Jump to content
IGNORED

La raffigurazione della "stretta di mani" nelle monete, medaglie, gettoni.


Recommended Posts

Oppiano

Salve a tutti,

è da qualche anno che ho iniziato una collezione di monete/medaglie/gettoni che si caratterizzano per avere un filo conduttore comune:

la stretta di mani.

Al riguardo, segnalo due libri che ho acquistato e di cui posto le copertine e i relativi indici. Per obiettivi diversi, i due lavori celebrano la stretta di mani, presenti molte raffigurazioni.

Magari, chi fosse interessato ad avere qualche articolo, mi rendo disponibile a postarlo o inviarlo previa scannerizzazione.

Provvederò a caricare degli esemplari con le relative descrizioni.

🙂

Binder1_Pagina_1.jpg

Binder1_Pagina_2.jpg

Binder1_Pagina_3.jpg

Binder1_Pagina_4.jpg

Binder1_Pagina_5.jpg

Binder2_Pagina_1.jpg

Binder2_Pagina_2.jpg

Link to post
Share on other sites

Nervoso
Stilicho
Supporter

@Oppiano

Una collezione davvero originale e molto curata. Complimenti!

Seguendo la monetazione romana imperiale, sono rimasto colpito dalla bellezza del tuo antoniniano di Pupieno.

Ciao da Stilicho

Link to post
Share on other sites

Pacaziano

@Oppiano

Argomento affascinante e interessantissimo! Come Stilicho, anche io seguo la monetazione (tardo) imperiale e mi unisco agli apprezzamenti per l'antoniniano di Pupieno. In ogni caso, collezione fantastica e fil-rouge della collezione davvero originale, complimenti!

(Da storico divoratore di monografie, paper e saggi sarei molto curioso se avessi modo di pubblicare qualche articolo sul tema :))

Edited by Pacaziano
Link to post
Share on other sites

grigioviola

Complimenti per la collezione! La dimostrazione di come un tema conduttore riesca a coprire un percorso storico che si snoda per migliaia di anni. Un'idea davvero molto originale e una collezione di tutto rispetto. 

Conosco solamente la parte numismatica romana e devo dire che ci sono dei pezzi assai rari e in ottima conservazione.

Da una collezione del genere è doveroso ricavare un testo/catalogo esplicativo in cui narrare per contesti storici il mutare del significato della stretta di mano... Ne uscirebbe un'opera assai interessante.

Ancora complimenti @Oppiano

Link to post
Share on other sites

Nervoso
Stilicho
Supporter

Vedo anche un bel Mario....

Ciao da Stilicho

Link to post
Share on other sites

Oppiano

Posto l'interessante lavoro a firma Paolo Pitotto dal titolo "«Concordia populi romani et militum». La stretta di mano sugli oggetti monetiformi." presente nel libro Una strenna di mani.

Dopo un'introduzione, l'Autore si sofferma su:

  1. Stretta di mano e monete greche.
  2. Stretta di mano e monete romane.
  3. Stretta di mano e tessere antiche.
  4. Bibliografia delle tessere antiche in piombo.
  5. Stretta di mano e monete medioevali-rinascimentali.
  6. Stretta di mano nelle prove nei gettoni e nei tokens.
  7. Stretta di mano e medaglie.
  8. Stretta di mano e monete recenti.

Spero che possa esser utile a qualcuno...

🙂

 

1-15.pdf

16-30.pdf

31-35.pdf

Link to post
Share on other sites

Numi 62

Complimenti una collezione su un tema originale che spazia nel tempo.

Non pensavo ci fossero tutte queste monete e medaglie, soprattutto antiche raffiguranti strette di mano!

Link to post
Share on other sites

Fratelupo

Un groschen di Guglielmo di Sassonia Neu-Weimar celebra la fine di un secolo di guerre di religione in Europa (1547-1650).

Si tratta di due date simbolo, non a caso prese per salutare la fine di un secolo di lotte religiose: nel 1547 con la battaglia di Mühlberg in Sassonia, l’imperatore Carlo V aveva distrutto la Lega di Smalcalda, costituita a scopo difensivo dai principi protestanti, tra i quali figurava anche l’elettore di Sassonia Giovanni Federico; nel 1648 la Pace di Westfalia, siglata nelle città di Münster e di Osnabruck, sanciva la fine della guerra dei trent’anni. E poi, per la Sassonia il 1648 fu l'anno della "vittoria" evangelica contro le pretese imperiali, riscatto dopo la rovinosa sconfitta di un secolo prima. E a completare il rovescio, ecco lo stemma di Sassonia al centro e sopra le iniziali della sigla in tedesco “Guglielmo, duca di Sassonia, Julich, Cleve e Berg”. Anche il diritto della moneta presenta motivi di grande suggestione: due mani che si stringono in una promessa di pace, unite a loro volta dalla “Manus Dei”, la mano di Dio che emerge da un sole raggiante recante il nome divino (JHWH) e con l’ammonimento “servate fidem”: mantenete la parola, rispettate la promessa solenne di pace che è simboleggiata dalle mani che si stringono. E ancora, ai lati di un’altra spada, quel “resipiscite gentes” che completa la frase suona come un imperativo a tutti popoli: ravvedetevi, rinsavite, abbandonate le follie della guerra. Un’invocazione che, nella Germania travolta e assassinata dalla guerra dei trent’anni, era del tutto priva di retorica.

post-7082-1204816688_thumb.jpg

Link to post
Share on other sites

Arka

Ringrazio @Fratelupo per l'interessante post. Non avevo mai visto una triplice stretta di mano. Da appassionato di simbologia ho riempito una lacuna e ne sono molto contento.

Arka

Diligite iustitiam

Link to post
Share on other sites

dizzeta

Mentre anch'io mi complimento per l'interessante tema e l'ottima rassegna di immagini vorrei contribuire con il medaglione di marmo che è murato nel Palazzo Ducale di Genova  e ricordare che la zecca genovese coniò una moneta da 8 reali (detta scudo dell'unione) con lo stesso disegno: https://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-GE34/15.

IMG_6282.JPG

Link to post
Share on other sites

paoloilmarinaio

Buonasera condivido una moneta comunissima che fa parte del tema della discussione sulla stretta di mano.

1 dinaro Algeria 1972.

algeria--.PNG

algeria---.PNG

Link to post
Share on other sites

Oppiano

Alla prossima asta Fischer del 26/28-05-2021 è presente il Lotto 1068 così descritto:

Coins Made of Porcelain Porcelain medal (diameter approximate 48, 4 mm, approximate 15, 77 g), 1939, Munich, on the occupation the Czechoslovakia. Av: two hands in a handshake, over it and beneath a swastika. Rev: map from Grossdeutschland. Scheuch 1864 w. Condition II.

 

6A5C5F74-3E9B-47A1-BA73-0C566B8ED1F9.jpeg

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.