Jump to content
IGNORED

Benevento - Un Solido di Siconolfo o Sicardo?


Recommended Posts

Oppiano

La bellezza resta….

Asta Bertolami 80 25-28 aprile 2020 Lotto 1825:

Lombards, Beneventum. Siconulf (Usurper in Salerno, 839-849). AV Solidus (22.5mm, 3.16g, 12h). Crowned bust facing, holding globus cruciger; triangle in r. field. R/ Cross potent set on two steps; small cross above, S-I across central field, triangle to either side of steps; CONOB (B retrograde). Cappelli 1; Bellizia 1; CNI XVIII 1; MEC 1, 1120. Rare. Flan broken, otherwise Good VF.

9FD0FAFE-2F05-409C-992F-D82E7A750E19.jpeg

001.PNG

002.PNG

Edited by Oppiano
Integrazione
Link to post
Share on other sites

Oppiano
Posted (edited)

Grazie. Tutto può essere. In effetti, da quando ho iniziato le collezioni, ho capito che non sempre bisogna del tutto fidarsi delle descrizioni fatte in asta.

Comunque, dal CNI per Sicardo soldo:

001.PNG

 

002.PNG

Edited by Oppiano
Link to post
Share on other sites

  • Oppiano changed the title to Benevento - Un Solido di Siconolfo o Sicardo?
odjob
31 minuti fa, mirko78 dice:

Mi sembra Sicardo e non Siconolfo.

Bellissima comunque

Si è Sicardo

D/SIC – ARDV(manca un pezzo di metallo ma la DV si vede benissimo)

R/VICTORV – PRINCI

l'errore da parte di Bertolami è grave

Piuttosto ,secondo me,la "B"che continua la scritta PRINCI si riferisce a CONO(B) anche se posta nel senso delle altre lettere di PRINCI

Che ne pensate a riguardo della lettera "B"che sembra più una "D"con segno al centro?

odjob

Link to post
Share on other sites

Oppiano

Questo è quanto prevede l'art. 8 del Regolamento della Bertolami per l'Asta in discorso:

8. BFA quando agisce in qualità di mandataria dei venditori declina ogni responsabilità in ordine alla descrizione degli oggetti contenuta nei cataloghi, nelle brochure ed in qualsiasi altro materiale illustrativo; le descrizioni di cui sopra, così come ogni altra indicazione o illustrazione, sono puramente indicative e non potranno generare affidamento di alcun tipo negli aggiudicatari. Tutte le aste sono precedute da un’esposizione al fine di permettere un esame approfondito circa lo stato di conservazione, la provenienza, il tipo e la qualità degli oggetti. Dopo l’aggiudicazione, né BFA né i venditori potranno esser responsabili per i vizi relativi allo stato di conservazione, per l’errata attribuzione, per la provenienza, per il peso e per la mancanza di qualità degli oggetti. Né BFA né il personale incaricato da BFA potranno rilasciare una qualsiasi garanzia in tal senso, salvi i casi previsti dalla legge. Ai fini e per gli effetti dell’art. 1488, comma 2, del codice civile, BFA precisa che la presente vendita costituisce contratto aleatorio ed è esclusa, quindi, ogni garanzia per l’evizione. Pertanto, nell’ipotesi in cui l’aggiudicatario dovesse subire l’evizione, totale o parziale, del bene oggetto della presente vendita, lo stesso non potrà pretendere da BFA né il risarcimento dei danni subiti, né la restituzione del prezzo pagato e il rimborso delle spese. Resta ferma, ai sensi dell’art. 1487, comma 2, del codice civile, la garanzia per l’evizione derivante da fatto proprio di BFA. BFA, inoltre, non è responsabile nei confronti dell’aggiudicatario per qualunque lucro cessante ovvero per qualsiasi altra perdita o danno indiretto o consequenziale derivante sia da inadempimento contrattuale che da responsabilità extracontrattuale e pre-contrattuale di BFA.  BFA si impegna a fornire all’aggiudicatario il bene che quest’ultimo si è obbligato ad acquistare, fatti salvi gli impedimenti dovuti a causa di forza maggiore, od altra causa che esuli da proprio ragionevole controllo (quale, ad esempio, scioperi, furti, incendi od altri disastri naturali, ritardi ed annullamenti di viaggi di trasporto) ovvero altre cause dovute alla volontà di terzi e non dipendenti da BFA (quali, ad esempio, divieti alla vendita, all’esportazione od all’importazione posti da Autorità Statali Italiane o Straniere). BFA rifonderà le somme ricevute dall’aggiudicatario per l’acquisto del bene ad esclusione di quelle relative alle spese per il trasporto del bene, se avvenuto od in corso, per l’assicurazione dello stesso e le tasse doganali e/o di importazione.

