Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Tacito

Il Ritorno di Domiziano

Risposte migliori

Tacito
Salve a tutti. Ricordate il mio Domiziano che appariva un fourree per la presenza di alcune strane macchie. oggi sono riuscito a ripulirla e le macchie sono scomparse. La moneta è integra. Il peso è di 3 grammi, asse di conio a ore 6, diametro 1,8 cm. Inoltre credo di averla rintracciata:

[url="http://www.dirtyoldcoins.com/natto/id/domitian/domit087.jpg"]http://www.dirtyoldcoins.com/natto/id/domitian/domit087.jpg[/url]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gianluca
[quote name='Tacito' date='05 aprile 2005, 23:07']... mio Domiziano che appariva un fourree per la presenza di alcune strane macchie...[/quote]

scusate l'ignoranza da nofita, ma cosa è un fourree?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico
Provabilmente dunque quelle che sembravano incrostazioni della moneta in realtà erano state causate dalla vicinanza con una moneta di bronzo; lo deduco dal fatto che, pulendo la moneta non risultano visibili mancanze di metallo o presenza di metallo vile nei punti in cui la moneta era incrostata.

X Gialnluca
[quote]scusate l'ignoranza da nofita, ma cosa è un fourree?[/quote]

I fourree o suberati erano quei denari che fin dalla repubblica venivano falsificati con una procedura particolare.
Sono dunque dei veri e propri falsi d'epoca costituiti da un nucleo di rame rivestito da una sottile foglia di argento. Tali monete all'epoca risultavano come le cugine di buona lega poichè esternamente erano perfettamente confondibili tra loro. Oggi possiamo riconoscerle perchè spesso il nucleo di rame interno ha generato nel tempo una serie di incrostazioni e corrosioni che ha intaccato in più punti la sottile foglia di argento superficiale, facendo venire "a galla" la scomoda natura della monetina. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×