anche in qualche museo come souvenir, ma ripeto, non hai nessuna possibilità che la moneta sia autentica. Mi dispiace.

La forma, il materiale, los tile del ritartto e del rovescio, le lettere impastate

Anni fa mi avevano detto che alcune di queste monete le facevano ingerire ai dromedari in Africa per corroderle, levigarle e antichizzarle

Non so se sia solo una legenda metropolitana oppure no.

Nel campo delle monete antiche, visto il livello raggiunto in materia di falsificazione conviene consultare il maggior numero di cataloghi d'asta, collezioni dei musei, frequentare circoli ed ancora non è sufficiente...

Ci vanno anni ovviamente...ma non disperare..è uno scotto che prima o poi pagano tutti ; l'importante è non essere salassati ed accorgersene presto.

 

Ti rimando a questa discussione, dove potrai veder monete autentiche e valutare personalmente le differenze:

 

Link to post
Share on other sites

TIBERIVS
1 ora fa, Catt dice:

L'ho pagata una miseria perchè il tizio non sapeva neanche cosa potesse essere, prima di giudicare chiedete anche il perchè dell'acquisto, per me è stata come una caccia al tesoro online tra gli annunci e mi sono divertito molto a farla, facendo trascorrere il tempo che in questo periodo pesa particolarmente. Detto questo, proprio per continuare il gioco mi piacerebbe capirne di più..

E' un falso conclamato quindi? Anche se mi è arrivata patinata, polverosa e pure sporca di terra da una persona che mai si metterebbe ad usare trucchetti simili, per il prezzo a cui l'ha venduta e per altri motivi. Se voleva truffare lo poteva fare un milione di volte meglio e più facilmente.

Non voglio farti la paternale,  ma ci aggiungi il carico di quaranta!!!!

Rileggi cosa hai scritto, rileggilo cinquanta volte e pensa..... La Numismatica non è un gioco, una caccia la tesoro ( on line pure peggio) bella, era pure polverosa e sporca di terra... bravo ottimo!

Ringrazia che  hai sbattuto in una patacca, e ci hai rimesso solo si soldini ( anche se pochi) poichè  poteva andare diversamente, e cioè  imbatterti in una moneta autentica ( che fortuna diresti tu) sporca di terra ( il massimo che mi può capitare)  l'ho acquistata  sulla B. da un tizio che manco so chi sia ( e chi se ne frega... )  peccato che  DOPO,  non è certo che succeda al 100%,  potevi avere anche l'avventura di essere svegliato la mattina presto, dalla Benemerita, con un bel caffè, senza  zucchero AMARISSIMO!!!!

saluti

TIBERIVS

Edited by TIBERIVS
Link to post
Share on other sites

27 minuti fa, TIBERIVS dice:

Non voglio farti la paternale,  ma ci aggiungi il carico di quaranta!!!!

Rileggi cosa hai scritto, rileggilo cinquanta volte e pensa..... La Numismatica non è un gioco, una caccia la tesoro ( on line pure peggio) bella, era pure polverosa e sporca di terra... bravo ottimo!

Ringrazia che  hai sbattuto in una patacca, e ci hai rimesso solo si soldini ( anche se pochi) poichè  poteva andare diversamente, e cioè  imbatterti in una moneta autentica ( che fortuna diresti tu) sporca di terra ( il massimo che mi può capitare)  l'ho acquistata  sulla B. da un tizio che manco so chi sia ( e chi se ne frega... )  peccato che  DOPO,  non è certo che succeda al 100%,  potevi avere anche l'avventura di essere svegliato la mattina presto, dalla Benemerita, con un bel caffè, senza  zucchero AMARISSIMO!!!!

saluti

TIBERIVS

Tiberivs hai problemi in famiglia? Io ho acquistato una moneta da un rigattiere online, che ne vendeva altre, da recenti, a romane e medievali, insieme ad altre centinaia di cose da rigattiere, solamente non si intendeva per questo il prezzo basso. Ho visto 2 foto, era sporca o patinata o ossidata o che ne so io, come il 90% delle monete antiche. Poi quando mi è arrivata a casa ho notato che non era ossido, patina, ma più che altro polvere e terra. Ho colpa io?

La numismatica è anche una forma di gioco perché cercare, comprare e fare affari è l'anima di un collezionista.. ovviamente nella legalità ed io non ho fatto niente di illegale. Calmati e ragiona tu, hai aggredito dal primo momento e sei l'unico ad averlo fatto..

Link to post
Share on other sites

43 minuti fa, crivoz dice:

Ciao

è una moneta fusa , moderna imitazione purtroppo orribile di un interessante asse di Antonino Pio, MUNIFICENTIA AUG, con al rovescio  l'elefante

Monete simili le trovi anche in qualche museo come souvenir, ma ripeto, non hai nessuna possibilità che la moneta sia autentica. Mi dispiace.

