Jump to content
IGNORED

Artaserse II


Fabio_
 Share

Recommended Posts

Buongiorno,

ieri ho acquistato la moneta in foto in un negozio di numismatica (di cui ho rimosso le informazioni nelle foto per "privacy"). Essendo nuovo nel mondo delle monete antiche ed essendo questa la mia prima moneta antica non romana, mi piacerebbe ricevere qualche informazione su questa, dato che su internet non sono riuscito a trovare alcunché. Per esempio, Artaserse II fu re di Persia e dell'Antico Egitto, eppure la Treccani indica il termine "obolo" come 6a parte della dracma, unità ponderale dell'Antica Grecia. Allora, deduco che in questo caso stia semplicemente ad indicare il fatto che la moneta abbia avuto in passato un valore molto contenuto? Quale sarebbe, perciò, il termine tecnico per indicare questa moneta? Infine, l'indice di rarità nelle monete antiche funziona più o meno come in quelle moderne?

Grazie mille a chi mi risponderà

IMG_20220918_205319.jpg

IMG_20220918_205237.jpg

c1_IMG_20220918_205258_     183522678d3_2.jpeg

Link to comment
Share on other sites


Intanto ti rimando (e non penso di fare torto) a questa pagina di un'asta battuta con la stessa moneta:
https://www.biddr.com/auctions/inasta/browse?a=2468&l=2734114

Poi secondo me, l'indice di rarità delle monete antiche a parer mio è aleatorio. Tutto dipende da eventuali nuovi scavi e scoperte. Un esempio: se in uno scavo in Sicilia vengono ritrovate molte tetradracme stile: quadriga/testa di Aretusa, il grado di rarità dovrebbe essere cambiato in primis negli archivi museali, poi nei testi numismatici e infine nei cataloghi di monete (almeno io la vedo così) quindi da un: conosciuto in pochi esemplari, potrebbe diventare R3.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.