Jump to content
IGNORED

Monete Forate


Recommended Posts

Catt

Ciao. Una moneta che presenta un foro di età romana, quindi che è stata indossata da qualcuno dell'epoca presumibilmente come gioiello. Ha più o meno valore di una moneta identica, ma integra? 

Mi piacerebbe anche sapere il vostro pensiero personale. A me affascinano molto. 

Edited by Catt
Link to post
Share on other sites

petronius arbiter
9 minuti fa, Catt dice:

Ha più o meno valore di una moneta identica, ma integra?

Sicuramente molto inferiore, se parliamo di valore economico. Ma il fascino storico naturalmente prescinde da esso, e sarebbe interessante vedere delle immagini.

petronius :)

Link to post
Share on other sites

Nervoso
Stilicho
Supporter

Sposto in "piazzetta" per una adeguata visibilità ed una più corretta collocazione. 

Ciao da Stilicho

Edited by Stilicho
Link to post
Share on other sites

sandokan
Supporter

Ciao Catt,

un conto è il fascino, un conto il valore commerciale.

Una moneta forata ha perduto un frammento di sé stessa, è stata danneggiata e se io cerco quella moneta e la voglio integra per la mia collezione, la tua forata o te la lascio, oppure ti offro una cifra sicuramente molto inferiore a quella del mercato per le monete in buona conservazione.

Il fascino è un'altra cosa : a me piaccioni i monili  "etnici" , un genere in cui presso tanti popoli (compreso il nostro) le monete sono state usate anche come ciondoli  elaborati, come monili, applicate su altri oggetti (acconciature, fasce, abiti) con effetti a volte molto decorativi e tipici.

In questo caso non avrei alcuna difficoltà ad acquistare una moneta forata e la pagherei a seconda del desiderio che ho di possederla.

Ma che sia una moneta rovinata, non ci piove.

Saluti.

@Catt

Link to post
Share on other sites

Catt
56 minuti fa, sandokan dice:

Ciao Catt,

un conto è il fascino, un conto il valore commerciale.

Una moneta forata ha perduto un frammento di sé stessa, è stata danneggiata e se io cerco quella moneta e la voglio integra per la mia collezione, la tua forata o te la lascio, oppure ti offro una cifra sicuramente molto inferiore a quella del mercato per le monete in buona conservazione.

Il fascino è un'altra cosa : a me piaccioni i monili  "etnici" , un genere in cui presso tanti popoli (compreso il nostro) le monete sono state usate anche come ciondoli  elaborati, come monili, applicate su altri oggetti (acconciature, fasce, abiti) con effetti a volte molto decorativi e tipici.

In questo caso non avrei alcuna difficoltà ad acquistare una moneta forata e la pagherei a seconda del desiderio che ho di possederla.

Ma che sia una moneta rovinata, non ci piove.

Saluti.

@Catt

Immaginavo che valesse meno.

Io adoro il fatto che invece di una moneta come tante altre, sia un monile indossato da una persona di 2 mila anni fa, per i più disparati motivi, come per esempio i legionari di ritorno dalle provincie potevano fare con una moneta provinciale perché considerata inusuale. Insomma ha una valenza più umana, quasi archeologica. Ed essendocene poche in circolazione forse dovrebbero essere un po' rivalutate anche per la loro rarezza. 

Link to post
Share on other sites

Catt
Posted (edited)
6 ore fa, grigioviola dice:

Un articolo interessante per un iniziale approccio alla materia: https://www.academia.edu/1098687/Monete_romane_forate_Qualche_riflessione_su_un_grand_thème_européen_J_P_Callu_

Nel profilo della ditta.ssa Perassi ci sono altri contributi sul tema.

Molto interessante l'articolo, grazie!

Ti lancio una domanda provocatrice: hanno più valore i 4 denarii con foro ritrovati nella tomba di Childerico I o le stesse monete integre?

Secondo me in questo caso queste hanno più valore queste nonostante il foro, per il fatto di essere parte di un corredo funebre regale. Però lo stesso si potrebbe dire in più piccolo per altri ritrovamenti, anche in tombe di cittadini normali ecc.

Quando il valore storico supera la mancanza di integrità della moneta causata dal foro? (parlando di fori non deturpanti)

Edited by Catt
Link to post
Share on other sites

Arka

No, una moneta forata vale molto, ma molto meno di una moneta integra, indipendentemente dal valore storico.

Ma questa è una fortuna per chi è interessato al valore storico, perchè può comprare la moneta a prezzo conveniente.

Arka

Diligite iustitiam

Link to post
Share on other sites

ART
12 ore fa, Catt dice:

Quando il valore storico supera la mancanza di integrità della moneta causata dal foro? (parlando di fori non deturpanti)

Potrà sembrare strano ma le forate dal punto di vista collezionistico valgono sempre molto meno delle integre, questo perchè l'oggetto d'interesse primario del collezionista è la moneta stessa, anche se si studia in modo approfondito anche tutto il contesto che la riguarda, a partire da quello storico. Il tuo è ragionamento tipico degli archeologi, si vede che sei archeologo nell'anima :D 

Link to post
Share on other sites

Catt
10 ore fa, ART dice:

Potrà sembrare strano ma le forate dal punto di vista collezionistico valgono sempre molto meno delle integre, questo perchè l'oggetto d'interesse primario del collezionista è la moneta stessa, anche se si studia in modo approfondito anche tutto il contesto che la riguarda, a partire da quello storico. Il tuo è ragionamento tipico degli archeologi, si vede che sei archeologo nell'anima :D 

Ci hai preso in pieno! 😉

Link to post
Share on other sites

talpa

Quello delle monete forate o appiccagnolate è un tema interessante, riguarda sostanzialmente un uso alternativo della moneta, non più o non solo economico, ma commemorativo o devozionale, un esempio per eccellenza è dato dalla gran quantità di monete papali trasformate in ciondoli, una chiara trasformazione della funzione monetale da oggetto di scambio a oggetto apotropaico, una specie di talismano che racchiude lo spirito di devozione per quella particolare raffigurazione presente sulla moneta scelta, monete del genere a mio parere possono essere oggetto di una collezione specializzata dove si studia la funzione antropologica della moneta al posto di quella economica tradizionale e originaria...

Un esempio diverso negli esiti economici è dato invece dall'applicazione di contromarche alle monete, segni che pur rovinando l'aspetto della moneta la rendono particolare e interessante nello studio del suo contesto di circolazione, tipici di quanto detto sono i talleri di Maria Teresa con contromarche arabe e di Zanzibar, come pure le rupie angloindiane contromarcate per la circolazione in mozambico o i vari tipi di trade dollars con contromarche cinesi, tutte monete con un surplus di valore economico rispetto agli esemplari semplici...  

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.