La forma, il materiale, los tile del ritartto e del rovescio, le lettere impastate

Anni fa mi avevano detto che alcune di queste monete le facevano ingerire ai dromedari in Africa per corroderle, levigarle e antichizzarle

Non so se sia solo una legenda metropolitana oppure no.

Nel campo delle monete antiche, visto il livello raggiunto in materia di falsificazione conviene consultare il maggior numero di cataloghi d'asta, collezioni dei musei, frequentare circoli ed ancora non è sufficiente...

Ci vanno anni ovviamente...ma non disperare..è uno scotto che prima o poi pagano tutti ; l'importante è non essere salassati ed accorgersene presto.

 

Ti rimando a questa discussione, dove potrai veder monete autentiche e valutare personalmente le differenze:

 

Grazie mi aspettavo una risposta come la tua. Sei stato gentilissimo!

Concordo la moneta è terribile e lo avevo messo in conto potesse essere falsa, ma così brutta non me lo aspettavo!! Nelle foto era con tutta la sua "finta" patina (polvere🤣) e sembrava migliore. L'asse di Antonino sarebbe stato molto interessante, per questo ho azzardato. Grazie ancora, un saluto.

Link to post
Share on other sites

skubydu
13 minuti fa, Catt dice:

Tiberivs hai problemi in famiglia? Io ho acquistato una moneta da un rigattiere online, che ne vendeva altre, da recenti, a romane e medievali, insieme ad altre centinaia di cose da rigattiere, solamente non si intendeva per questo il prezzo basso. Ho visto 2 foto, era sporca o patinata o ossidata o che ne so io, come il 90% delle monete antiche. Poi quando mi è arrivata a casa ho notato che non era ossido, patina, ma più che altro polvere e terra. Ho colpa io?

La numismatica è anche una forma di gioco perché cercare, comprare e fare affari è l'anima di un collezionista.. ovviamente nella legalità ed io non ho fatto niente di illegale. Calmati e ragiona tu, hai aggredito dal primo momento e sei l'unico ad averlo fatto..

Il problema sarebbe stato ben diverso se tu avessi acquistato una moneta antica autentica dal rigattiere di turno, senza nulla in mano che ne provi la provenienza lecita ... Vai a leggere le varie discussioni che parlano di visite delle forse dell ordine ...  Infatti, tu l hai acquistata pensando fosse buona. Hai capito dove sta il problema??

Ti si è voluto sole mettere inguardia da eventuali problemi.

Fidati che a volte è meglio un messaggio duro ... quando si inizia con certe collezioni...

Poi potresti anche  non essere uno sprovveduto e sapevi benissimo quello che avresti acquistato....

Edited by skubydu
Link to post
Share on other sites

TIBERIVS
15 minuti fa, Catt dice:

Tiberivs hai problemi in famiglia? Io ho acquistato una moneta da un rigattiere online, che ne vendeva altre, da recenti, a romane e medievali, insieme ad altre centinaia di cose da rigattiere, solamente non si intendeva per questo il prezzo basso. Ho visto 2 foto, era sporca o patinata o ossidata o che ne so io, come il 90% delle monete antiche. Poi quando mi è arrivata a casa ho notato che non era ossido, patina, ma più che altro polvere e terra. Ho colpa io?

La numismatica è anche una forma di gioco perché cercare, comprare e fare affari è l'anima di un collezionista.. ovviamente nella legalità ed io non ho fatto niente di illegale. Calmati e ragiona tu, hai aggredito dal primo momento e sei l'unico ad averlo fatto..

Aspetta che arrivano ...... per rincuorarti  mai andato così bene in tutto !!

TIBERIVS

 

ps leggi  cosa consigliato  da @skubydu il mio era solo un consiglio "comportamentale" poi sei liberissimo di fare ciò che vuoi

Edited by TIBERIVS
Link to post
Share on other sites

lorluke
Supporter
43 minuti fa, Catt dice:

Tiberivs hai problemi in famiglia? Io ho acquistato una moneta da un rigattiere online, che ne vendeva altre, da recenti, a romane e medievali, insieme ad altre centinaia di cose da rigattiere, solamente non si intendeva per questo il prezzo basso. Ho visto 2 foto, era sporca o patinata o ossidata o che ne so io, come il 90% delle monete antiche. Poi quando mi è arrivata a casa ho notato che non era ossido, patina, ma più che altro polvere e terra. Ho colpa io?

La numismatica è anche una forma di gioco perché cercare, comprare e fare affari è l'anima di un collezionista.. ovviamente nella legalità ed io non ho fatto niente di illegale. Calmati e ragiona tu, hai aggredito dal primo momento e sei l'unico ad averlo fatto..

