Jump to content

Recommended Posts

apollonia

Il tetradramma è della zecca di Anfipoli, coniato circa nel 325-323/2 a. C. sotto Antipatro. Il simbolo nel campo a sinistra è un crescent (mezzaluna) ed è catalogato Price 89.

1635675516_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.ffca80a92feb0bdaf610d825a3b4bbb0.jpg

Link to post
Share on other sites

apollonia

Bella domanda! Quanto pesa? Diametro? La moneta è così scura o dipende dalla foto?

Ora vado a letto.

apollonia

Link to post
Share on other sites

Mitos1963

Buongiorno

peso 11,11

diametro 25,93

altezza 28,25

il colore è così, praticamente marrone con delle patine, sinceramente nemmeno la Plasmon l'ha prodotto in questo modo🧐

Link to post
Share on other sites

Lucifugo

Al di là di tutte le altre considerazioni (metallo che sembra bronzo ossidato e non argento, superficie...) è calante di circa 6 g.

@Mitos1963 dove l'hai trovata?

Edited by Lucifugo
Link to post
Share on other sites

Mitos1963

Buongiorno a tutti, era nella collezione di mio padre da più di 30 anni, non è argento e questo si vede, sembra bronzo con una patina consumata in superficie, certo che se anche il peso è calante di circa 6 g, possibile un falso di bronzo? Grazie

Link to post
Share on other sites

apollonia
38 minuti fa, Mitos1963 dice:

Buongiorno a tutti, era nella collezione di mio padre da più di 30 anni, non è argento e questo si vede, sembra bronzo con una patina consumata in superficie, certo che se anche il peso è calante di circa 6 g, possibile un falso di bronzo? Grazie

Tera patacca, direi. Potrebbe anche essere attratta da una calamita, e in tal caso non può essere una riproduzione in bronzo.

apollonia

Link to post
Share on other sites

squal83
43 minuti fa, Mitos1963 dice:

Bonjour à tous, il était dans la collection de mon père depuis plus de 30 ans, ce n'est pas de l'argent et cela se voit, cela ressemble à du bronze avec une patine usée en surface, sûr que même si le poids baisse d'environ 6 g, un faux de bronze? Merci

https://www.colleconline.com/it/items/13224/monnaie-antique-grecque-alexandre-iii-le-grand-336-323-av-jc-drachme

Link to post
Share on other sites

Mitos1963

La moneta non è calamitata, intanto non riesco a trovarla una uguale nei particolari, ci dovrebbe essere un catalogo o qualcosa che potrebbe ricondurre a questa moneta o patacca che sia?

Link to post
Share on other sites

apollonia
24 minuti fa, apollonia dice:

La drachme de Lampsakos (Price 1385) est également sous-pesée d'au moins 1 g.

41329143_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.e6b4efba04a7ecf59a6b414534591c21.jpg

Dans le champ à gauche il n’y a pas un monogramme mais la partie antérieure de Pégase.

2108400789_Giovenalefirmaconingleseetedescook.jpg.8e42f61e5ffffb4458d1da3342e02d38.jpg

Link to post
Share on other sites

Mitos1963

Abbi bontà Apollonia, cosa vuol dire che non c'è un monogramma? Purtroppo sono ancora troppo inesperto, mi spieghi meglio, grazie🤔

Link to post
Share on other sites

apollonia
8 minuti fa, Mitos1963 dice:

Abbi bontà Apollonia, cosa vuol dire che non c'è un monogramma? Purtroppo sono ancora troppo inesperto, mi spieghi meglio, grazie🤔

Il monogramma è costituito dalle due lettere AI che vedi sotto il trono di Zeus. Il simbolo è rappresentato dalla parte anteriore di Pegaso, il mitico cavallo alato, associato alla zecca di Lampsaco

1094742780_DrammaLampsacoPrice1385CNG.jpg.43fbefa6b503eae1bde79d834d2cae86.jpg

KINGS of MACEDON. Antigonos I Monophthalmos. As Strategos of Asia, 320-306/5 BC, or king, 306/5-301 BC. AR Drachm (18mm, 4.23 g, 5h). In the name and types of Alexander III. Lampsakos mint. Struck circa 310-301 BC. Head of Herakles right, wearing lion skin / Zeus Aëtophoros seated left; in left field, forepart of Pegasos left; AI below throne. Price 1385. EF, toned.

apollonia

Link to post
Share on other sites

Lucifugo
9 minuti fa, Mitos1963 dice:

Abbi bontà Apollonia, cosa vuol dire che non c'è un monogramma? Purtroppo sono ancora troppo inesperto, mi spieghi meglio, grazie🤔

Un monogramma è un carattere grafico unitario ottenuto combinando due o più lettere. Spesso, sulle monete greche, il monogramma indicava le iniziali del magistrato responsabile della coniazione o le iniziali dell'etnico; secondo alcuni indicava il numero progressivo di monete della serie già coniate.

Su questo sito puoi vedere una raccolta di monogrammi greci:

http://numismatics.org/pella/symbols

Link to post
Share on other sites

Lucifugo
32 minuti fa, Mitos1963 dice:

La moneta non è calamitata, intanto non riesco a trovarla una uguale nei particolari, ci dovrebbe essere un catalogo o qualcosa che potrebbe ricondurre a questa moneta o patacca che sia?

Dal Price (1991):

 

Screenshot_20210515-174743_Adobe Acrobat.jpg

Link to post
Share on other sites

Lucifugo

Da www.acsearch.info

GRIECHEN
MAKEDONISCHE KÖNIGE
Alexander III. der Große, 336 - 323 v. Chr. Tetradrachme (17,26g). 336 - ca. 323 v. Chr. Mzst. Makedonien ("Amphipolis"). Vs.: Kopf des Herakles mit Löwenfell n. r. Rs.: ΑΛΕΞΑΝΔΡΟΥ, Zeus mit Adler thront n. l., davor Mondsichel. Price 89; Müller 259. Vs. min. Doppelschlag, gutes ss

524129.jpg

Link to post
Share on other sites

apollonia
35 minuti fa, Mitos1963 dice:

La moneta non è calamitata, intanto non riesco a trovarla una uguale nei particolari, ci dovrebbe essere un catalogo o qualcosa che potrebbe ricondurre a questa moneta o patacca che sia?

Questa è la descrizione del tetradramma riportata dal Price nel I volume del testo che rappresenta ancor oggi il riferimento principale per la monetazione del Grande.

350477667_Catalogazionetetra89dalPrice.PNG.ad11f321cfa78c24f9cbe59b4065eae6.PNG

Queste sono le foto di due esemplari del tetradramma 89 nel II volume del Price, con le caratteristiche fisiche e le note bibliografiche della tabella precedente.

1602250575_Fototetra89dalPrice.PNG.37ca8a566984a94f22610746390f365b.PNG

Qui non ci sono monogrammi ma solo il “crescent”, simbolo associato alla zecca di Anfipoli.

apollonia

Link to post
Share on other sites

Mitos1963

Molto esaudienti, per cui della zecca di Anfipoli (come la mia patacca) non ci sono monogramma, resta solo il fatto che una moneta-patacca che sicuramente è stata emessa in migliaia se non milioni di pezzi (in bronzo? ) non si trova corrispondenza da nessuna parte. Mistero!! 

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.