Jump to content
IGNORED

Paestum romana


Recommended Posts

Un piccolo, interessante semisse in bronzo da Paestum, colonia romana .

La tipologia, censita in H.N.Italy al n. 1254 è anche commentata in ' Poseidonia-Paestum ' di Cantilena-Carbone .

Sarà il prossimo 19 Giugno in vendita Naville 74 al n. 19 .

 

001 Naville 74 n. 19.jpg

002 Naville 74 n. 19.jpg

003 H.N.Italy n. 1254.jpg

004 Cantilena-Carbone.jpg

Link to comment
Share on other sites


 

@VALTERI la moneta da te segnalata è molto interessante. Oltre al riferimento di Cantilena-Carbone, anche Crawford analizza (Paestum and Rome. The form and Function of a subsidiary coinage) a p. 53 ss. questa emissione e la riconduce ad una coniazione legata ad una elargizione alla cittadinanza: EPUL (am) DED (dederunt) evoca anche l’offerta di un banchetto alla cittadinanza in uno con l’emissione e dono della moneta. E vi era infatti il collegio di septemviri epulones, istituito nel 196 a.c. che si occupava proprio di organizzare banchetti. Crawford sottolinea accanto alla moneta in questione, a riprova della sua tesi, altre due emissioni ispirate a tale finalità (una di esse è legata alla figura di Mineia) 

La moneta è anche interessante con riguardo ai soggetti il cui nome compare sulla moneta.

Mello, Paestum Romana p.102, n.180 attribuisce L.VEN a L.Venedius, uomo facoltoso e influente della seconda metà del I sec. a.C. e lo relaziona come patrono di quattro suoi liberti su epigrafe coincidente con l’iscrizione. Sempre Mello, Paestum Romana, p.45, n. 66 riconduce D.FAD o L.FAD al nome Fadius. Crawford ipotizza fossero duoviri e attesta l’importanza, nel periodo, della gens Venedia.

Come hai ben segnalato Cantilena-Carbone, p.93 ss. ha analizzato questa moneta e riferisce – citando Mello, p.45 per Fadius – che sin dal III sec. a. C. risulta in un collegio di questori. Carbone (2004), p. 35, ipotizza, accanto alla proposta di Crawford sopra indicata, una lettura EPUL(onem) DED(uxerant) che implicherebbe un mutamento dell’assetto istituzionale.

Valteri opportunamente segnala anche che Cantilena Carbone identificano monete di questa serie con errori di conio.

Non riesco a comprendere se la moneta in asta abbia tale errore.

Vi allego l'esemplare che ho acquistato (peggio messo di quello dell'asta) per vedere se riuscite a ricostruire le varie lettere

image.thumb.png.b47ebfb6f4633476903d3b2f2d4e629e.png

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.