Link to post
Share on other sites

odjob
34 minuti fa, Oppiano dice:

Questo è quanto prevede l'art. 8 del Regolamento della Bertolami per l'Asta in discorso:

8. BFA quando agisce in qualità di mandataria dei venditori declina ogni responsabilità in ordine alla descrizione degli oggetti contenuta nei cataloghi, nelle brochure ed in qualsiasi altro materiale illustrativo; le descrizioni di cui sopra, così come ogni altra indicazione o illustrazione, sono puramente indicative e non potranno generare affidamento di alcun tipo negli aggiudicatari. Tutte le aste sono precedute da un’esposizione al fine di permettere un esame approfondito circa lo stato di conservazione, la provenienza, il tipo e la qualità degli oggetti. Dopo l’aggiudicazione, né BFA né i venditori potranno esser responsabili per i vizi relativi allo stato di conservazione, per l’errata attribuzione, per la provenienza, per il peso e per la mancanza di qualità degli oggetti. Né BFA né il personale incaricato da BFA potranno rilasciare una qualsiasi garanzia in tal senso, salvi i casi previsti dalla legge. Ai fini e per gli effetti dell’art. 1488, comma 2, del codice civile, BFA precisa che la presente vendita costituisce contratto aleatorio ed è esclusa, quindi, ogni garanzia per l’evizione. Pertanto, nell’ipotesi in cui l’aggiudicatario dovesse subire l’evizione, totale o parziale, del bene oggetto della presente vendita, lo stesso non potrà pretendere da BFA né il risarcimento dei danni subiti, né la restituzione del prezzo pagato e il rimborso delle spese. Resta ferma, ai sensi dell’art. 1487, comma 2, del codice civile, la garanzia per l’evizione derivante da fatto proprio di BFA. BFA, inoltre, non è responsabile nei confronti dell’aggiudicatario per qualunque lucro cessante ovvero per qualsiasi altra perdita o danno indiretto o consequenziale derivante sia da inadempimento contrattuale che da responsabilità extracontrattuale e pre-contrattuale di BFA.  BFA si impegna a fornire all’aggiudicatario il bene che quest’ultimo si è obbligato ad acquistare, fatti salvi gli impedimenti dovuti a causa di forza maggiore, od altra causa che esuli da proprio ragionevole controllo (quale, ad esempio, scioperi, furti, incendi od altri disastri naturali, ritardi ed annullamenti di viaggi di trasporto) ovvero altre cause dovute alla volontà di terzi e non dipendenti da BFA (quali, ad esempio, divieti alla vendita, all’esportazione od all’importazione posti da Autorità Statali Italiane o Straniere). BFA rifonderà le somme ricevute dall’aggiudicatario per l’acquisto del bene ad esclusione di quelle relative alle spese per il trasporto del bene, se avvenuto od in corso, per l’assicurazione dello stesso e le tasse doganali e/o di importazione.

Di queste finezze burocratiche più che giuste,se vogliamo, non discuto, ma resto perplesso sullo "svarione"di classificazione per quanto concerne la moneta in oggetto: è vero che c'è mancanza di metallo però la legenda continua con "DV" 

Edited by odjob
Link to post
Share on other sites

Arka

Non riesco a capire. Io da commerciante devo garantire la genuinità del bene, la lecita provenienza, descrivere correttamente il bene in una scheda e la casa d'aste no? Mah...

Arka

Diligite iustitiam

Edited by Arka
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.