Jump to content
IGNORED

Una passeggiata a Mogadiscio - A.F.I.S. (Serie Completa)


Arcimago

Recommended Posts

Supporter
Posted (edited)

Ho completato finalmente la raccolta delle monete del periodo A.F.I.S. - l'ultimo scampolo (di fatto) del fu Colonialismo italiano.

Rame per le denominazioni più basse, argento 250/1000 in mistura per le monete da 50 centesimi e 1 somalo.
Per i dati degli esemplari postati, pesi e diametri in linea.

Che ne pensate come conservazioni?
 

1_CENTESIMO.jpg

5_CENTESIMI.jpg

10_CENTESIMI.jpg

50_CENTESIMI.jpg

1_SOMALO.jpg

Edited by Arcimago
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter
Posted (edited)

EDIT - Scusate davvero, ho fatto un pastrocchio con le immagini delle monete di rame. Con una luce diversa sono venute meglio.

1_CENTESIMO_DRITTO.jpg

1_CENTESIMO_ROVESCIO.jpg

5_CENTESIMI_DRITTO.jpg

5_CENTESIMI_ROVESCIO.jpg

10_CENTESIMI_ROVESCIO.jpg

10_CENTESIMI_DRITTO.jpg

Edited by Arcimago
  • Like 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)
1 ora fa, Arcimago dice:

Che ne pensate come conservazioni?

Peccato per le macchie sulle 1 e 5 centesimi, ma tutto sommato gradevoli.

Ho anch'io questa serie. L'AFIS mi ha sempre attirato perchè rappresenta una pagina interessante quanto poco conosciuta del dopoguerra / guerra fredda.

Edited by ART
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Molto interessante, grazie per le immagini. Un passato del quale si parla/ricorda pochissimo. Forse perche ‚ non opportuno ricordare il ns passato di colonizzatori ( gli inglesi senbrano avere molti meno complessi al riguardo).

alcuni Paesi hanno perseguito attivamente una politica di colonizzazione - non sempre condannabile a priori. Ad esempio parlando con diversi Indiani nonostante riconoscessero lo sfruttamento del dominio inglese erano profondamente riconoscenti per l‘unita‘ politica e sociale e il progresso loro portato dal dominio britannico. 
 

so che politicamente non sarebbe assolutamente viabile ma sarebbe interessante ripercorrere - analizzando neutralmente il solo dato storico - magari con un‘esposizione ad hoc - le varie occupazioni italiane in terra d‘Africa ( o nel mediterraneo: Albania etc). La chiave di lettura potrebbero essere proprio le emissioni monetali, e anche quelle dei francobolli, analizzando le varie amministrazioni e restituendoci cosi il dato storico di un passato che - nel bene e nel male - non puo‘ essere ignorato. 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter
Posted (edited)

Caro @numa numa hai ragione, si ha paura di fare discorsi seri, specie di questi tempi. Si tratta di un periodo storico compelesso e dalle molte sfaccettature; oggi si ha una lettura univoca del fenomeno coloniale - una bocciatura senza appello - eppure negli anni '50 il Time definiva Mogadiscio sotto l'amministrazione italiana come la città più pulita d'Africa. E il modernismo italiano di Asmara l'ha fatta entrare nella lista delle città Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.
Ora, è innegabile che anche il nostro paese abbia commesso crimini durante il processo di colonizzazione. Penso siamo tutti d'accordo nel dire che la seconda guerra con l'Etiopia sia stata profondamente sbagliata ed immorale e così tantissimi altri episodi. Il problema è che di questi tempi è quasi impossibile fare un discorso serio su di un periodo storico mettendone magari in luce alcuni aspetti positivi. La paura è che parlando apertamente di aspetti positivi in periodi bui si rischi di sanzionare i medesimi a discapito della nostra attuale democrazia. Ma chi vorrebbe tornare veramente a quei periodi una volta conosciuta fino in fondo la vita che vi si faceva?
Le cose vanno talmente male dal punto di vista della nostra democrazia rappresentativa che un alito di vento di ottanta o cento anni fa rischia di far cadere tutto come se fosse un castello di carte. Normale? Sì finché si svilisce l'istruzione pubblica e si ignora la volontà popolare ad ogni svolta etichettando chiunque provi a perseguirla (anche solo marginalmente) come populista. Ed ecco che l'astensione sale e la disaffezione per la democrazia avanza.

