Jump to content
IGNORED

Ant. Pio: uno scherzo della natura ??


Silla
 Share

Recommended Posts

Intanto un saluto a Tutti...Vi volevo proporre un sesterzio di Antonino che tutte le volte che guardo mi fà venire il mal di pancia.
Premetto che la foto non gli fà onore , possiede una "leggera" patina marrone che non la appesantisce nei tratti, sul dritto nelle parti non toccate dal cancro ??
praticamente perfetta! Vi giuro che raramente riccioli della barba , capelli e profilo in monete che ho potuto visionare si trovavano in così buono stato e ben realizzate
Il rovescio ,anch'esso molto ben tenuto ,ha avuto più fortuna le poche parti "disturbate" sono fuori dalla figura e leggenda , ( si distinguono ancora i chicchi della pannocchia della Dea Annona ).
Come si deve classificare lo stato di conservazione di una moneta del genere ??
E' possibile che metà dritto di una moneta praticamente perfetta (oi oi, in questa frase che contraddizione) possa relegarla a moneta di secoda,terza classe ??
Il vostro "amico" Silla.... <_<

[attachment=3520:attachment]
Link to comment
Share on other sites


beh sono proprio queste le monete che alcune volte vengono fatte restaurare! :D
se ti interessa...ci sono laboratori specializzati in germania, credo che con 150 euro riesci ad uscirtene :P
Link to comment
Share on other sites


Purtroppo una moneta così, a causa della forte deturpazione del metallo, inevitabilmente viene viene declassata nonostante la bellezza dei rilievi intatti.
Riguardo al restauro su una moneta così si può solo stuccare tutte quelle mancanze, ma non credo valga la pena; le mancanze nel caso specifico sono troppe e toccano anche gran parte del ritratto.
Peccato.. :(
Link to comment
Share on other sites


Per non starci male ogni volta (ti assicuro che capita anche a me ) che la guardi dovresti cercare di venderla e sostituirla con una in miglior stato :)

ciao
Link to comment
Share on other sites


. . . chicchi della pannocchia ???? :confused:

Comunque io, che non sono un collezionista, apprezzo moltissimo monete di questo genere. In fondo mi danno tutte le informazioni che mi darebbe un esemplare "perfetto" e magari in più mi raccontano un po' della loro storia (probabilmente questa è caduta prestissimo in un fognolo romano, ma ho visto patine strane -alcune simili a questa- e aggressioni selettive della superficie in "più nobili" casi di monete gettate nuove nuove in stipi votive che dovevano presumibilmente essere costituite da pozze di fanghi leggermente soforosi).

In ogni caso la figura al rovescio è eccezionale.

Osservo tra l'altro che è incredibilmente nitido il disegno dell'ancora.
Non saprei trovare una immagine migliore per una ancora romana in ferro.

Conosco degli amici appassionati di archeologia navale romana che sbaverebbero per una immagine di dettaglio in buona definizione.

Non è che la condivideresti una buona immagine del genere?
Link to comment
Share on other sites


Bella moneta. Io colleziono monete romane più per gusto storico ed erudito che per avere un patrimonio economico. Mi piace vedere i ritratti degli imperatori, studiarne le imprese e i misfatti e tenere un pezzo di storia in mano. Per questo motivo quando trovo monete anche se non proprio bellissime , ma quantomeno leggibili, e se il prezzo è accessibile (tipo 20-30 euro) me le compro. Una moneta romana in stato eccellente o discreto è difficile da trovare, e quando ci si riesce il prezzo è quasi sempre fuori dalla mia portata. Daltro canto non posso neppure investire quello che investirei per 10 monete su una sola, vita brevis est, ars longa!!!!
Link to comment
Share on other sites


Ciao Lucio
Non ti impressionare per i "chicchi della pannocchia".. :D
L'espressione deriva da un cattiva traduzione dell'inglese.
Quelle in mano alla dea sono due spighe di grano.... il mais non era conosciuto dai Romani :P

Per il resto concordo con le tue opinioni.
agrì
Link to comment
Share on other sites


Grazie Amici per i vostri interventi anche a Lucio che mi ha fatto pensare: dove ho sbagliato con la pannocchia ??? Ed ad Agri che mi ha ricordato che le Americhe erano ben lungi dall'essere scoperte ,comunque anche il grano ha i chicchi ??vero ??
Ma sopratutto il post mi è servito a confrontare le mie emozioni con le Vostre ed è per questo che amo collezionare Romane , mi emozionano ..
al di là della perfezione del sesterzio che perfetto non mi sarei mai potuto permettere dopo il mal di pancia osservandone i pregi e le meraviglie prendono il sopravvento appunto tutte le emozioni che avete descritto...poi torna il mal di pancia ..e ...qualcuno ha parlato di restauro ?? :P
Link to comment
Share on other sites


Scusa Lucio ... certo fai quello che vuoi dell' immagine anzi se posso cercherò di farmela fotografare da un amico , ti assicuro che l'ancora dal vivo è molto bella e chissà che non possa dare indicazioni ad i tuoi Amici !! :)
Link to comment
Share on other sites


Ehi Lele , ma l' omino giallo sotto sei tu ?? ;)
Spesso e volentieri anche per mè una moneta è fonte di studio ... una mezza maiorina mi ha appena portato a leggere di Ignazio Tantillo " L' imperatore Giuliano" ottimo libercolo di 140 pagine ( veloce da leggere ) "combatto" da settimane con il Mitico Santo Mazzarino " Aspetti sociali del IV secolo "
e non vedo l'ora di trovare " il bellum gothicum " consigliatomi dall' Apostata 72
come vedete abbiamo qualcosa in comune ..forse non la riservatezza!! :blink:
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.