Jump to content
IGNORED

Stati senza monete!


ilchi23
 Share

Recommended Posts

Salve ragazzi, stasera ho scoperto con sorpresa che le Isole Far Oer utilizzano, oltre alla Corona Danese, anche la Corona Faroese! :blink: Ho fatto delle ricerche in Internet e ho trovato le foto dei pezzi cartacei da 50 e 100 Kronur. A quanto pare, esistono solo banconote, ma non monete. :o Oppure mi sto sbagliando? :unsure: L'unico Stato senza monete (per la circolazione) che io conosca è la Bielorussia. Ce ne sono altri? :rolleyes:
Link to comment
Share on other sites


Fino a qualche anno fa anche la Polonia aveva solo cartamoneta (mi ricordo di aver pranzato con i miei genitori in un ristorante spendendo qualche milione di zloty).
Link to comment
Share on other sites


Due anni fa sono stato in Estonia. La corona estone ha un cambio fisso con l'euro pari a 15,6466 corone per un euro, quindi una corona vale poco più di sei centesimi di euro.

Poiché i tagli delle banconote partono da 2 corone (pari a 13 centesimi di euro !), le monete sono quasi introvabili: solo quella da una corona ha una minima circolazione, quelle da 5 corone sono deisamente rare e quelle al disotto della corona non hanno praticamente alcun valore.

Ciao,
Gianni ;)
Link to comment
Share on other sites


[quote name='iridium' date='27 marzo 2005, 21:21']Le banche scozzesi emettono banconote ma non monete che io sappia..
[right][post="23949"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Hai perfettamente ragione! ;)
Inoltre, per tornare sul discorso fatto da Pilzo (cioè Paesi con forte svalutazione che finiscono con l'utilizzare esclusivamente le banconote), credo che l'esempio dell'Estonia non sia l'unico in Europa. Che io sappia, una situazione simile esiste anche in Moldavia, Bosnia, Albania, Ucraina, Georgia, Azerbajan e Macedonia. Addirittura in alcuni di questi Paesi è piuttosto comune l'utilizzo del Dollaro o dell'Euro in sostituzione della valuta nazionale ufficiale.

Ciao. :)
Link to comment
Share on other sites


[quote name='ilchi23' date='29 marzo 2005, 16:00'][quote name='iridium' date='27 marzo 2005, 21:21']Le banche scozzesi emettono banconote ma non monete che io sappia..
[right][post="23949"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Hai perfettamente ragione! ;)
Inoltre, per tornare sul discorso fatto da Pilzo (cioè Paesi con forte svalutazione che finiscono con l'utilizzare esclusivamente le banconote), credo che l'esempio dell'Estonia non sia l'unico in Europa. Che io sappia, una situazione simile esiste anche in Moldavia, Bosnia, Albania, Ucraina, Georgia, Azerbajan e Macedonia. Addirittura in alcuni di questi Paesi è piuttosto comune l'utilizzo del Dollaro o dell'Euro in sostituzione della valuta nazionale ufficiale.

Ciao. :)
[right][post="24186"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right]
[/quote]

infatti.. perchè molti negozi letteralmente rifiutano la loro valuta!! perchè dall'oggi al domani si deprezza... e tipico dei paesi dell'est o dell'america latina
Link to comment
Share on other sites


Qualche mese fa avevo letto che in Montenegro, prima dell'entrata in vigore dell'Euro nei Paesi dell'UE, venisse largamente utilizzato il marco tedesco (per difendersi dall'alta inflazione locale). Ora mi sembra che utilizzino proprio l'Euro, sebbene non sia consentito.
Link to comment
Share on other sites


[quote name='frankoppc' date='29 marzo 2005, 19:01']ho sentito che entro il 2010 TUTTI gli stati dell'UE dovranno per forza adottare l'euro (incluso i tanto diffidenti Inglesi, Danesi e Svedesi)

è vera questa notizia o solo rumors infondati?
[right][post="24205"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]
Non l'avevo sentita, ma mi sembra davvero molto strana... :huh:

Ciao,
[b]Alberto[/b]
Link to comment
Share on other sites


[quote name='frankoppc' date='29 marzo 2005, 17:19'][quote name='ilchi23' date='29 marzo 2005, 16:00'][quote name='iridium' date='27 marzo 2005, 21:21']Le banche scozzesi emettono banconote ma non monete che io sappia..
[right][post="23949"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Hai perfettamente ragione! ;)
Inoltre, per tornare sul discorso fatto da Pilzo (cioè Paesi con forte svalutazione che finiscono con l'utilizzare esclusivamente le banconote), credo che l'esempio dell'Estonia non sia l'unico in Europa. Che io sappia, una situazione simile esiste anche in Moldavia, Bosnia, Albania, Ucraina, Georgia, Azerbajan e Macedonia. Addirittura in alcuni di questi Paesi è piuttosto comune l'utilizzo del Dollaro o dell'Euro in sostituzione della valuta nazionale ufficiale.