E il buco nero della memoria sull'A.F.I.S. è solo uno dei tanti esempi purtroppo.

 

Edited by Arcimago
*Termini
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Posted (edited)
1 ora fa, Arcimago dice:

Ma chi vorrebbe tornare veramente a quei periodi una volta conosciuta fino in fondo la vita che vi si faceva?

Purtroppo sono ancora in molti che lo farebbero, anche perchè la vita che si faceva è da loro idealizzata come una sorta di paradiso dove tutto funzionava e tutto andava bene. Ma benchè interessanti questi sono discorsi pericolosamente off-topic e vietati dal regolamento.

_______________________________

Comunque volevo dire che secondo me  l'AFIS rappresenta un capitolo diverso dal colonialismo classico, anche se in quello ha la sua radice. La Somalia dell'epoca anche se sotto forma di mandato ONU era di fatto una tipica dipendenza organizzata più o meno come lo erano la maggior parte di quelle europee nel periodo storico Guerra fredda, non più una colonia tipica dell'epoca imperiale, volta allo sfogo della disoccupazione metropolitana e allo sfruttamento di popolazioni e risorse indigene più che alla reale organizzazione come territorio formalmente esterno ma di fatto integrato il meglio possibile. Per intenderci, era qualcosa di più simile alle Falklands britanniche o alla Polinesia francese di oggi che non alla Libia pre-1947 o all'Africa Orientale Italiana.

Edited by ART
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter
Posted (edited)
9 minuti fa, ART dice:

Purtroppo sono ancora in molti che lo farebbero, anche perchè la vita che si faceva è da loro idealizzata come una sorta di paradiso dove tutto funzionava e tutto andava bene. Ma benchè interessanti questi sono discorsi pericolosamente off-topic e vietati dal regolamento.

 

Tre quarti di quelli che esaltano il famigerato periodo, si tornasse per davvero a quello, sarebbero o in galera, o al confino o sotto un cipresso. Sono d'accordo, chiudiamola qui!

Edited by Arcimago
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


14 ore fa, Arcimago dice:

Ora, è innegabile che anche il nostro paese abbia commesso crimini durante il processo di colonizzazione. Penso siamo tutti d'accordo nel dire che la seconda guerra con l'Etiopia sia stata profondamente sbagliata ed immorale e così tantissimi altri episodi.

Vero, purtroppo. La pazzia del potere come oggi la Russia o meglio chi la comanda e chi non si ribella che ne è complice consapevole o inconsapevole.

Per le monete postate credo non abbiano circolato ma siano state solo conservate male ed il metallo del quale sono fatte non aiuta. Direi un FDC o quasi, con macchie e segni da contatto.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

A suo tempo, fine anni '70, ho trovato l'intera serie in ciotola, non tutte insieme naturalmente, pian piano a 100/200 lire l'una argenti compresi.

Non sapevo ancora di preciso di cosa si trattava, prevalentemente collezionavo solo monete estere di comune circolazione. Queste mi attiravano particolarmente perchè leggevo Somalia in una faccia e Roma nell'altra :D ricordo che l'ultimo valore ad entrare in collezione fu il centesimo.

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites

Awards

Supporter
Posted (edited)
Il 30/3/2024 alle 22:25, nikita_ dice:

A suo tempo, fine anni '70, ho trovato l'intera serie in ciotola, non tutte insieme naturalmente, pian piano a 100/200 lire l'una argenti compresi.

Non sapevo ancora di preciso di cosa si trattava, prevalentemente collezionavo solo monete estere di comune circolazione. Queste mi attiravano particolarmente perchè leggevo Somalia in una faccia e Roma nell'altra :D ricordo che l'ultimo valore ad entrare in collezione fu il centesimo.

 

Più o meno la stessa ragione per la quale le ho prese. Ho un paio di doppioni in BB da ciotola.

@favaldar penso anche io non abbiano mai circolato. Tuttavia non sono state tenute in un ambiente perfetto e lo si può notare da alcune macchiette. Devo però dire - con orgoglio - che dal vivo rendono molto molto di più!

Edited by Arcimago
Correttore telefono
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.