Jump to content
IGNORED

Merano - nuovo acquisto


daddaborromeo
 Share

Recommended Posts

Ecco il mio ultimo acquisto, gradirei sapere da voi il grado di bellezza e una eventuale stima. Si tratta di un kreuzer , zecca di Merano

post-8234-1202931609_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Bella moneta, un grosso tirolino del Conte Mainardo II se non erro. Non se ne vedono spesso di così ben conservate. Complimenti per l'acquisto!

Link to comment
Share on other sites


Supporter

bella moneta!!!

l'avevo tenuta d'occhio anche io siccome la tipologia era simile ai grossi di piemonte di amedeo V di savoia.....

ma poi non mi sono lasciato tentare...

siccome non è il mio campo mi puoi dire il peso e il diametro, il periodo di emissione e la rarità???

ti ringrazio e complimenti è una moneta affascinante.....

Link to comment
Share on other sites


dunque, la moneta pesa gr 1,60 ed ha un diametro di mm 23. I titoli della leggenda sono quelli di Mainardo II ma la tipologia mi sembra diversa (forse Enrico o Margarethe)...un aiutino ??? per la rarità...non ho idea, ma nom credo sia un esemplare difficile da reperire, forse più raro in questa conservazione....

Link to comment
Share on other sites


Complimenti per il nuovo acquisto. :)

Anche per me si tratta di un Grosso Tirolino di Mainardo II (1271-1295) , in buona conservazione

Ho ruotato il D/ in modo corretto

Di questo grosso , detto anche crucigero , Q. Perini scrive che puo' essere classificato in 7 gruppi principali con numerose varieta' di conio ; la differenza e' data dal disegno dell' aquila, dal contrassegno posto al R/ fra COMES e TIROL , dalla forma delle lettere

Venne emesso in gran quantita' pure sotto i successori di Mainardo II fino a Mainardo III e forse per un breve tempo anche sotto gli Asburgo

Nell' opera Le monete di Merano del Perini e' considerato una moneta assai comune

D/ ME IN AR DV

R/ COMES TIROL

p.s. Savoiardo non cadere in tentazione e continua per la retta via :D

post-116-1202977984_thumb.jpg

Edited by piergi00
Link to comment
Share on other sites


Complimenti per il nuovo acquisto.  :)

Anche per me si tratta di un Grosso Tirolino di Mainardo II (1271-1295) , in buona conservazione

Ho ruotato il D/ in modo corretto

Di questo grosso , detto anche crucigero , Q. Perini  scrive che puo' essere classificato in 7 gruppi principali con numerose varieta' di conio ; la differenza e' data dal disegno dell' aquila, dal contrassegno posto al R/ fra COMES e TIROL , dalla forma delle lettere

Venne emesso in gran quantita' pure sotto i successori di Mainardo II fino a Mainardo III e forse per un breve tempo anche sotto gli Asburgo

Nell' opera Le monete di Merano del Perini e' considerato una moneta assai comune

D/ ME IN AR DV

R/ COMES TIROL

p.s. Savoiardo non cadere in tentazione e continua per la retta via  :D

314513[/snapback]

grazie per le informazioni e per la correzione della foto, per caso sai aiutarmi riguardo i simboli degli zecchieri ? a tuo parere che grado di condizione potrebbe avere?

Link to comment
Share on other sites


Complimenti, davvero non male... io in quanto alla conservazione dire un BB+ per entrambi i lati. Fa conto comunque che le monete di quel periodo si trovano spesso in condizioni molto basse.

Per quanto riguarda gli zecchieri se ne sono susseguiti moltissimi e spesso ne sono stati riportati solo alcuni. L'opera al momento più completa è quella pubblicata lo scorso anno da Helmut Rizzoli, ma è solo in tedesco. Esiste comunque anche una versione molto più breve (circa un centinaio di pagine) in italiano ad opera dello stesso Rizzoli del 1979.

Altrimenti per altre informazioni sulla zecca di Merano ti consiglio il manuale del nostro sito dedicato alle sue monete...

Link to comment
Share on other sites


grazie per le informazioni e per la correzione della foto, per caso sai aiutarmi riguardo i simboli degli zecchieri ? a tuo parere che grado di condizione potrebbe avere?

