Jump to content
IGNORED

5 Centesimi 1895


Max68Busca

Recommended Posts

Buonasera a tutti. Questo 5 centesimi 1895 non mi sembra malaccio se non fosse per quel colpo al bordo molto marcato che mi disturba non poco. La domanda è sempre la solita, come lo giudichereste? In aggiunta, secondo voi posso provare a "riprendere" quel colpo ovvero cercare di ridurlo? Grazie a chi vorrà darmi il suo prezioso parere, Massimo.

IMG_20231127_171701.thumb.jpg.dbb188015eae8b2ab1ff7d6f73deb16a.jpgIMG_20231127_171718.thumb.jpg.71f0ab24ee4a7da00f89ddb8908063ba.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Impossibile eliminare o ridurre il colpo h13, in complesso molto bella, è comunque una monetina rara, conservazione per me un buon BB lo prende, valore attorno ai 25 euro.

Link to comment
Share on other sites


15 ore fa, didrachm dice:

Impossibile eliminare o ridurre il colpo h13, in complesso molto bella, è comunque una monetina rara, conservazione per me un buon BB lo prende, valore attorno ai 25 euro.

Grazie per il tuo intervento, credo anch'io che eliminare il colpetto sarebbe impossibile ma forse renderlo un po' meno invasivo... Volevo appunto conoscere il vostro punto di vista e sapere se avevate mai fatto esperienze in questa direzione... In passato qualcuno mi aveva parlato di questa opportunità anche se con fortune alterne.

Grazie ancora, Massimo.

15 ore fa, Bruzio dice:

Non credo valga la pena provare a restaurare il colpetto. BB+ secondo me, considerando anche la patina disomogenea

Grazie Bruzio, parlando di patina disomogenea (io non sono un grande fan delle patine pesanti...) sai se esistono delle tecniche per "spatinare" totalmente una moneta e poi farla "ripatinare" nel tempo? Forse @El Chupacabra qualcosa su questo argomento aveva postato ma non lo trovo più... Avrei altre monete su cui fare una prova senza il timore di fare danni ingenti. Grazie per i tuoi contributi, Massimo.

Link to comment
Share on other sites


28 minuti fa, Max68Busca dice:

Grazie per il tuo intervento, credo anch'io che eliminare il colpetto sarebbe impossibile ma forse renderlo un po' meno invasivo... Volevo appunto conoscere il vostro punto di vista e sapere se avevate mai fatto esperienze in questa direzione... In passato qualcuno mi aveva parlato di questa opportunità anche se con fortune alterne.

Grazie ancora, Massimo.

Grazie Bruzio, parlando di patina disomogenea (io non sono un grande fan delle patine pesanti...) sai se esistono delle tecniche per "spatinare" totalmente una moneta e poi farla "ripatinare" nel tempo? Forse @El Chupacabra qualcosa su questo argomento aveva postato ma non lo trovo più... Avrei altre monete su cui fare una prova senza il timore di fare danni ingenti. Grazie per i tuoi contributi, Massimo.

 

In generale neanche a me piacciono le patine eccessivamente pesanti, ed esistono diverse tecniche per spatinare e ripatinare una moneta; nella sezione Restauro, conservazione e fotografia si trovano varie discussioni in merito. Personalmente trovo questa operazione qualora non si abbia esperienza, un azzardo; ma se uno ha a disposizione monete "cavia" di scarso valore può cimentarsi tranquillamente. Mi ricordo anche io della discussione di El Chupacabra che mi sembra riguardasse alcuni argenti.

Link to comment
Share on other sites


17 ore fa, Max68Busca dice:

Buonasera a tutti. Questo 5 centesimi 1895 non mi sembra malaccio se non fosse per quel colpo al bordo molto marcato che mi disturba non poco. La domanda è sempre la solita, come lo giudichereste? In aggiunta, secondo voi posso provare a "riprendere" quel colpo ovvero cercare di ridurlo? Grazie a chi vorrà darmi il suo prezioso parere, Massimo.

IMG_20231127_171701.thumb.jpg.dbb188015eae8b2ab1ff7d6f73deb16a.jpgIMG_20231127_171718.thumb.jpg.71f0ab24ee4a7da00f89ddb8908063ba.jpg

 

Ciao, intanto ti direi di lasciar perdere le riduzioni del danno a prescindere, ma quel che mi chiedevo è: non è che per caso quello che definite colpo è una rottura della grondaia? non vedendo il contorno non riesco a capire e mi viene in mente questa cosa.

in ultimo, quello che chiami patinamento disomogeneo potrebbe essere un errore di amalgama della moneta? a volte si presenta con striature , ma sicuramente saprai giudicare meglio tu dal vivo, io chiedo sltanto.

