Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Silvio48

Altra moneta Granducato di Toscana

Risposte migliori

Silvio48

post-4713-1190711099_thumb.jpgpost-4713-1190711127_thumb.jpg

:lol:

Torno alla carica con un'altra moneta del Granducato.

peso 0,4 grammi diametro 17 mm

Di cosa si tratta? anno?

grazie in anticipo.

:huh:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe

Dovrebbe essere un quattrino di Ferdinando I (1587-1608) senza data (speriamo che Bavastro sia d'accordo :) .

Ho dato una rapida scorsa a quelle elencate sul CNI ma la scritta della tua è leggermente diversa dalla quindicina di varianti riportate nel testo; non c'è comunque niente di strano, capita spesso specie per le monetine di basso valore all'epoca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

Ciao Giuseppe,

sono d'accordo per Ferdinando I, in quanto in leggenda mi pare si legga:

"FER.M.MA. DVX. ETR III",

Ferdinando de' Medici, terzo granduca d'Etruria.

Per il pezzo, aggiungo solo che dalla foto la moneta mi sembra in mistura. :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe

Il quattrino era in mistura, anche se con poco argento ("a lega di danari 21 d'argento per libbra", dal Galeotti).

Con 0,4 grammi d'altra parte l'unica altra moneta che si avvicina è il quarto di giulio, che però è diversa.

Sempre dal Galeotti: risulta che il quattrino sia stato coniato anche a Pisa ma non è chiaro quale tipo esattamente e probabilmente le emissioni sono indistinguibili.

Il tipo del quattrino di Silvio mi sembra corrispondere al tipo LII del Galeotti, almeno a giudicare dallo stemma (il Galeotti ne distingue 4 tipi simili più altri due diversi).

La scritta comunque non è riportata in quella forma precisa per il tipo nemmeno dal Galeotti (che però la riporta per un altro tipo).

Ripasso la palla a Bavastro :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro

ho ruotato il R/ e in basso prima della B mi sembra ci sia un segno di zecchiere.

Non potendo consultare il CNI lascio che la palla la giochino altri ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giuseppe

E va beh... riprendo la palla (cioè il CNI ed il resto) :lol:

I segni dello zecchiere sembrerebbero scomparire dalla monetazione sotto Alessandro circa nel 1532-1533; probabilmente (supposizione mia) venivano visti dal nuovo granduca come un segno legato alla precedente repubblica per cui pensò bene di cambiare sistema di funzionamento alla zecca e con questo scomparvero anche i simboli (oltre a cambiare profondamente buona parte dell'iconografia che vedeva legata alla Repubblica).

Oltretutto Alessandro volle anche dei tipi di monete che si riferissero esplicitamente a lui e fossero chiaro segnale per la popolazione di chi comandava; è stato lui a chiamare il Cellini ad incidere alcuni coni ed a volere che vi fosse raffigurata la sua testa.

Alcuni simboli riappariranno solo dopo il 1800 (il segno del direttore di zecca), un pò prima invece le sigle dell'incisore.

Non mi risulta che queste monete abbiano quindi simboli legati a zecchieri od altro, come nemmeno il resto della monetazione di quegli anni.

Ad ogni modo, dato che non ho mai studiato questo periodo, sono graditi inteventi (sia di conferma o di smentita ovviamente).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Silvio48

:D :D :D :D

Siete veramente in gamba, grazie di cuore.

:beerchug: :beerchug: :beerchug:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×