Jump to content
IGNORED

Neapolis... America e dubbi


Recommended Posts

buongiorno amici !

ho un dubbio che mi sta mandando al manicomio ... su monete greche ho postato una bellissima moneta di napoli e vi ho chiesto conferma per una identificazione. il buon cid mi ha anche rassicurato sull' autenticità. ma dall'america mi hanno sollevato dei dubbi che mi stanno buttando giù, anche perché non riesco neanche a comprenderli precisamente vista l'abbondanza di termini tecnici inglesi. dico buttando giù perché questa moneta mi piace moltissimo, mi sembra autentica e l'ho presa facendo un sacrificio. ecco la discussione

http://www.forumancientcoins.com/board/ind...p?topic=40553.0

spero tanto di ricevere rassicurazioni da voi esperti

un abbraccio

Emanuele già a lavoro da un bel pò

Link to comment
Share on other sites


Emanuele,

i dubbi espressi da Pulvinar riguardano la forte decentratura della tua moneta da lui osservata anche in altri esemplari.

Brenchely suggerisce che la decentratura potrebbe avere a che fare con il metodo di 'produzione' della moneta e, osservando il bordo attraverso la foto che gli hai inviato sugerisce che lo strano bordo potrebbe essere originato da un processo di produzione della moneta attraverso uno stampo, realizzato in due parti che non combaciando perfettamente ha dato origine al bordo irregolare. Brenchley cita uno stampo di questo tipo rinvenuto a Gerusalemme.

In sintesi sia Pulvinar che Brenchley trovano molo particolare il bordo del pezzo di Napoli e anche quello Cartaginese. A loro avviso questo potrebbe sollevare dei dubbi su;ll'autenticita' del pezzo in conseguenza di un metodo di produzione quale quello descritto d Brenchley attraverso due stampi.

Penso che nessuno abbia affernmato che il tuo pezzo sia flaso in macanza della possibilita' di esaminare direttamente la moneta.

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Come già ti ho anticipato nell'altro post, in questo periodo Neapolis ha battuto monete per molte altre poleis/zecche, campane e non, ( tutte con la sigla IS al rovescio ) per questo motivo c'era bisogno di molta materia prima, questo ha fatto si che proprio per il periodo in questione si ha una forte produzione di monete ribattute, e proprio la materia prima ( tondelli ) sono stati ricavati oltre che da metallo "vergine", da monete rastrellate un po da tutto il sud Italia, di conseguenza si denota un peso molto variabile, presenza di sottotipi, difformità iconografiche e di rilievo ecc. , così anche per i tondelli si riscontrano varie tecniche di produzione, del tipo tagliato, fuso a grappolo ecc., in questo caso come è gia stato anticipato da Numa il tondello è a stampo.

Ti posto una foto di un altro esemplare dove si denota oltre alle fratture, caratteristica di ribattitura, la stessa tecnica di stampo del tondello.

post-1457-1191916917_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


tu cosa ne pensi?

269407[/snapback]

A me fa una buona impressione tutto sommato, ma giudicare monete a distanza attraverso una foto su internet, a meno di falsoni patenti (e non mi sembra questo il caso) e' sempre un po' azzardato..

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Ok ragazzi, grazie mi avete rassicurato! Considero buona la moneta. Del resto non avevo dubbi prima che mi scrivessero quelle cose. Anche perché il venditore è un conoscente fidato e nelle mie mani la moneta è ottima. Grazie :) posso stare tranquillo penso ..

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.