Jump to content
IGNORED

Prutah di Erode Agrippa I, Anno VI


Aristarco
 Share

Recommended Posts

 

PRUTAH EMESSA DA ERODE AGRIPPA I NELL’ANNO VI DEL SUO REGNO

 

TIPO DI MONETA

Prutah

METALLO

Bronzo AE

TECNICA

Coniazione

AUTORITA’ / PERSONAGGIO / FAMIGLIA

Erode Agrippa I , re di Giudea dal 37/39 al 44 d.C.

EPOCA

Romana – Giudaica

ANNO

ANNO VI del regno di Erode Agrippa I , 42 o 44 d.C.

ZECCA

Giudaica (Gerusalemme?)

DIAMETRO

16,91 mm

PESO

2,92 gr

RIFERIMENTI BIBL.

Sear, 5567 ; B.M.C. , 27, 1 ; Meshorer, 120; Hendin, 1244; R.P.CI. , 4981

DRITTO

ΒΑCIΛЄⲰC ΑΓΡΙΠΑ e canopo

VERSO

L - ζ con tre spighe di grano

CONSERVAZIONE E GRADO DI RARITA’

Mbb / R (50/100)

PROVENIENZA (Collezioni / aste)

Ex Moruzzi Numismatica Claudia 2008 n. 187

 

ERODE AGRIPPA I ( Marcus Iulius Agrippa , 10 a.C. - 44 d.C. )

Dopo l’assassinio di suo padre Aristobulo ( 7 a.C. ), il giovane Agrippa venne mandato da Erode il Grande alla corte imperiale romana. Qui, il futuro imperatore Tiberio ( 14 – 37 d.C. ) ebbe molto ad affezionarsi a lui tanto da considerarle eguale al figlio Druso ( 14 a.C. - 23 d.C. ). Causa i suoi eccessi, Agrippa venne allontanato da Roma, per ritornarci in un secondo momento dopo una perentesi della sua vita in Giudea, dove lo zio lo nominò, per poi togliergli la nomina stessa, “agoranomos” in Tiberiade. Tiberio ebbe ad accoglierlo bene e qui fece amicizia con il futuro imperatore Caligola, tanto che , ascoltato in segreto da Eutiches (liberto) Erode Agrippa disse che avrebbe preferito al trono Gaio anziché Tiberio.

Godendo dell’amicizia di Caligola (Gaio), dopo la morte di Tiberio, Agrippa venne nominato governatore di quei territori che dapprima erano sotto il controllo di Filippo “il tetrarca”; quindi la Iturea, l’Aurantide, Batanea, Gaulanitide e la Traconide) . Con il ritorno in Roma nel 39 con il titolo di “re” , Caligola gli assegnò anche la Parea e la Galilea . Elargendo consigli a Claudio, dopo la morte di Caligola ( 41 d.C. ), questi gli affidò il governo della Provincia Romana di Giudea.

Il Regno di Agrippa I poteva essere paragonato, per territorio, a quello di Erode il Grande, suo nonno. Benché aperto agli influssi ellenistici che da Alessandro Magno erano molto sentiti in terra di Palestina (anche se così venne chiamata solo dopo, sotto Adriano), Agrippa fu un sostenitore, sia nella sua sfera privata che pubblica, ed osservatore del giudaismo dell’epoca. Ciò gli procurò il bene placido rabbinico come anche quello popolare.

Agrippa I morì nel 44 d.C. a cinquantaquattro anni. Si era recato in Caesarea per celebrare dei giochi in onore dell’imperatore Claudio . Giuseppe Flavio ci dice , nel libro XIX di “Antichità Giudaiche”, che indossava un manto intessuto in argento nella sua totalità; riferendo inoltre che accusò da subito un forte dolore allo stomaco “fin dall’inizio”. Del libro XIX Giuseppe Flavio cita anche dei documenti ufficiali romani:

In merito alla morte di Agrippa I :

ANTICHITA’ GIUDAICHE, Libro IX, 346-350

Libro XIX:346 Il re non li rimproverò e non respinse, come empia, la loro adulazione; ma di lì a poco guardò in alto e vide un gufo posarsi su una fune al di sopra della sua testa. Subito lo riconobbe come nunzio di tristi presagi, come un'altra volta lo fu di liete notizie, e sentì una fitta al cuore. Sopraggiunse anche un dolore allo stomaco che subito si diffuse dappertutto, acutissimo fin dall'inizio. Sussultando, prese a dire ai suoi amici:

Libro XIX:347 << Io, “il vostro dio”, ora sono costretto ad abbandonare la vita, poiché il fato respinge in modo immediato le parole bugiarde dette, or ora, da voi. Da voi sono detto immortale, ed eccomi ora condannato a morire. Io, però, debbo accettare la mia sorte come Dio vuole. In realtà non ho vissuto un'esistenza ordinaria, ma un'esistenza in grande stile, salutata come una vera benedizione”.

Libro XIX:348 Mentre pronunciava queste parole era sopraffatto da un dolore sempre più profondo. Si affrettarono quindi a trasportarlo al palazzo; e presso tutti corse voce che era sul punto di morire.

Libro XIX:349 Immediatamente il popolo, con donne e bambini, secondo la loro usanza ancestrale, sedettero vestiti di sacco supplicando Dio per il re; e ovunque risuonavano pianti e lamenti. Il re, che giaceva nella sua vasta camera da letto, guardava giù il popolo prostrato e non poté trattenere le lacrime.

Libro XIX:350 Straziato dal dolore al ventre, dopo cinque giorni morì. Aveva cinquantaquattro anni d'età e sette di regno.

 

 

243282082_390840875958787_9220886176376624722_n.jpg

243286150_390840945958780_8680962976052738163_n.jpg

erode agrippa I.jpg

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


Grazie tante. Ne aveva tre e ho chiesto di informarmi subito qualora glie ne capitassero altre. Adoro quel tempo e quella zona del mondo antico in modo particolare 

Link to comment
Share on other sites


Staff

Concordo con @eliodoro, hai fatto bene a prenderla. Ben centrato, bei rilievi e legende leggibili, vista la tipologia non è cosa così scontata, anzi.

Ho letto anche l'altra discussione... e al prossimo giro ti consiglierei di puntare su un così detto "Masada Type" della prima guerra giudaica. È una tipologia che potremmo definire molto "patriottica". In ottica ebraica, per il periodo, penso sia seconda solo alle stupende emissioni riferibili a Bar Kochba.

Ancora oggi le reclute dell'esercito israeliano prestano giuramento in quel di Masada.

L'esemplare che avevi notato non era tuttavia un gran che, con un po' di pazienza ne troverai di maggiormente appaganti.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Awards

Sì, io non ho fatto il servizio militare, però mio fratello fece lì il giuramento (doppio passaporto entrambi). Siamo Ebrei. Ho acquistato questa moneta, ma anche altre due. Una la posterò fra qualche secondo, l'altra domani.

Amo molto la storia della Palestina, specialmente dal VI sec. a.C. al Medioevo tutto. 

Ovviamente non sono di parte per quel che concerne la storia ebraica ehehe

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Staff

Chi non ama la storia di quelle aree non ama la storia. 

Link to comment
Share on other sites

Awards

La cara Mezza Luna Fertile :)

La Palestina è quella zona geografica dove la storia sempre l'ha fatta da padrona: un punto strategico calcato da una moltitudine etnica da 10 mila anni fa ad oggi 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.