Jump to content
IGNORED

5 lire 1836 Torino


Recommended Posts

Dai ragazzi che sono a meno tre! ?

No, no,non sono al circolo polare artico, ?semplicemente sono a meno tre date dal completare la serie degli scudi di Carlo Alberto.?

Questa vecchia signora proveniente dall’asta Nomisma Aste 1 del 14/5 scorso al lotto 595 porta alla grande i suoi 186 anni direi.?

Rilievi intonsi, patina uniforme di vecchia collezione su fondi lucenti, niente graffi, neanche di conio, colpetti o altri segni, R2, classificata FDC dalla Casa d’Aste e dal mio amico perito NIP.

Non ricordo un esemplare superiore (per carità ci saranno di certo) ?

Ora non mi resta che puntare ai tre millesimi mancanti. Mi ci vorrà un sacco di tempo, soprattutto per uno dei tre…??

 

8C4427C2-3B26-41C8-A129-30B9FB7E167F.jpeg

114481EB-097B-4A8D-B729-088703DAFE80.jpeg

  • Like 7
Link to comment
Share on other sites


Veramente bella, con una patina delicata e omogenea. Complimenti per la nuova arrivata. Manca poco al completamento della serie. 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


15 ore fa, PK. dice:

38 torino?

 

Già ?

Link to comment
Share on other sites


Dai....che ci sei quasi!

Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)

Bellissima moneta (meriterebbe foto migliori... anche se già così si intuisce l’alta conservazione!).

Dai che sei quasi in fondo al tunnel! Forza Scudo!!

N.

Edited by niko
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Moneta stupenda, le foto del catalogo erano decisamente migliori, eccole

https://bid.nomisma-aste.it/it/lot/595/carlo-alberto-1831-1849-5-lire-1836-t-/

595D.jpg595R.jpg

Io ero in sala e l'ho vista bene, qualche segnetto da contatto indiscutibilmente c'è, ciò non toglie che sia FDC. Certo 6K più diritti sono tantini... 

Io ho battuto il 1848 Torino ma anche quella è volata ben oltre quanto mi ero prefissato e ho lasciato (peraltro ce l'ho già in BB, avrei migliorato ma non chiuso uno dei 4 buchi della serie!)

Link to comment
Share on other sites


Il 1838 Torino è una moneta che ho avuto 3 volte, e che si trova quasi sempre in bassa conservazione. L'esemplare migliore che ho avuto è stato quello della collezione Mantegazza (Asta Negrini n. 2 - 1995) poi ceduto al geom. Demicheli. E' una moneta veramente rara, ma anche gli scudi del 1831 non scherzano (escluso il 1831 G croce sottile, che è facilmente reperibile).  

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


11 ore fa, Elleffe dice:

Il 1838 Torino è una moneta che ho avuto 3 volte, e che si trova quasi sempre in bassa conservazione. L'esemplare migliore che ho avuto è stato quello della collezione Mantegazza (Asta Negrini n. 2 - 1995) poi ceduto al geom. Demicheli. E' una moneta veramente rara, ma anche gli scudi del 1831 non scherzano (escluso il 1831 G croce sottile, che è facilmente reperibile).  

 

Congratulazioni! Anche io sto inseguendo questa raccolta, e ho trovato difficoltà con il 1831 Torino bordo stretto e il 1841 Genova, entrambre trovate belline con una buona dose di fortuna. Delle 4 che mi mancano 3 sono "facili" ma le cerco in buona conservazione a un prezzo che ritengo giusto.

Di quanti pezzi del 5L 1838 Torino (diversi) è a conoscenza? Io ne ho contati in totale 5... oltre alla citata ex Mantegazza finita poi nella Demicheli, c'è quella della Vitalini, poi passata da Bertolami, quella sul catalogo Gigante online (decisamente quella in migliore conservazione), un pezzo passato su ebay e presente nel catalogo lamoneta, e quella della Nomisma 62, forse B coi capelli rifatti... altre?

Link to comment
Share on other sites


21 minuti fa, rickkk dice:

Congratulazioni! Anche io sto inseguendo questa raccolta, e ho trovato difficoltà con il 1831 Torino bordo stretto e il 1841 Genova, entrambre trovate belline con una buona dose di fortuna. Delle 4 che mi mancano 3 sono "facili" ma le cerco in buona conservazione a un prezzo che ritengo giusto.

