Jump to content
IGNORED

1000 lire Barbetti grande M 27-12-1922


Recommended Posts

refero1980

buonasera, ecco la seconda banconota che vorrei sottoporvi.

1000 lire Barbetti grande M. Decreto 27-12-1922.

Anche in questo caso mi scuso se le foto sono quelle che sono. (in risoluzione migliore sono troppo pesanti, non riesco a caricarle). A voi per considerazioni e valutazioni, grazie!

 

 

IMG_4599.jpg

IMG_4598.jpg

Link to post
Share on other sites

wstefano

Ciao di nuovo,

ma quindi sono tue banconote? Non lo avevo capito… sorry 

Azzardo volentieri una valutazione. Anche se avrei sicuramente bisogno di foto controluce questa è in stato molto migliore. Vedo solo la solita piega a croce. Purtroppo anche il suo valore è molto minore, anche se rimaniamo sempre alti.

Per adesso dico tra i 500 e i 1000€. Con foto migliori (carica le immagini su uno dei tanti siti web che offrono un servizio di upload immagini e dacci il link) potrei sbilanciarmi di più.

Edited by wstefano
Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

Banconota gradevole, nonostante le foto si potrebbe dire qualcosa di più rispetto il biglietto del 1918.

Questa tipologia (decreto) è ricercata ma non rarissima, e non appetibile per un collezionista che si accontenta del tipo successivo (1927-32) con il fascio al retro e ad un terzo del prezzo di acquisto rispetto questa presentata.

Sembrerebbe un spl ma ci sarebbe da appurare sul campo i vari segnali che si visualizzano, concordo sulla valutazione del buon @wstefano  che ha posto come base 500€, personalmente non mi allontanerei di molto verso l'alto.

780914475_10001.jpg.2e529e90041ef8759d5825e999a758f6.jpg

549939665_10002.jpg.e20854601ccc0ae63ac4601604ad99b8.jpg

Link to post
Share on other sites

Contento
jaconico

Possiedo anche io la 27/12/1922. A mio modesto parere la valutazione di rarità (R2) gli sta stretta. Cerco sempre in rete altri esemplari e obiettivamente ne trovo sempre molti pochi. Non voglio Dire un eresia ma potrei tranquillamente affermare che da collezionista alla Ricerca di suddetta banconota, farei meno fatica a trovare sul mercato le ben più famose 50 lire buoi e 25 lire aquile che questa. E quando questa si trova i prezzi sono fissi e ben quotati sopratutto in alta conservazione. Ho visto pochi pezzi come i tuoi in vendita e tutti in vendita sopra i 1000 euro.

Edited by jaconico
Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter
18 minuti fa, jaconico dice:

Possiedo anche io la 27/12/1922. A mio modesto parere la valutazione di rarità (R2) gli sta stretta. Cerco sempre in rete altri esemplari e obiettivamente ne trovo sempre molti pochi. Non voglio Dire un eresia ma potrei tranquillamente affermare che da collezionista alla Ricerca di suddetta banconota, farei meno fatica a trovare sul mercato le ben più famose 50 lire buoi e 25 lire aquile che questa. E quando questa si trova i prezzi sono fissi e ben quotati sopratutto in alta conservazione. Ho visto pochi pezzi come i tuoi in vendita e tutti in vendita sopra i 1000 euro.

Sono d'accordo per un spl pieno e naturale, ma nel dubbio...

1000 lire 1922

 

Link to post
Share on other sites

Contento
jaconico
2 minuti fa, nikita_ dice:

Sono d'accordo per un spl pieno e naturale, ma nel dubbio...

1000 lire 1922

 

Ho visto proprio ieri questa inserzione. Quella Dell’inserzione è una banconota comunque con una grossa richiesta (600 euro) ma si nota che come minimo ha uno stiramento molto forte, cosa che questa banconota dell’amico refero non ha...

mi sembra una banconota non trattata quest’ultima

 

Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter
Adesso, jaconico dice:

Ho visto proprio ieri questa inserzione. Quella Dell’inserzione è una banconota comunque con una grossa richiesta (600 euro) ma si nota che come minimo ha uno stiramento molto forte, cosa che questa banconota dell’amico refero non ha...

mi sembra una banconota non trattata quest’ultima

Quelle grinze nell'ovale bianco non si sono formate naturalmente per effetto della circolazione, una piega o più pieghe non riuscirebbero a stropicciare in quel modo quella zona, solitamente non si presentano così... ma direi di aspettare altri pareri in merito. 

Link to post
Share on other sites

Contento
jaconico
3 minuti fa, nikita_ dice:

Quelle grinze nell'ovale bianco non si sono formate naturalmente per effetto della circolazione, una piega o più pieghe non riuscirebbero a stropicciare in quel modo quella zona, solitamente non si presentano così... ma direi di aspettare altri pareri in merito. 

Dici che potrebbe aver subito un lavaggio senza essere stato stirato bene  ?

Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter
Adesso, jaconico dice:

Dici che potrebbe aver subito un lavaggio senza essere stato stirato bene  ?

Quasi sicuramente l'effetto dell'acqua, lavaggio od eccessiva umidità, la lieve depressione della filigrana ne ha risentito parecchio, possibilmente un'eventuale stiratura maldestra avrebbe lasciato segnacci ben peggiori, forse è stata fatta asciugare senza alcun intervento invasivo.

Link to post
Share on other sites

Orodicarta

Secondo me è stata restaurata in prossimità del bordo inferiore sinistro (notate l'irregolarità della texture appena sotto la scritta "Barbetti", confermata anche al retro). Si vede abbastanza chiaramente che è stata piegata in 3, classica piega a croce più ulteriore piega verticale. Le increspature di cui parla nikita secondo me sono dovute all'asciugatura su tavolo di ventilazione, non è stata stirata ma semplicemente restaurata professionalmente. Margini rifilati? Mah..

Cmq niente male eh.. :hi:

Edited by Orodicarta
Link to post
Share on other sites

refero1980

grazie a tutti per gli interventi, mi rendo conto di quanto sia affascinante il mondo della cartamoneta, e quanto possa raccontare una banconota ad occhi esperti.:! quindi se ho ben capito, un "restauro" eseguito professionalmente, anche laddove fosse accertato, non è necessariamente un male? o vale il principio sacro della numismatica per il quale una moneta maneggiata (lucidata, spazzolata, anche solo pulita) è moneta danneggiata?

se volessi provare a caricare le foto originali quale sito devo usare per poi postare il link? magari ci scappa una risoluzione migliore..

 

Link to post
Share on other sites

ilnumismatico
Il 6/5/2021 alle 22:30, nikita_ dice:

Quelle grinze nell'ovale bianco non si sono formate naturalmente per effetto della circolazione, una piega o più pieghe non riuscirebbero a stropicciare in quel modo quella zona, solitamente non si presentano così... ma direi di aspettare altri pareri in merito. 

Esatto!

Se notate questo effetto è presente anche lungo le pieghe verticali oltre che in quella orizzontale. Le increspature tipiche della carta croccante sono decisamente diverse 

Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter
3 ore fa, refero1980 dice:

quindi se ho ben capito, un "restauro" eseguito professionalmente, anche laddove fosse accertato, non è necessariamente un male? o vale il principio sacro della numismatica per il quale una moneta maneggiata (lucidata, spazzolata, anche solo pulita) è moneta danneggiata?

Un restauro professionale fatto a regola d'arte non è un male, tante banconote in questo modo sono salvate da una sorte ben peggiore, i puristi potrebbero anche storcere il naso, ma è di gran lunga preferibile ad un intervento "fai da te" più o meno maldestro.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.