Jump to content
IGNORED

In onore di San Zeno, patrono di Verona, 21 maggio.


Recommended Posts

Oppiano

Oggi, 21 maggio, si festeggia San Zeno, patrono della città di Verona.

Da: Il Patrono - Diocesi di Verona (diocesiverona.it)

San Zeno, ottavo vescovo di Verona, è vissuto nel IV secolo d. C. (muore nel 380) ed era originario della Mauritania. Proprio per questo motivo viene spesso chiamato “il Vescovo Moro”, da cui anche il colore scuro della sua statua. Si conosce molto poco della sua vita: le testimonianze storiche lo descrivono come una persona di grande cultura (si era formato alla scuola di retorica africana i cui massimi esponenti sono Apuleio di Madaura, Tertulliano, Cipriano e Lattanzio) che visse in austerità e semplicità, tant’è vero che pescava il suo pasto quotidianamente nelle vicine acque dell’Adige, e che diede un grande impulso al cattolicesimo in Verona combattendo il paganesimo e l’arianesimo dilaganti. La sua santità deriva, oltre che dalle opere compiute in vita, dalle sue azioni miracolose successive. Il primo evento miracoloso sarebbe una scommessa che il vescovo avrebbe fatto col diavolo: giocarono a palla con la punta di una montagna e una volta vinto, San Zeno avrebbe fatto portare un fonte battesimale in spalla al diavolo da Roma fino a Verona. Il secondo è l’allontanamento dei demoni dalla figlia del magistrato Gallieno di Rezia ed infine, il più eclatante, è considerato il salvataggio degli abitanti di Verona colpiti dalla piena dell’Adige nell’Alto Medioevo: durante il matrimonio del re Autari con la principessa Teodolinda, l’Adige ruppe gli argini e allagò la città, ma giunto davanti alle porte aperte della Basilica di San Zeno si fermò.

San Zen che ride” è uno dei più importanti simboli della città di Verona. Ne rappresenta l’anima cattolica che, assieme all’Arena, testimonianza degli antichi romani, e a Giulietta e Romeo, rappresentanti del Medioevo, sono un inconfondibile biglietto da visita della città nel mondo. Ma cos’è “San Zen che ride”? E’ la statua del Santo Patrono San Zeno protettore dei veronesi e dei pescatori d’acqua dolce, la cui festa è il 21 maggio in corrispondenza del trasferimento della sua salma nella Basilica a lui dedicata (in realtà sarebbe il 12 aprile nel calendario del martirologio). Ancor oggi è una dell'immagini più cara a tutti i Veronesi.

In onore di San Zeno, posto una bella (a mio avviso) medaglia dedicata a Verona e San Zeno.

Trattasi di un esemplare realizzato da Nereo Costantini (Caselle di Nogara 1905 - Verona 1969), scultore assai stimato che ha compiuto gli studi artistici presso l'Accademia delle Belle Arti Cignaroli di Verona, ed è stato presente in numerose manifestazioni, come ad esempio la Biennale di Venezia del 1938.

Si è dedicato alla medaglistica negli ultimi dieci anni di vita.

Nel libro dal titolo "Per una storia della medaglistica veronese - La collezione Eugenio Fornoni e la donazione Riccardo Cassini nel Medagliere dei Musei Civici" di Denise Modonesi edito dal Comune di Verona - Assessorato alla Cultura - Civici Musei d'Arte, sono raccolte e descritte alcune opere del Costantini, tra le quali quella che posto, sebbene in versione bronzo (rif. 339 pag. 112 e figura a pag. XLIV).

La medaglia è dedicata al Comune di Verona e risale al 1958 (nella versione presente nel Medagliere).

Diritto:

COMMUNITAS VERONENSIS

Nel campo, al centro, drappello di quattro cavalieri in marcia a sx, in assetto di guerra, a dx, in alto, il Carroccio di Verona.

Rovescio:

DI ZENO VERONAE PATRONUS

Nel campo, al centro, riproduzione della statua del vescovo Zeno con pastorale nella mano dx e sx benedicente; a sx, l'Arco dei Gavi, a dx, il baldacchino dell'arca di Mastino della Scala, in basso, le onde dell'Adige; in basso, a sx, N / Costantini / a dx: SJOHNSON

Diametro 44 mm Stabilimento Johnson - Milano.

🙂

Binder1_Pagina_1.jpg

Binder1_Pagina_2.jpg

Link to post
Share on other sites

Arka

So che questa è la sezione delle medaglie. Ma mi sebra carino festeggiare S. Zeno anche con una sua immagine su moneta...

AKN 185 FT D.jpg

Arka

Diligite iustitiam

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.