Ciao. :)
[right][post="24186"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right]
[/quote]

infatti.. perchè molti negozi letteralmente rifiutano la loro valuta!! perchè dall'oggi al domani si deprezza... e tipico dei paesi dell'est o dell'america latina
[right][post="24191"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right]
[/quote]

Ciao,
posso dirvi la situazione aggiornata ad 2 mesi fa per Ukraina e Russia (ci sono spesso per lavoro... il passaporto è tutto un'etichetta con i loro visti)

Le monete le usano eccome, anche se "qui" il valore sembra piccolo girano anche i tagli più piccoli, ad esempio le macchinette che dispensano i "token" della metro di Kiev funzionano solo a moneta, il taglio di banconota Ukraina più piccolo (1 Grivna) c'è sia di moneta che di carta, il secondo è preferito.

[b]NON è vero che i negozi accettano valuta straniera[/b]: i prezzi di alcuni esercenti (hotel sopratutto) sono in Dollari US, ma si paga al cambio attuale ed in valuta locale (ed è sempre meglio cambiare ad un chiosco che non all'hotel, il cambio è sempre migliore).

In Lettonia le monete sono ancora più usate, perchè il LAT (LVL) è molto pesante: 1 Lat = 1,3 Euro circa... ci sono monete fino a 2 Lati (2,6 Euro).
Tenete conto che per cenare in 2 in centro a Riga con musica dal vivo non si superano 5 Lati (la banconota con taglio più piccolo è da 5)

SOno stato troppo prolisso :)
Link to comment
Share on other sites


E' vero che in Turchia una cocacola costa due milioni di lire, ma è pur vero che i Turchi mai e poi mai accetterebbero valuta straniera nei negozi (a parte quelli per turisti), e comunque anche negli anni di inflazione galoppante hanno sempre mantenuto le monete. Il taglio attualmente in corso più alto che mi è capitato in mano è il 250000 lire.
Comunque ora l'inflazione è saldamente sotto controllo e quest'anno toglieranno tre zeri.
Link to comment
Share on other sites


[quote]E' vero che in Turchia una cocacola costa due milioni di lire, ma è pur vero che i Turchi mai e poi mai accetterebbero valuta straniera nei negozi (a parte quelli per turisti), e comunque anche negli anni di inflazione galoppante hanno sempre mantenuto le monete. Il taglio attualmente in corso più alto che mi è capitato in mano è il 250000 lire.
Comunque ora l'inflazione è saldamente sotto controllo e quest'anno toglieranno tre zeri.[/quote]

quando sono andato in turchia c'erano anche le banconote da 1.000.000 di lire turche e ti posso assicurare che erano molto usate.
per quello che riguarda la valuta straniera in tutti i negozi turchi trovi il prezzo in euro e accettano la doppia moneta :D
Link to comment
Share on other sites


Mi hai frainteso, è ovvio che le banconote ci fossero e fossero molto usate. Quello che volevo dire è che in paesi ad alta inflazione le monete tendono a scomparire, ma questo NON è successo in Turchia.

Per quanto riguarda i doppi prezzi in Euro, sono stato in Turchia un mese nel 2004 e ribadisco che al di fuori dei negozi per turisti non venivano accettati.
Link to comment
Share on other sites


Probabilmente in Turchia l'aspetto psicologico è stato in qualche modo tamponato dal presentare col tempo monete dal taglio (ad esempio) di 50 bin lira = 50 mila lire = 50.000 lire, dove il "trucco" è nello scrivere il "bin" = "mila".
In Brasile - se non ricordo male - si è proceduto invece un sacco di volte a cambiare la valuta facendo il real, reais... dicendo ad esempio (ma vado a occhio) 1 real = 1000 reais, e poi 1000 real = 1 cruzado e così via.
Piccoli stratagemmi che consentono però alla moneta di essere ancora accettata dalla gente.
Link to comment
Share on other sites


In polonia, anche col vecchio zloty, le monete c'erano, ma erano poche in giro.
La turchia dal 2005 usa una nuova lira turca per cui non esistono piu' tutti quegli zeri.
In Estonia il taglio piu' piccolo delle banconoti circolanti e' di 1 corona. in giro si trovano le monete anche in centesimi. Se capitate a Tallinn un bar sempre fornito di spiccioli e' il primo che trovate sulla destra sulla strada che va dalla piazza centrale alla cattedrale, vicino alla gilda dei mercanti.
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.