314524[/snapback]

Questa monetazione non rientra nel mio campo di interessi e quindi non possiedo testi piu' specifici cha parlano anche degli zecchieri di Merano

La conservazione , mi pare sopra la media di questa tipologia , anche per me siamo su un buon BB+

Link to comment
Share on other sites


il manuale sul sito ho avuto già modo di consultarlo e stamparlo, ma qualcuno sa dirmi come posso mettermi in contatto con l'autore? Grazie

Link to comment
Share on other sites


Scrivimi pure un PM o una mail che puoi trovare nel mio profilo... L'unica cosa è che ultimamente ho dei problemi nella linea internet di casa e in ufficio ho un sacco di cose da fare...

Ciao

Link to comment
Share on other sites


dunque, la moneta pesa gr 1,60 ed ha un diametro di mm 23. I titoli della leggenda sono quelli di Mainardo II ma la tipologia mi sembra diversa (forse Enrico o Margarethe)...un aiutino ??? per la rarità...non ho idea, ma nom credo sia un esemplare difficile da reperire, forse più raro in questa conservazione....

314498[/snapback]

In effetti anche dal Rizzolli è detto che si tratta di una bella moneta piuttosto comune, tuttavia non priva di fascino. Mi sembra però, ma non sono sicurissimo, che la Margarethe, se parli della Maultasch, non abbia battuto monete. Se ne hai voglia guarda http://www.roth37.it/COINS/Maultasch

roth37

Edited by roth37
Link to comment
Share on other sites


grazie a tutti per le risposte, ho trovato un esemplare molto simile su "coinarchives" me lo da come di Meinardo II ma lo dichiara "zwanzigher da 20 berner" ....ora vorrei capire....zwanzigher, berner, kreuzer ( e tralascio le "traduzioni italiane" di tirolino, grosso crociato o crucigero) sono sinonimi? non credo....qualcuno può aiutarmi a definire meglio?

Link to comment
Share on other sites


grazie a tutti per le risposte, ho trovato un esemplare molto simile su "coinarchives" me lo da come di Meinardo II ma lo dichiara "zwanzigher da 20 berner" ....ora vorrei capire....zwanzigher, berner,  kreuzer ( e tralascio le "traduzioni italiane" di tirolino, grosso crociato o crucigero) sono sinonimi? non credo....qualcuno può aiutarmi a definire meglio?

314719[/snapback]

In Italia si chiamava "grosso tirolino" (da "denaro grosso del Tirolo"), in tedesco però era chiamato "Zwanziger" da "zwanzig" = "venti", quindi (moneta) da venti (denari). Il suo valore era appunto di 20 denari veronesi, che in tedesco erano chiamati "Berner", credo per l'assonanza in tedesco fra "Verona" e "Bern" (sostituzione di "V" con "B" molto comune in varie lingue).

Kreuzer = crociato o crucigero, come giustamente fai già notare tu.

Link to comment
Share on other sites


mi sembra di ricordare che sotto il lombardo-veneto la parola zwanzig fosse stata storpiata in svanzica, per chiamare la moneta che valeva 20 kreutzer

Edited by william
Link to comment
Share on other sites


mi sembra di ricordare che sotto il lombardo-veneto la parola zwanzig fosse stata storpiata in svanzica, per chiamare la moneta che valeva 20 kreutzer

314793[/snapback]

Citazione assolutamente esatta! (anche se non completamente in tema) :D

Edited by rob
Link to comment
Share on other sites


Però avrei una domanda, è esatto chiamarla kreuzer o Kreutzer?

Grazie rob :P

314799[/snapback]

In tedesco "croce" = Kreuz (sostantivi vanno sempre scritti in maiuscolo).

Quindi "Kreuzer"

Link to comment
Share on other sites


Però avrei una domanda, è esatto chiamarla kreuzer o Kreutzer?

Grazie rob :P

314799[/snapback]

In tedesco "croce" = Kreuz (sostantivi vanno sempre scritti in maiuscolo).

Quindi "Kreuzer"

314802[/snapback]

Danke Herr Rob :P

Link to comment
Share on other sites


  • 7 months later...
Tutto estremamente corretto: addirittura ancora oggi a Trieste si dice : "Te ga zvanziche ?" (Hai soldi?) ...

roth37

:blink: :unsure: :unsure: :blink: :blink: :blink:

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.