Jump to content

Recommended Posts

 

Collezionista da poco tempo, sono ancora molto inesperto, sia nel campo numismatico che nella comunicazione su rete.

Intervengo per la seconda volta e spero di non dire troppe fesserie.

Mi appassiona la monetazione napoletana, forse perché, più di ogni altra, stimola alla osservazione e alla ricerca.

Condivido la seguente moneta:

1)  Grano 1648 (legenda):

Dritto: presenta, fra la “R” e la “E” di “REX”, uno spazio troppo largo, riempito da uno segno indecifrabile;

Rovescio: presenta, fra le prime due “I” di SICILIAE”, uno spazio troppo stretto per poter contenere una “C”, riempito da una specie di astina.

Dovuto tutto ad uno scivolamento del conio?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ap.jpg

F B.jpg

Link to post
Share on other sites

12 ore fa, Releo dice:

Dovuto tutto ad uno scivolamento del conio?

Doppia battitura dovuta a scivolamento del tondello. 

Dalle posizioni della cifra 8 al rovescio potrai intuirne la rotazione che ha causato le diverse distanze e la cancellazione di alcune lettere. 

Link to post
Share on other sites

gennydbmoney
12 ore fa, Releo dice:

Dritto: presenta, fra la “R” e la “E” di “REX”, uno spazio troppo largo, riempito da uno segno indecifrabile;

Buongiorno, probabilmente in quello spazio non ci sarebbe stata la E che si sarebbe accavallata tra le sigle GA/C e il bordo, per questo è stata spostata più in basso, il segno che vedi è probabilmente un esubero di metallo... 

Screenshot_20210612_104018.jpg

Edited by gennydbmoney
Link to post
Share on other sites

gennydbmoney
12 ore fa, Releo dice:

Rovescio: presenta, fra le prime due “I” di SICILIAE”, uno spazio troppo stretto per poter contenere una “C”, riempito da una specie di astina.

 

Al rovescio è un salto di conio che ribattendo verso l'alto ha cancellato la C, infatti come puoi notare lo stemma è più corto del normale, inoltre tracciando una linea dalla zona della ribattitura sul rovescio, la stessa si dirama fino al punto esatto dove doveva esserci la C... 

Screenshot_20210612_103753.jpg

Screenshot_20210612_103706.jpg

Link to post
Share on other sites

Vi ringrazio per i chiarimenti.Queste monete mi piacciono proprio,perchè sono ognuna un “originale”,rappresentano una finestra sulla fantasia e sulla creatività  dei Napoletani.

Sono di scarso valore venale,ma parlano a chi le guarda.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.