Saluti

Link to comment
Share on other sites


4 ore fa, Max68Busca dice:

Forse @El Chupacabra qualcosa su questo argomento aveva postato

Egregio, forse ti riferisci a questa discussione che, però, è incentrata sulla pulizia del rame più che sulla spatinatura. Quest'ultima è un'operazione molto delicata perché molto dipende da cosa ha prodotto la patina.

Forse, hai unito un'altra mia discussione (che adesso non trovo) che trattava della spatinatura dell'argento: In pratica, immergevo l'esemplare in un piccolo bicchiere di plastica foderato d'alluminio (quello che si usa in cucina) col lato opaco rivolto alla moneta e PERFETTAMENTE coperto dall'acqua cui aggiungevo un pizzico di sale ed un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Infilavo il tutto nel microonde e in un minuto a 750 W scaldavo la soluzione (il calore accelera la reazione). La moneta, liberata dalla patina, senza azione meccanica, rimane libera di ripatinare all'aria. Qui sotto puoi vedere il risultato dell'operazione su un paio di esemplari che avevano una patina - per me - non gradevole:

10Lire1927.thumb.jpeg.4e4ac4e0d452f468eddaa9827c02a0d5.jpeg

Piastra1854b.thumb.jpg.23e69a040f258defd64ed69b387b9e7f.jpg

Purtroppo questo metodo vale solo per l'argento. Del resto, toccare la patina del rame è sempre controproducente con gli antiossidanti in commercio: rischi di trovarti un tondello d'un colore arancio acceso che difficilmente ripatinerà.

Magari, prova prima con la pulitura da me indicata (anch'essa è priva di azione meccanica diretta)...

Allego, per confronto, un esemplare in buona conservazione:

5centesimi1895.thumb.jpg.53b6173c4673b479a967ba31f65a8404.jpg

 

Edited by El Chupacabra
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


7 ore fa, david7 dice:

La moneta ha dei rilievi gradevoli, peccato quel colpo al bordo. Io sinceramente la lascerei così com'è. BB ci sta.

Grazie mille per il prezioso commento e l'apprezzamento della moneta. Massimo.

Link to comment
Share on other sites


5 ore fa, Massimiliano Tiburzi dice:

Ciao, intanto ti direi di lasciar perdere le riduzioni del danno a prescindere, ma quel che mi chiedevo è: non è che per caso quello che definite colpo è una rottura della grondaia? non vedendo il contorno non riesco a capire e mi viene in mente questa cosa.

in ultimo, quello che chiami patinamento disomogeneo potrebbe essere un errore di amalgama della moneta? a volte si presenta con striature , ma sicuramente saprai giudicare meglio tu dal vivo, io chiedo sltanto.

Saluti

Gentilissimo Massimiliano, non sono sicuro di cosa sia la grondaia ma lo desumo dal tuo intervento, credo si tratti di un brutto colpo tanto da aver anche spinto la perlinatura verso l'interno, in ogni caso domani mattina farò foto del dettaglio ed insieme cercheremo di capirne di più.

In merito alle striature credo tu possa aver ragione, tondello mal amalgamato uguale leghe differenti uguale patina differente...potrebbe essere plausibile... mille grazie per il tuo intervento, Massimo.

Link to comment
Share on other sites


6 minuti fa, Max68Busca dice:

Gentilissimo Massimiliano, non sono sicuro di cosa sia la grondaia ma lo desumo dal tuo intervento, credo si tratti di un brutto colpo tanto da aver anche spinto la perlinatura verso l'interno, in ogni caso domani mattina farò foto del dettaglio ed insieme cercheremo di capirne di più.

In merito alle striature credo tu possa aver ragione, tondello mal amalgamato uguale leghe differenti uguale patina differente...potrebbe essere plausibile... mille grazie per il tuo intervento, Massimo.

 

la grondaia è una cavità del conio posta intorno al tondello che ne determina l'ampiezza, quando si rompe una parte di essa abbiamo un difetto del tondello lungo il bordo che si presenta come la tua o più ampia, ma potrebbe essere tranquillamente un colpo, nel caso potrebbe avere una sua nicchia di mercato tra gli amanti degli errori di conio, attendo di vedere il contorno. 