Di quanti pezzi del 5L 1838 Torino (diversi) è a conoscenza? Io ne ho contati in totale 5... oltre alla citata ex Mantegazza finita poi nella Demicheli, c'è quella della Vitalini, poi passata da Bertolami, quella sul catalogo Gigante online (decisamente quella in migliore conservazione), un pezzo passato su ebay e presente nel catalogo lamoneta, e quella della Nomisma 62, forse B coi capelli rifatti... altre?

 

Ciao @rickkk. Il 1831 Torino croce (non bordo) stretta è uno dei tre pezzi mancanti alla mia raccolta. Non è facile per niente da trovare in qualsiasi stato di conservazione. L’altra è un R2 di cui un pezzo adesso è presente sulla baia, ma in BB+, e tenderei ad aspettarne uno migliore. E poi c’è l’inafferrabile ‘38 Torino ???…chi l’ha visto? ?

Link to comment
Share on other sites


24 minuti fa, Scudo1901 dice:

Ciao @rickkk. Il 1831 Torino croce (non bordo) stretta è uno dei tre pezzi mancanti alla mia raccolta. Non è facile per niente da trovare in qualsiasi stato di conservazione. L’altra è un R2 di cui un pezzo adesso è presente sulla baia, ma in BB+, e tenderei ad aspettarne uno migliore. E poi c’è l’inafferrabile ‘38 Torino ???…chi l’ha visto? ?

 

Sorry, sono cotto... croce sottile ovviamente. Il mio 5 lire 1831 Torino croce sottile proviene da un lotto passato quest'anno da Stack & Bowers, tutto sommato bellina e senza ritocchi ai capelli, come invece altre che ho visto

L'avevo postato qui... 

 

Link to comment
Share on other sites


24 minuti fa, rickkk dice:

Sorry, sono cotto... croce sottile ovviamente. Il mio 5 lire 1831 Torino croce sottile proviene da un lotto passato quest'anno da Stack & Bowers, tutto sommato bellina e senza ritocchi ai capelli, come invece altre che ho visto

L'avevo postato qui... 

 

 

Si, lo ricordavo, moneta assolutamente collezionabile e soprattutto portata a casa a un prezzo ottimo! ?

Link to comment
Share on other sites


Ho cercato nei miei appunti le note sulle apparizioni dello scudo 1838 T, senza accertare se riferite a medesimi esemplari (le foto non permettevano un'esatta comparazione) e ho elencato 12 offerte dal 1959 al 1996.

1. asta Santamaria 1959 (coll. Nazarri);

2. asta Ratto 1971 (coll. Curatolo) - la precedente;

3. asta Il Ponte n. 2 1981;

4. asta Kunst und Munzen n. 8 1972;

5. asta Christe's marzo 1985;

6. asta Viscontea n. 2 1988;

7. Baraldini settembre 1990;

8. asta Grigoli n. 6 1991 - la precedente;

9. asta Varesi n. 13 1991;

10. asta Negrini n. 2 1995 (coll. Mantegazza);

11. asta Titano n. 65 1996;

12. asta Nomisma n. 8 1996 - la precedente; 

 

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


8 ore fa, Elleffe dice:

Ho cercato nei miei appunti le note sulle apparizioni dello scudo 1838 T, senza accertare se riferite a medesimi esemplari (le foto non permettevano un'esatta comparazione) e ho elencato 12 offerte dal 1959 al 1996.

1. asta Santamaria 1959 (coll. Nazarri);

2. asta Ratto 1971 (coll. Curatolo) - la precedente;

3. asta Il Ponte n. 2 1981;

4. asta Kunst und Munzen n. 8 1972;

5. asta Christe's marzo 1985;

6. asta Viscontea n. 2 1988;

7. Baraldini settembre 1990;

8. asta Grigoli n. 6 1991 - la precedente;

9. asta Varesi n. 13 1991;

10. asta Negrini n. 2 1995 (coll. Mantegazza);

11. asta Titano n. 65 1996;

12. asta Nomisma n. 8 1996 - la precedente; 

 

 

Grazie!

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.