Jump to content
IGNORED

Variante ?


Recommended Posts

Costantino2

Recentemente sono venuto in possesso di questo denario di Cassia dove manca l'urna per le votazioni, secondo il vostro parere può essere un falso o una variante? Grazie in anticipo!! Saluti! Il suo peso è di gr.3,85.

20210330_124959.jpg

20210330_124912.jpg

Link to post
Share on other sites

Scipio
Supporter

Sarebbe questa

https://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-G191/5

Che io sappia non esiste una variante senza urna, semmai si tratterebbe di una debolezza di conio (peraltro riguardante anche le lettere Q C della legenda al diritto); le foto non consentono di dire nulla (prova a farle a fuoco e senza filtri). Peró l’eccesso di metallo sulla prima S depone male.

 

Link to post
Share on other sites

Costantino2
1 ora fa, Scipio dice:

Sarebbe questa

https://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-G191/5

Che io sappia non esiste una variante senza urna, semmai si tratterebbe di una debolezza di conio (peraltro riguardante anche le lettere Q C della legenda al diritto); le foto non consentono di dire nulla (prova a farle a fuoco e senza filtri). Peró l’eccesso di metallo sulla prima S depone male.

 

Ho pensato anch'io ad una debolezza di conio sulla Q e C del dritto ma al rovescio la colonnina esterna è completa e l'urna doveva essere quasi attaccata!!

20210330_153517.jpg

20210330_153439.jpg

Link to post
Share on other sites

L. Licinio Lucullo
Supporter

Resta il fatto che al dritto mancano lettere che non potevano non esserci. Anche io penserei più a un difetto di coniazione che a un conio diverso.

 

Domanda: la debolezza di conio sulle lettere Q e C è in corrispondenza con l'area in cui avrebbe dovuto esserci l'urna?

Edited by L. Licinio Lucullo
Link to post
Share on other sites

maumo
3 ore fa, L. Licinio Lucullo dice:

Resta il fatto che al dritto mancano lettere che non potevano non esserci. Anche io penserei più a un difetto di coniazione che a un conio diverso.

 

Domanda: la debolezza di conio sulle lettere Q e C è in corrispondenza con l'area in cui avrebbe dovuto esserci l'urna?

Concordo, un conio diverso non sarebbe compatibile con il significato stesso dell'iconografia della moneta che ricordo in breve: la Gens Cassia era particolarmente devota alle idee democratiche (testa della Liberta' al diritto), al rovescio si fa riferimento ad un famoso processo contro 3 vestali Aemilia, Marcia e Licinia del 113 a.c.  accusate di aver violato il voto di castita', nel quale fu giudice L. Cassius Longinus Ravilla; il tempio e la sedia curule simboleggiano l'autorita' giudicante, poi la tavoletta con le lettere A =absolvo e C =condemno con l'urna votiva nella quale queste tavolette venivano introdotte rappresentano il diritto del popolo sovrano di assolvere o condannare.

Quindi anche per me si tratta verosimilmente di un difetto di conio e non di una variante.

saluti maumo 

Link to post
Share on other sites

Scipio
Supporter
11 ore fa, apollonia dice:

Esemplare battuto alla Savoca Numismatik 22nd Silver Auction

lot-3893439-XL.jpg.0b5c6f09d8f41fa9730a87b6c5e61161.jpg

1489052803_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.51a0f8a08cc93a6177fe8c9207690b85.jpg

mi sembra un'evidente caso di conio stanco

Link to post
Share on other sites

apollonia
42 minuti fa, Scipio dice:

mi sembra un'evidente caso di conio stanco

Qui però anche la scritta LIBERT sul diritto se n'è andata. Un po' di conio di diritto stanco e un po' di conio di rovescio stanco?

apollonia

 

Link to post
Share on other sites

Scipio
Supporter
17 minuti fa, apollonia dice:

Qui però anche la scritta LIBERT sul diritto se n'è andata. Un po' di conio di diritto stanco e un po' di conio di rovescio stanco?

apollonia

 

se il conio di martello è usurato,  la minore pressione che esercita sul tondello al diritto interessa anche la corrispondente area del rovescio che batte sul conio di incudine ; non dico sempre, ma spesso è così

Edited by Scipio
Link to post
Share on other sites

apollonia
13 minuti fa, Scipio dice:

se il conio di martello è usurato,  la minore pressione che esercita sul tondello al diritto interessa anche la corrispondente area del rovescio che batte sul conio di incudine 

Certamente, solo che mi sembra insolito il fatto che una debolezza di conio produca sulla stessa faccia della moneta una scritta in rilievo e nemmeno una traccia dell'altra. 

apollonia

Link to post
Share on other sites

Paolino67

Presumibilmente qui più che di un problema del conio è un problema del tondello, scaldato male e battuto ancor peggio.

E' una problematica che si riscontra molto frequentemente sui piccoli moduli rinascimentali, che in molte zecche avevano una cura nella coniazione molto approssimativa.

Link to post
Share on other sites

Anonyme

Escluderei anche io la variante. Ho dato un'occhiata ai testi di riferimento (Grueber, Sydenham, Crawford, Catalli) e non ho trovato niente di simile. Oltre ad Hannover, niente nemmeno nei cataloghi delle maggiori collezioni italiane pubblicate: Bologna, Brescia, Cremona, Milano, Padova, Ravenna, Reggio Emilia... 

 

Meglio pensare a un conio piuttosto "compromesso". Peraltro, al Rovescio, l'eccesso di metallo sulla prima S di CASSIVS potrebbe essere dovuto a una frattura di conio.  

 

L'assenza dell'anfora mi ricorda un po' quello che deve essere successo a questo sestante anonimo, privo, al Rovescio, del primo globetto. 

sestante.jpg

Edited by Anonyme
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.