Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
brischetto

"Globo" nelle monete imperiali

Risposte migliori

brischetto

Cari amici, una domanda, forse banale: si vede con una certa frequenza, nel rovescio delle monete imperiali, la rappresentazione di un globo: ad esempio, l'asse di Tiberio RIC 64 (globo e timone), oppure il rarissimo denario di Domizia RIC 213, presente nel catalogo della prossima asta Nomisma.

Le conoscenze scientifiche di allora non consentono, a mio parere, di dare un significato di rappresentazione geografica all'immagine del globo; qual è allora il significato di tale simbolo?

Grazie a chi potrà rispondere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

I Romani colti oltre a parlare il greco conoscevano benissimo l'arte e la filosofia greca,Pitagora ed Aristotile avevano nei loro scritti, sostenuto la sfericità della terra, Eratostene aveva calcolato la circonferenza della terra sbagliando di circa 4.000 Km.

Quindi nel mondo greco e Romano si sapeva benissimo che la terra è sferica.

Plinio il vecchio nella Naturalis Historia dichiarò che tutti erano d'accordo che la terra fosse sferica, nel II secolo l'astronomo Tolomeo riconfermò che la terra era sferica e lo stesso fecero successivamente Macrobio e Marziano.

Furono i pensatori cristiani che per sostenere la veridicità della Bibbia(cioè prendendo alla lettera la sua traduzione) sostennero che la terra era piatta.Lattanzio sostenne che la terra non poteva essere che piatta e lo stesso fecero S. Cirillo e poi questa concezione divenne maggioritaria a partire dal VII secolo dopo Cristo. Solo alcuni pensatori continuarono a sostenerne la sfericità.

Se vuoi approfondire queste notizie, sappi che le ho prese da questo Sito:

Terra piatta - Wikipedia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Ti posto due monete convincenti sul significato del globo /sfera

1 Aquila Romana che domina il mondo

2 Italia che seduta domina il mondo

post-1966-1203401513_thumb.jpg

post-1966-1203401534_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Ebbene si, i romani già lo sapevano che la terra è rotonda. Ancora una volta, il buon senso e la praticità dei romani vi erano già arrivati. Per loro la rotondità della Terra era una conoscenza acquisita, per noi uomini moderni, dopo il baratro del Medioevo, è stata una scoperta sensazionale. Non è peraltro l’unica conoscenza fondamentale che si perse nel corso dei secoli bui. Allego un’ immagine dell’interessantissimo denario di Domiziano citato da Brischetto e un denario repubblicano (Cr. 393/1b) della gens Cornelia su coi campeggia un globo. Anche il potere di Cesare, in un denario postumo della gens Mussidia, venne rappresentato con un globo ornato da festoni.

post-705-1203410223_thumb.jpg

post-705-1203410250_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

brischetto

Molto interessante. Vedo che l'argomento era stato già affrontato in una discussione dell'anno scorso, a cui fa riferimento Caiuspliniussecundus.

In particolare, in quella discussione Minerva citava Plinio il Vecchio, che nel II libro della Naturalis Historia scrive: "Reliquorum quae miramur causa in ipsius terrae figura est, quam GLOBO SIMILEM..." ; a conferma ulteriore che nella concezione dei Romani la terra ha forma sferica.

Grazie a tutti! :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Satrius

secondo voi è possibile ricollegare questa valenza simbolica anche al globo presente in alcune monete coniate sotto nerone?

Tralasciando che sia un vero e proprio segno della zecca di Lugdunum, secondo alcuni studiosi, come il Mac Dowall, il globo andrebbe considerato come una anticipazione di quello tenuto tra le mani dagli imperatori di III e IV secolo, secondo voi è una cosa possibile o è troppo azzardata come ipotesi?

posto una paio di monete ad esempio:

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...cID=157&Lot=272

http://www.coinarchives.com/a/lotviewer.ph...ucID=73&Lot=867

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×