Saluti

Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, El Chupacabra dice:

 

Allego, per confronto, un esemplare in buona conservazione:

5centesimi1895.thumb.jpg.53b6173c4673b479a967ba31f65a8404.jpg

Gent.mo buonasera! Forse hai ragione e si trattava dell'articolo riguardante la pulizia del rame e non la patina del medesimo.

Nel contempo ti faccio i miei complimenti per i risultati ottenuti sulle monete in argento da te postate... veramente belli!

Non voglio insistere troppo sull'argomento ma qualche esperimento sulle patine del rame mi piacerebbe farlo... ho alcune monete di scarso valore che presentano da un lato una patina quasi nera e tanto intensa da (a mio personale gusto) rendere la moneta addirittura brutta e non godibile. Se tu avessi qualche suggerimento...

Proverò il tuo metodo per l'argento su di uno scudo di VE II, un lato è praticamente nero e l'altro solo leggermente patinato... credo che la moneta sia stata per anni ed anni nella stessa posizione forse in un ambiente umido o a contatto di qualche materiale che ha prodotto quella patina inguardabile... Allungando i tempi di permanenza della moneta nella soluzione si rischia di consumare i rilievi? Ultima cosa, mai fatto esperimenti di elettrolisi? Grazie per i tuoi interventi che leggo sempre con interesse e piacere. Buona serata, Massimo.

11 minuti fa, Massimiliano Tiburzi dice:

la grondaia è una cavità del conio posta intorno al tondello che ne determina l'ampiezza, quando si rompe una parte di essa abbiamo un difetto del tondello lungo il bordo che si presenta come la tua o più ampia, ma potrebbe essere tranquillamente un colpo, nel caso potrebbe avere una sua nicchia di mercato tra gli amanti degli errori di conio, attendo di vedere il contorno. 

Saluti

Ecco, ne ho scoperta una nuova! Grazie Massimiliano per l'esaustiva spiegazione, a domani per le foto!

Buona serata, Massimo.

Link to comment
Share on other sites


 

7 ore fa, Max68Busca dice:

Allungando i tempi di permanenza della moneta nella soluzione si rischia di consumare i rilievi?

Non conosco i risultati dopo giorni in immersione, ma il trattamento è sicuramente ripetibile diverse volte senza problemi (parliamo, quindi di una decina di minuti al massimo, anche perché oltre è perfettamente inutile: la soluzione agisce sull'ossido, asportato quello, e cioè la patina, è perfettamente inutile continuare).

Tempo fa avevo elencato una serie di metodi per pulire l'argento a chi me lo chiedeva:

Metodidipuliziadellargento.JPG.8078e408810dbeb47facac9c645a2eee.JPG

Del metodo con acqua-sale-bicarbonato-alluminio ho trovato (se si esclude il passaggio in micoonde) conferma in un articolo pubblicato su "Le Scienze" che ne dà anche una spiegazione scientifica su come avviene il procedimento chimico:

PulirelargentoLeScienze.thumb.jpg.f09d73042b01acabf20be1cd060b3e2e.jpg

 

Edited by El Chupacabra
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Il 27/11/2023 alle 18:07, Max68Busca dice:

Buonasera a tutti. Questo 5 centesimi 1895 non mi sembra malaccio se non fosse per quel colpo al bordo molto marcato che mi disturba non poco. La domanda è sempre la solita, come lo giudichereste? In aggiunta, secondo voi posso provare a "riprendere" quel colpo ovvero cercare di ridurlo? Grazie a chi vorrà darmi il suo prezioso parere, Massimo.

IMG_20231127_171701.thumb.jpg.dbb188015eae8b2ab1ff7d6f73deb16a.jpgIMG_20231127_171718.thumb.jpg.71f0ab24ee4a7da00f89ddb8908063ba.jpg

 

Io non la toccherei, la moneta in fondo è piacevole, come conservazione direi un BB.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Concordo con chi ha detto che non la toccherebbe. Non credo valga la pena rischiare, è una moneta più che bellina coi rielievi nitidi e quasi per nulla usurati, puoi contare i baffi del sovrano! BB+ per me, senza quel colpetto sarebbe stata un qSPL per me.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


al rovescio quelle macchie sparse tra i rami e data... non so cosa sono.. forse verde con principio di corrosione.. sicuramente la conservazione non è male.. i rilievi sono ancora buoni.. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.