Jump to content
IGNORED

Abruzzo Rinvenimento deposito monetale in Abruzzo


Recommended Posts

Massenzio

Un paio di settimane fa un gruppo di escursionisti percorrendo un sentiero CAI del Parco Nazionale d'Abruzzo ha rinvenuto 200 monete argente a cui successivamente se ne sono aggiunte altre 100 dopo un'indagine preliminare. Le monete sembrano coniate tra l'anno 1000 e il 1200.

Sfortunatamente oltre agli articoli locali non sono riuscito a trovare altri dettagli sulla composizione, quindi inveterei chi ne sappia qualcosa di più a integrare.

grazie

https://www.ilcentro.it/teramo/escursionisti-trovano-308-monete-di-oltre-mille-anni-fa-1.2614696?fbclid=IwAR3zK8X-MqXD31P7WTerc5VK03gElMON0xbLox59LV6mF4PswZuLZo2h8HA

 

safe_image.jpg.c340f2c4be13002cede40324f7872e96.jpg

Schermata.thumb.png.d0abebe19e7a8e0dc52cc6b9462310af.png

Edited by Massenzio
Link to post
Share on other sites

santone

Dalle scarne notizie in mio possesso 

a Castel Manfrino c'era una " zecca clandestina " che batteva falsi denari lucchesi,

anni fa furono rinvenute nel castello scorie di metallo, tondelli e conii

Link to post
Share on other sites

avgvstvs

Castel Manfrino viene citato anche nel volume Massa di Maremma e la Toscana nel basso Medioevo: zecche, monete ed economia curato da Monica Baldassarri @monbalda nel capitolo dedicato alle zecche clandestine:

https://www.google.it/books/edition/Massa_di_Maremma_e_la_Toscana_nel_basso/FTKdDwAAQBAJ?hl=it&gbpv=1&pg=PA71&printsec=frontcover

Link to post
Share on other sites

margheludo

Buona sera a tutti, il ritrovamento è molto interessante perché come già e stato fatto notare dall'amico @avgvstvs si tratta prevalentemente di denari di lucca o sua imitazione/contraffazione. Di castel Manfrino ne ho sentito parlare per la prima volta  al Veronafill di novembre 2019 da un numismatico di quella zona che dava per certa la natura di zecca clandestina per la produzione di denari Lucchesi, rileggendo invece il capitolo dedicato alle zecche clandestine sopracitato da avgvstvs la Baldassarri non ne sembra poi così convinta. Solo guardando una foto non si possono fare troppe congetture ma questi  non sembrano essere tondelli in rame suberato e presentano pure caratteristiche di coniazione conformi a alla zecca ufficiale martellate comprese, @monbalda che ha visionato i tondelli di Castel manfrino parla invece di tondelli in rame senza tracce di argento, doveva trattarsi quindi di falsificazione nella composizione metallica contrariamente a quanto avveniva al Castellaccio di Garfagnana dove si producevano monete con il giusto fino in argento, a mio parere è difficile mettere in relazione il ripostiglio con una eventuale zecca clandestina ma aspettiamo fiduciosi🤔.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.