Il messaggio di @TIBERIVS voleva intendere che, nel male di aver comprato un falso, sei stato in realtà molto fortunato perché, da un punto di vista legale, avresti avuto problemi molto seri se la moneta fosse stata autentica.
Comprare su Ebay da un venditore non professionale, che non certifica la lecita provenienza della moneta è sempre un errore: nel caso "migliore" (il tuo) è un falso e, quindi, perdi soldi; nel caso peggiore (se autentica) finisci, insieme al venditore, nella lista nera dei carabinieri per la tutela del patrimonio culturale. Fidati che le forze dell'ordine controllano i siti online molto più di quanto si possa credere, quindi è estremamente rischioso.
Perciò, la prossima volta che vuoi comprare una moneta romana, affidati ad un venditore specializzato, che opera nel circuito della legalità. In questo modo non avrai problemi né di autenticità né di natura giuridica. 

Edited by lorluke
Link to post
Share on other sites

modulo_largo

Ma penso che tutto ciò lo si poteva spiegare anche con calma.. e cmq se il rigattiere in questione è straniero , risiede e vende da una nazione dove la vendita di monete antiche è lecita ( vedi Inghilterra ad esempio) , non vedo dove sarebbe stato il problema..

Link to post
Share on other sites

5 minuti fa, lorluke dice:

Il messaggio di @TIBERIVS voleva intendere che, nel male di aver comprato un falso, sei stato in realtà molto fortunato perché, da un punto di vista legale, avresti avuto problemi molto seri se la moneta fosse stata autentica.
Comprare su Ebay da un venditore non professionale, che non certifica la lecita provenienza della moneta è sempre un errore: nel caso "migliore" (il tuo) è un falso e, quindi, perdi soldi; nel caso peggiore (se autentica) finisci, insieme al venditore, nella lista nera dei carabinieri per la tutela del patrimonio culturale. Fidati che le forze dell'ordine controllano i siti online molto più di quanto si possa credere, quindi è estremamente rischioso.
Perciò, la prossima volta che vuoi comprare una moneta romana, affidati ad un venditore specializzato, che opera nel circuito della legalità. In questo modo non avrai problemi né di autenticità né di natura giuridica. 

Accetto molto volentieri i consigli (in particolare se burocratici), basta porli nel giusto modo come hai fatto tu ed altri.

Ho acquistato già in precedenza online da negozi numismatici e mi era stato detto che era sufficiente la fattura. Mentre per oggetti provenienti dall'Inghilterra non c'erano problemi in quanto la legislazione del possesso di beni trovati è diversa. Per favore confermatemi..

4 minuti fa, modulo_largo dice:

Ma penso che tutto ciò lo si poteva spiegare anche con calma.. e cmq se il rigattiere in questione è straniero , risiede e vende da una nazione dove la vendita di monete antiche è lecita ( vedi Inghilterra ad esempio) , non vedo dove sarebbe stato il problema..

Grazie!!

Link to post
Share on other sites

lorluke
Supporter
1 minuto fa, Catt dice:

Mentre per oggetti provenienti dall'Inghilterra non c'erano problemi in quanto la legislazione del possesso di beni trovati è diversa. Per favore confermatemi..

Non saprei. Onestamente, non andrei a rischiare. C'è gente che ha passato anni in tribunale per molto meno, pagando fior di quattrini in avvocati. Secondo me, anche a costo di spendere di più, è sempre meglio fare acquisti da venditori autorizzati, che rilasciano certificato di lecita provenienza e fattura regolare. Sarò forse troppo paranoico ma, come detto, si rischia grosso in queste cose (specialmente in Italia). 
Perciò, dato che la cautela non è mai troppa, il rigattiere (anche se inglese) lo lascerei dove sta...

Link to post
Share on other sites

skubydu
30 minuti fa, lorluke dice:

Non saprei. Onestamente, non andrei a rischiare. C'è gente che ha passato anni in tribunale per molto meno, pagando fior di quattrini in avvocati. Secondo me, anche a costo di spendere di più, è sempre meglio fare acquisti da venditori autorizzati, che rilasciano certificato di lecita provenienza e fattura regolare. Sarò forse troppo paranoico ma, come detto, si rischia grosso in queste cose (specialmente in Italia). 
Perciò, dato che la cautela non è mai troppa, il rigattiere (anche se inglese) lo lascerei dove sta...

Esatto !

Link to post
Share on other sites

modulo_largo
3 ore fa, lorluke dice:

Non saprei. Onestamente, non andrei a rischiare. C'è gente che ha passato anni in tribunale per molto meno, pagando fior di quattrini in avvocati. Secondo me, anche a costo di spendere di più, è sempre meglio fare acquisti da venditori autorizzati, che rilasciano certificato di lecita provenienza e fattura regolare. Sarò forse troppo paranoico ma, come detto, si rischia grosso in queste cose (specialmente in Italia). 
Perciò, dato che la cautela non è mai troppa, il rigattiere (anche se inglese) lo lascerei dove sta...

Si diciamo che anch io per sicurezza acquisto solo da commercianti autorizzati , per avere ricevute e garanzie anche quando acquisto all estero, onde evitare ogni problematica,  a prescindere dalla legislazione vigente..

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.