Jump to content
IGNORED

Lira Vitt. Em. "aquila sabauda" in qFDC


BiondoFlavio82
 Share

Recommended Posts

Salve a tutti.

Vorrei chiedervi gentilmente un consiglio: secondo voi quale sarebbe il giusto prezzo da pagare per una lira “aquila sabauda” di Vittorio Emanuele III (del 1906 o 1907) in conservazione quasi FDC?

Io non colleziono monete del Regno ma dovrei fare un regalo in autunno; sul sito di un noto numismatico lombardo ne ho viste due:

1906, quasi FDC 180,00 euro

1907, quasi FDC 160,00 euro

Che ne pensate? Per darvi qualche elemento in più volevo dirvi che al momento dell’acquisto potrei chiedere che la moneta venga sigillata con il certificato di garanzia, senza spese ulteriori; essendo un numismatico molto stimato (tra i migliori in Italia per la monetazione del Regno) la moneta ne ricaverebbe un “valore aggiunto”.

Vi ringrazio molto se vorrete rispondermi.

Link to comment
Share on other sites


Non mi sembra il caso che uno non esperto si vada a complicarsi la vita alla ricerca del grande affare.

E' vero che potresti risparmiare un 30-40 %, ma dovresti partecipare o ad aste di noti commericianti e nel caso dell'aggiudicazione devi aggiungere i diritti e la spedizione in assicurata, oppure rischiare su aste online, in questo caso cerca di comprare da uno che abbia una buona reputazione.

In più far sigillare una moneta ti costerebbe 20-30 euro.

L'altra cosa potresti cercare in altri siti di commercianti magari potresti risparmiare ma non credo grosse cifre.

Andrea Libeccio

Link to comment
Share on other sites


Ciao,

due anni fa su Inasta 12 ho acquistato il mio esemplare (1907) classificato come q.FDC a 60 euro (esclusi diritti + spedizione). Se la compri all'asta la moneta non è sigillata, ma c'è comunque la garanzia della casa d'aste (e non è poco!).

saluti

Michele

Link to comment
Share on other sites


Siamo alle solite ...

.... i cari amici commercianti non esitano a sparare ad altezza d'uomo.

Per me il prezzo giusto è il 50 % di quello che ti ha chiesto il famoso numismatico lombardo.

Ovviamente se non hai molto tempo per affinare la ricerca, vorrà dire che il venditore avrà fatto fin troppo bene il suo mestiere.

A loro vorrei ricordare che al Collezionista spetta l'ultima decisione, sempre.

In altre parole il prezzo lo facciamo noi, con i nostri acquisti e con i "non" acquisti.

Ciao.

M

Link to comment
Share on other sites


Se il noto numismatico lombardo è quello che dico io ti sta vendendo un qFDC che molti altri dichiarerebbero FDC eccezionale.

Inoltre applica spesso il 10% di sconto sul listino e puoi trattare per le spese di spedizione per assicurata.

La sigillatura e la perizia sulle monete da lui vendute è compresa nel prezzo.

Sul sito c'è anche il numero di telefono....contattarlo a Settembre non sarebbe male.

E' una persona molto disponibile.

Ciao

Link to comment
Share on other sites


Ciao.

Ringrazio vivamente tutti coloro che mi hanno risposto.

Dalle quotazioni dei maggiori cataloghi da voi riportate mi sembra che negli ultimi anni ci sia stata una certa flessione, o sbaglio..?

Si tratta di un caso limitato alla lira di mio interesse o riguarda tutta la monetazione reale?

In generale ho notato una forte oscillazione dei prezzi tra lo SPL e il FDC; il numismatico a cui vorrei rivolgermi ha forse dei prezzi un po’ alti per le massime conservazioni ma vende le stesse lire in SPL a 50 euro. La forte variazione di prezzo tra due conservazioni, talvolta, spinge altri numismatici a cartellinare delle monete in SPL+ come dei qFDC, giocando un po’ col prezzo.

Capita così di acquistare per 80euro un presunto qFDC che si rivela, ad un attento esame, più vicino allo SPL.

Il perito lombardo a cui facevo riferimento è notoriamente molto serio e quindi credo sia molto preciso nel valutare l’effettivo stato di conservazione degli esemplari che vende. (almeno spero)

Vi auguro una felice estate.

Link to comment
Share on other sites


I nuovi cataloghi, io non gli ho ancora presi, non ti so dire che fluttuazioni di prezzo ci siano state, normalmente il FDC tiene abbastanza e le conservazioni eccezionali hanno un mercato tutto loro con prezzi molto soggettivi.

E' chiaro che stanno sentendo l'influenza del mercato parallelo che si è creato con la vendita tra privati grazie ad internet, è possibile che si stiano adeguando ai prezzi anche se le valutazioni dei cataloghi spesso sono eccessive.

Ho dato anche un' occhiata ai listini online della Numismatica Lago Maggiore, in effetti i prezzi che hai riportato sono altucci, è vero che un raffronto andrebbe fatto confrontando le monete.

Andrea Libeccio

Link to comment
Share on other sites


Io avevo visto il listino di Emilio Tevere, qualcuno di voi ha mai comprato da lui? Sulle monete del Regno è tra i più forniti in Italia.

Altrimenti potrei prenderla dal mio numismatico di fiducia, a Roma; di lui mi fido e sono sempre stato molto soddisfatto degli acquisti di romane per la mia collezione. Dovendo regalare una Lira del Regno avevo dato un’occhiata ai listini delle ditte specializzate in monete contemporanee e Tevere mi sembrava che avesse una buona scelta.

Ciao a tutti.

Link to comment
Share on other sites


Ciao BiondoFlavio82,

questo è un qFDC acquistato dal Tevere.

Tieni conto che l'immagine non è il massimo in quanto presa da una scansione e la moneta è sigillata in bustina di plastica:

l1asdcz6.th.jpg

l1asrgy4.th.jpg

Ciao

Edited by 1000Coins
Link to comment
Share on other sites


Ciao BiondoFlavio82,

questo è un qFDC acquistato dal Tevere.

Tieni conto che l'immagine non è il massimo in quanto presa da una scansione e la moneta è sigillata in bustina di plastica:

l1asdcz6.th.jpg

l1asrgy4.th.jpg

Ciao

253342[/snapback]

Ciao, ti ringrazio molto.

Credo proprio che mi rivolgerò a lui; dopo tutto per le monete contemporanee credo sia tra i migliori.

Un saluto.

PS: meno male che era solo una scansione... pare di toccare la moneta dal vero!

Link to comment
Share on other sites


Il prezzo é sempre correlato allo stato di conservazione e ti assicuro che il numismatico lombardo di cui parli é decisamente tra i più severi (e quindi a mio avviso tra i migliori) nel giudicare una moneta.

Mi rivolgo spesso a lui con piacere per far sigillare alcune monete e segnala ogni imperfezione di ognuna di esse.

Puoi osservarlo tu stesso dai suoi listini,ogni fattore che determina una riduzione di valore della moneta é segnalato nelll'ottica della più totale trasparenza.

Quando si acquista é certamente doveroso guardarsi attorno poiché buttar via quattrini non fa piacere nessuno,credo però sia altrettanto importante acquistare da operatori in cui si ha fiducia e che garantiscano ciò che vendono.

Saluti

Davide

P.S. complimenti a 1000 coins per la moneta...ho un debole per gli argenti in alta conservazione :wub:

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.